10°

22°

Parma

Olindo "non conosce il motivo del trasferimento a Parma"

Olindo "non conosce il motivo del trasferimento a Parma"
Ricevi gratis le news
7

Si sta ancora chiedendo per quale motivo è stato trasferito dal carcere di Piacenza a quello di Parma Olindo Romano, condannato con la moglie Rosa Bazzi all’ergastolo per la strage di Erba dove furono uccise quattro persone e una quinta rimase ferita, l’11 dicembre del 2006.
«Ancora non ha ricevuto nessun provvedimento – ha spiegato il suo avvocato Fabio Schembri che l’ha visitato nel pomeriggio nel carcere di Parma, dove l’ex netturbino si trova da due giorni -, nè l’ho ricevuto io, supponiamo che il trasferimento sia dovuto allo screzio avuto a Piacenza con un agente di custodia».
A Romano non è quindi ancora stato notificato il cosiddetto regime di carcere duro in base all’articolo 14/bis dell’ordinamento di polizia penitenziaria il quale prevede che «possono essere sottoposti a regime di sorveglianza particolare per un periodo non superiore a sei mesi, prorogabile anche più volte in misura non superiore ogni volta a tre mesi», detenuti che «con i loro comportamenti compromettono la sicurezza ovvero turbano l’ordine negli istituti».
A un regime carcerario più duro aveva fatto riferimento, dopo l’episodio di Piacenza, lo stesso capo del Dap (Dipartimento amministrazione polizia penitenziaria), Franco Ionta, a seguito dell’aggressione subita da un agente mentre ispezionava la sua cella. Un episodio che Schembri, tuttavia, ridimensiona, parlando di «screzio». «Certo il trasferimento non è un provvedimento che facilita gli incontri con la moglie», ha detto il legale, spiegando che Olindo chiede ancora continuamente di Rosa Bazzi, detenuta nel carcere di Vercelli da quando la coppia è stata trasferita in istituti diversi, qualche settimana dopo la condanna all’ergastolo con tre anni di isolamento diurno, il 26 novembre dell’anno scorso.

LA CRONACA DEL TRASFERIMENTO (6-2-09)

Olindo Romano trasferito nel carcere di Parma.

Fra ieri sera e questa mattina, si sono intensificate le voci fra Piacenza e Parma sul trasferimento del responsabile (insieme alla moglie Rosa) della strage di Erba. Il suo arrivo era previsto fra oggi e domani, ma le ultime notizie danno per già avvenuto il trasferimento.

Alla fine la notizia è stata confermata da fonti interne al carcere. Romano, condannato all’ergastolo assieme alla moglie Rosa Bazzi per la strage di Erba, ha lasciato ieri mattina il carcere piacentino per quello parmense, dove sarà sottoposto a un regime di isolamento più 'durò. La decisione del trasferimento è avvenuta probabilmente in seguito ai fatti della settimana scorsa, quando Olindo aggredì un agente della polizia penitenziaria che stava ispezionando la sua cella.
A Romano è stato applicato il cosiddetto regime di carcere duro in base all’articolo 14/bis dell’ordinamento di polizia penitenziaria che prevede che «possono essere sottoposti a regime di sorveglianza particolare per un periodo non superiore a sei mesi, prorogabile anche più volte in misura non superiore ogni volta a tre mesi, i condannati, gli internati e gli imputati che con i loro comportamenti compromettono la sicurezza ovvero turbano l’ordine negli istituti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • berty104

    06 Febbraio @ 16.33

    speriamo che il comportamento tenuto nei primi mesi di reclusione convinca l'autorità che questi personaggi non meritano assolutamente favoritismi,(che AGLI ALTRI NON SONOI CONCESSI). Bisognerebbe chiudere le due celle e buttare le chiavi in Po

    Rispondi

  • lucia

    06 Febbraio @ 16.18

    anche questo essere a Parma? la moglie pero' almeno a 100 Km !

    Rispondi

  • franz

    06 Febbraio @ 15.47

    WOW un'altra bella notizia di cui vantarsi subito con tanto di articolo sulla Gazzetta! Mo scantiv!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Febbraio @ 12.37

    Ovviamente l'aggettivo "eccellente" per un detenuto significa semplicemente che si tratta di un personaggio noto alle cronache. Sul quale - e crediamo non ci sia nemmeno bisogno di aggiungerlo - il giudizio non può che essere lo stesso che abbiamo per gli Alessi e gli altri che si sono macchiati di delitti così orribili.

    Rispondi

  • GATTA 72

    06 Febbraio @ 12.20

    Non mi piace che Parma venga ricordata dalle cronache per la presenza di questo essere.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel