-3°

Parma

BlogParma - Lettera aperta ai ragazzi del video

Ricevi gratis le news
4

BLOGPARMA - Pensieri personali di un cronista parmigiano

di Gabriele Balestrazzi

"I fatti separati dalle opinioni", ci hanno sempre insegnato i manuali di giornalismo ed i colleghi. 

Nel vostro caso, ragazzi del Toschi protagonisti del video di You Tube, ho fatto un'eccezione, e nel titolo sul vostro video ho aggiunto un aggettivo: "idiota". E se il nostro notiziario fosse in dialetto avrei parlato di "cojòn", che è il termine con cui si rimprovera quasi affettuosamente chi commette una stupidata, una ragazzata.

La verità è che spero che il vostro non sia un episodio da ingigantire (ma nemmeno da ignorare...), anche se proprio il meccanismo che voi avete scelto, passando per YouTube, vi porterà nelle prossime ore alla ribalta delle cronache, forse non solo locali. E' solo - ripeto il mio parere - un gesto "idiota": pur non conoscendovi, immagino che non siate certo dei criminali. E la memoria è ancora abbastanza buona per ricordarmi che di "coglionate", ai tempi della scuola, ne facevamo un po' tutti.

Detto questo, però, sarebbe bello (e il nostro sito è a vostra completa disposizione per questo) che foste voi a spiegare anzichè farvi interpretare da giornalisti o psicologi: che senso ha quel video? E soprattutto, che tipo di accoglienza volevate avere caricandolo su You Tube? Si dice che la Rete, e quel sito, sono il luogo in cui i giovani oggi cercano di "comunicare" qualcosa. Ecco: a voi che avete l'età di mio figlio mi piacerebbe chiedere: qual è la cosa che volevate comunicare?

Questo articolo, come tutti, ha uno spazio commenti. Usatelo, ragazzi: spiegate che cosa cavolo volevate fare. E magari fateci anche capire se vi siete resi conto di essere stati un po' "cojòn", prima che quel video approdi su giornali e tg: spero non sia quella la fama che cercavate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    27 Gennaio @ 20.46

    Credo che il commento precedente, se davvero arriva da uno dei ragazzi del video (e non abbiamo motivo per dubitarne) chiuda nel modo più intelligente una discussione che in certi momenti ha un po' debordato, ma che mi piace pensare sia stata utile a tutti: a noi giornalisti, a presidi e insegnanti, agli studenti di oggi, e naturalmente ai ragazzi del video. Hai ragione, rispondo all'autore dell'ultima mail: i "cojòn" li abbiamo fatti un po' tutti. E se negli anni '70 ci fosse stato You Tube, forse ci saremmo finiti anche io e i mei compagni di classe: magari senza armi (non mi sono mai piaciute nemmeno quelle giocattolo), ma sicuramente avremmno trovato qualche altra "coglionata". Probabilmente, anche allora alcuni adulti (giornalisti e non) avrebbero criticato; anche allora ci sarebbero sembrati dei rompib... (come oggi li siamo sembrati noi a voi). Ma forse anche noi allora avremmo capito che forse avremmo potuto impiegare mneglio il nostro tempo. Niente di male e niente di grave: tutto serve a crescere insieme. L'importante è che in questa città non perdiamo l'abitudine di confrontarci e discutere. Grazie e buona notte a tutti. (G.B.)

    Rispondi

  • -------------------------------

    27 Gennaio @ 20.25

    "...spiegate che cosa cavolo volevate fare. E magari fateci anche capire se vi siete resi conto di essere stati un po' "cojòn", prima che quel video approdi su giornali e tg: spero non sia quella la fama che cercavate..." ovviamente ci siamo resi conto di essere dei coglioni,ora voglio sapere chi non ha mai fatto coglionate??...noi siamo riusciti ad essere ancora più coglioni(non che questo sia motivo di vanto anzi personalemente me ne vergogno)pubblicando il video su youtube(uno di noi l'ha pubblicato,noi altri siamo stati avvertiti della pubblicazione dopo,tramite sms) per rispondere alla provocazione dell'articolo,non eravamo alla ricerca di fama,mi dispiace che la parte lesa in questa faccenda sia la nostra ex scuola,il Toschi che da quanto appare nell'articolo ora risulta come luogo che educa alla delinquenza,e chi come me ha frequentato il toschi sa che non è così!!!,anzi, per quanto mi riguarda il Toschi è stata un ottima scuola,ha permesso a me,come gli altri incriminati nel video di scoprire i nostri talenti,le nostre passioni e quello che vorremmo fare nella vita....per quanto mi riguarda(e penso di parlare anche a nome degli altri) io sono sinceramente dispiaciuto.

    Rispondi

  • Matteo

    27 Gennaio @ 18.40

    certo che è quella la fama che cercavano! Mi sembra inutile domandarselo e domandarglielo, d'altronde i modelli che propinano i media e la società attuali sono proprio in linea con questi atteggiamenti: il gesto eclatante, meglio se assurdo o stupido, regala notorietà, attenzioni, popolarità che purtroppo sono alcuni degli "ideali" che sembrano contare di più in quest'epoca dell'apparire ad ogni costo. Parlando ed evidenziando questi episodi assurdi, che di per se altro non sono che una "goliardata" sinonimo, certo, di immaturità, altro non si fa che il gioco di questi sopracitati "cojon". Meglio, a mio modesto parere, soprassedere e non darne nemmeno risalto sugli organi di informazione. Meglio, se mai, concentrarsi invece sul perchè episodi del genere vengano quotidianamente tollerati nelle aule delle scuole, sul perchè chi deve farsi carico dell'educazione dei ragazzi è oggi totalmente incapace di farlo, completamente in balia del loro atteggiamento di superiorità che deriva dalla convinzione di poter fare sempre e comunque tutto quello che passa per l'anticamera del cervello, con la consapevolezza di chi è sicuro dell'impunità!

    Rispondi

  • alessandro

    27 Gennaio @ 11.23

    Mi chiedo se sia veramente il caso di prestare tanta attenzione ad uno stupido video realizzato nel cambio dell'ora. Lo sappiamo tutti che in gruppo, spesso, ci si comporta da stupidi apposta per strappare la risata, magari a qualche ragazza presente. Non credo che chi faccia uno stupido video come questo rischi di trasformarsi in assassino o delinquente solo perchè protagonista di tale video, magari fosse tutto cosi semplice...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento