-3°

14°

Parma

A Parma 345 reati in un mese - Presa di mira una tabaccheria: sparito un pacco di "Gratta e vinci"

A Parma 345 reati in un mese - Presa di mira una tabaccheria: sparito un pacco di "Gratta e vinci"
Ricevi gratis le news
1

345 reati in un mese: più di dieci al giorno, in una classifica che è guidata dai furti nelle automobili davanti ai borseggi.

Sono le cifre che pubblica la Gazzetta di Parma in edicola oggi, partendo dai dati che quotidianamente vengono forniti dalla Prefettura e pubblicati sul nostro quotidiano.

Intanto, in un'altra statistica (pubblicata dal Sole-24 Ore) Parma risulta al 32° posto nella "mappa dei rischi", con 21.824 reati denunciati nel 2007: sono 5.195 reati ogni 100mila abitanti. L'incremento rispetto al 2006 è quasi dell'8%, e in proporzione ci fa salire al di sopra di Reggio Emilia, che risulta leggermente più sicura: lì i reati ogni 100mila abitanti sono 4.799).

I dati sono eloquenti e le classifiche fanno sempre discutere ma il sindaco Pietro Vignali sottolinea che non bisogna fare allarmismi.

"La classifica del Sole-24 Ore sulla Sicurezza, come tutte le classifiche, è da prendere con le molle - dice il sindaco in una nota -. Si basa sui reati denunciati e quindi non tiene conto che in alcuni territori si denunci di più rispetto ad altri, dove magari c'è un po' più di rassegnazione. Il dato della provincia di Parma è in linea con il resto dell'Emilia, perché i territori ricchi come il nostro attirano più di altri alcune forme di microcriminalità.  La situazione è da tenere sotto controllo ma non bisogna drammatizzare".

Il primo cittadino ribadisce che "c'è bisogno di risorse, uomini e mezzi per le forze dell'ordine, di progetti di prevenzione, di certezza e velocità della pena. La cosa più scandalosa, come ha detto il capo della polizia Manganelli, è l'inammissibile indulto quotidiano che preoccupa i cittadini e frustra le forze dell'ordine. Non è possibile vedere persone arrestate 10-15 volte per lo stesso reato e sempre a piede libero. Penso che i cittadini di Parma abbiano diritto agli stessi investimenti in sicurezza di altri territori. Per questo motivo - continua Vignali - ho posto con decisione la questione insieme ai tanti sindaci di destra e di sinistra che hanno firmato la Carta della Sicurezza di Parma. Sono cose di cui parleremo lunedì quando verrà in città il Ministro Maroni. I primi passi del ministro dimostrano che ha ben presente il problema. Questo ci rende fiduciosi".

Furto in tabaccheria. Questa mattina una tabaccheria di via Garibaldi è stata presa di mira da due ladri. Si tratterebbe di due uomini che sono entrati nel negozio  proprio quando era appena stato consegnato un pacco di "Gratta e vinci", per un valore totale di circa 1.500 euro. E' bastato poco perché il pacco sparisse, assieme ai due sconosciuti. Sono intervenuti i carabinieri ma per ora gli autori del furto non sono stati individuati.

E poche ore più tardi è stato proprio un "Gratta e vinci", nella stessa tabaccheria, a portare fortuna a un cliente: comprando un tagliandino da 10 euro ne ha vinti 10mila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    02 Giugno @ 12.09

    Se poi si calcola che non tutti i reati vengono denunciati , la situazione si appesantisce ulteriormente. Questo dilagare di delinquenza e' venuto con l' "inforestieramento" della Citta'. Un tempo , a Parma, potevamo dormire con la porta aperta. Tutta la Criminalita' era costituita da qualche rubagalline , di cui Polizia e Carabinieri conoscevano il nome a memoria, da qualche teppista ubriaco , che tirava qualche cazzotto, soprattutto ai "questurini", e da qualche furtarello dei soliti zingari. Poi e' arrivata l' invasione meridionale , e sembra che la propensione alla violenza ed al disprezzo della Legge siano nettamente piu' diffusi tra i meridionali che tra i settentrionali. Poi sono arrivati gli stranieri , clandestini e non , e ci siamo ridotti come siamo. Poi, si sa , le mele marce nel cesto finiscono per far marcire anche quelle sane, per cui oggi ci sono anche molti parmigiani che tengono comportamenti prepotenti e violenti, che non facevano parte dei nostri costumi. De nostri costumi faceva parte , forse, la violenza politica, ma, quella, era un' altra cosa, anche se , la violenza, e' da condannare sempre. Si puo' tornare indietro ? Non so. Ho paura di no. Certo , maggior vigilanza e maggior severita' non guasterebbero. In linea di massima , mi pare che le Citta' piccole siano piu' sicure e vivibili di quelle grandi, e Parma e' a cavallo del fosso , tra le une e le altre. Da un lato, c' e' la Parma piccola cittadina di Provincia , dall' altra la Parma che aspira a diventare grande Citta'. La prima sarebbe senz' altro molto piu' vivibile e sicura della seconda, che , pure, entusiasma molti, ma , secondo me, non convince per niente.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si sposa oggi (Lapo Elkann testimone)

matrimonio

Cracco si sposa oggi (Lapo Elkann testimone)

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

Daniele Bossari: «Sposo Filippa l'8 giugno»

gossip

Bossari-Lagerback: ecco la data delle nozze, con la "regia" di Enzo Miccio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: alla prova del 23 gennaio, maxi organizzazione dell’AUSL di Parma

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

1commento

FURTO

Collecchio, va a fare la spesa e le svaligiano la villa

Casa a soqquadro. La proprietaria: «Conoscevano le nostre abitudini»

1commento

POLIZIA

Parma, mancano agenti: Pizzarotti chiede un incontro al ministro dell'Interno

Nella lettera, il sindaco sottolinea che Parma è penalizzata rispetto ad altre città dell'Emilia-Romagna

7commenti

Cremonese-Parma

D'Aversa: "Ceravolo e Calaiò in recupero. Ma non sono al 100%" Video

Traversetolo

In fiamme autocarro che trasportava fieno a Vignale Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

1commento

Traversetolo

Un cartello alla porta: «I vostri colleghi ladri sono già passati»

1commento

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

Mistero

Busseto, chiuse due strade nella notte: è giallo

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

Tar di Bologna

Velo in tribunale: il giudice è un parmigiano

2commenti

SCUOLA

Albertelli, saranno trasferite le elementari ma non le prime

Inchiesta

Polizia stradale, a Parma 403 patenti ritirate in un anno

FIDENZA

Chirurgia senza bisturi per rimuovere tumori gastrointestinali: nuove tecniche a Vaio

Già eseguiti due interventi, perfettamente riusciti

Dopo la sentenza

Le foto dei figli in rete? E' polemica

1commento

Editoria

Siglato l'accordo con i lavoratori del Centro stampa della Gazzetta di Parma

TRIBUNALE

Cocaina, patteggiano due «fornitori» di Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

maltempo

L'uragano flagella il Nord Europa: 10 morti Video impressionante

SALUTE

Calano le donazioni di sangue a causa dell'influenza: saltano interventi in molti ospedali

SPORT

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

tennis

Griglia di partenza rovente: al via domani i regionali di Tennis a squadre indoor Fotogallery

SOCIETA'

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova