11°

17°

calcio

A...rrivederci

L'ultima al Tardini

Ricevi gratis le news
11

Il fatal Verona...

Forse non poteva esserci squadra più giusta per chiudere al Tardini (poi ci sarà la trasferta con la Samp) questa splendida avventura lunga 25 anni. Un sogno impensabile, quando Melli segnò contro la Reggiana il gol del 2-0 e della serie A: un sogno che, a parte l'unico anno del ritorno nel purgatorio della serie B, ci ha regalato indimenticabili emozioni nel palcoscenico più importante dello sport italiano, anche se in questi 25 anni sono tanti i veleni ed il fango che hanno macchiato "il gioco più bello del mondo".

Il Verona che proprio quest'anno ha festeggiato i 30 anni dall'ultimo scudetto di una provinciale: una impresa che non è riuscita alla migliore provinciale degli ultimi decenni, ovvero proprio il nostro Parma, capace di insidiare la Juve di Lippi (e di Moggi...) e capace soprattutto di andarsi a conquistare gloria europea con una coppa delle coppe, due Uefa e una Supercoppa, da aggiungere ad una supercoppa italiana e alla tripletta in Coppa Italia. Vi assicuro che un palmares simile fa fatica ancora oggi a scriverlo e a crederlo vero, un cronista che era a Trieste e Vicenza 1979, o a Sanremo 1984.....

Tornando alla serie A che oggi saluta il Tardini, avremo certamente modo di riviverne le emozioni. Ma intanto proviamo oggi a ripescare tre momenti, con altrettanti particolarissimi gol:

Ballotta-Asprilla: il gol in due tocchi alla Sampdoria

La magia di Crespo: Juve raggiunta in 9 

Ma in 25 anni non abbiamo visto solo le prodezze dei nostri crociati/gialloblù: abbiamo anche subìto, ma applaudito, le prodezze di grandi campioni. Dal gol di tacco di Mancini (Lazio) alla coppia immarcabile Totti-Cassano (Roma, quando nessuno pensava che un giorno Fantantonio avrebbe vestito la crociata). Ma fra tutte le prodezze avversarie, resta soprattutto quella di Roberto Baggio, che proprio al Tardini segnò il suo (splendido) gol numero 200, per poi ricevere la standing ovation di tutto lo stadio:

Roby Baggio: a Parma il gol numero 200

Già, perchè a volte nello sport è bello anche ammirare chi ti gioca contro. E forse domani ci sarà da applaudire anche Luca Toni, un campione del mondo che cerca di ridiventare capocannoniere a distanza di un decennio......Ma soprattutto, occorrerebbe trasformare questo congedo in una grande festa, con cui il Tardini consegni alla serie A una lezione di sportività parmigiana. Sperando, ovviamente, che si tratti solo di un A...rrivederci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlone1973

    23 Maggio @ 22.40

    soliti ricordi...meglio che il parma sparisca (almeno per un po) così i cittadini riprenderanno ad occuparsi di problemi veri....!!! ciao ...ciao...ciao....ciao...parmaaaaaaaa..... al posto del tardini io proporrei di fare un bel centro sportivo aperto al pubblico o un bel parco per cani e bambini....grazie parma calcio......si libera il posto più ambito di parma città.

    Rispondi

    • danila

      24 Maggio @ 14.45

      carlone pensi dabò che senza il parma i cittadini si occuperanno di problemi(?)veri? spetta ai cittadii? co dit! senza la squadra Parma diventa sempre più "piccola"

      Rispondi

  • Angelo

    23 Maggio @ 21.30

    Va beh...asciugamoci la lacrimuccia e....FORZA SEMPRE ED OVUNQUE

    Rispondi

  • Falco

    23 Maggio @ 20.01

    caro Billy, chi scrive e' qualcuno che ha vissuto Wembley e tantissime partite sia in casa che in trasferta da metà anni 80 a oggi. I ricordi sono belli ed aumentano la rabbia per non capire ancora come abbiamo distrutto questo sogno! Il calcio oggi è un'altra cosa, e non ci sarà mai più nessuna provinciale che possa restare tra le prime di serie A per più di un anno o due, e che possa vincere un trofeo. Assodato questo, sperare di ritornare in serie A in una dimensione diversa, lottando ogni anno per la salvezza, non posso credere sia una utopia. Credo che ci meritiamo tutti una proprietà seria e dirigenti capaci ed onesti: non credo che non ci sia nessuno amante del calcio e della sua storia che non voglia entrare nella leggenda della nostra città! Crediamoci ancora, pensando alle sonore godute che ci siamo fatti! Parma#merita#laA#

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Maggio @ 19.39

    La "Magia di Crespo" non va .

    Rispondi

    • 23 Maggio @ 19.52

      REDAZIONE - C'era un problema che abbiamo corretto. Fra pochi minuti dovrebbe tornare a vedersi. Grazie per...l'assist

      Rispondi

  • federicot

    23 Maggio @ 18.59

    federicot

    ecco e speriamo di chiuderla qui col calcio a Parma.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      23 Maggio @ 19.23

      E'PROPRIO VERO ! E' SEMPRE INCINTA ! Poi questi sono quelli che pretenderebbero di darci lezioni di Politica , di Economia , di Amministrazione , di Ambiente , di Ecologia . Prendete le misure , così , poi , vi sapete regolare !

      Rispondi

      • federicot

        23 Maggio @ 22.59

        federicot

        eh beh...ti tocca sopportare. Io di solito per vedere una partita di calcio piglio l'aereo e vado all'estero. Qua il calcio è morto e sepolto.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          24 Maggio @ 11.13

          MA NON DIRE COGLIONATE ! Per quanto riguarda il "sopportare" , a differenza tua , io "sopporto" sempre le opinioni di tutti , poi , condividerle è un' altra cosa.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va