-1°

Parma

Comune: la nuova giunta da oggi al lavoro

Comune: la nuova giunta da oggi al lavoro
Ricevi gratis le news
10

Sette nuovi assessori: la giunta Vignali cambia volto. Ecco la composizione della nuova giunta comunale, presieduta dal sindaco Pietro Vignali, che da oggi inizia ufficialmente il lavoro:
 

Paolo Buzzi Vicesindaco - Rapporti con Istituzioni pubbliche, Università, Società Trasformazione Urbana (Metro, Authority, Stazione, Pasubio)

Giovanni Paolo Bernini Personale e Agenzia Disabili

Giampaolo Lavagetto Politiche per l'Infanzia e la Scuola

Paolo Zoni Sviluppo delle Politiche per il Commercio, presidenza Commissione Vigilanza sui Locali di pubblico Spettacolo e sui Servizi cimiteriali, Turismo, Marketing territoriale, Rapporti con Efsa ed Expo

Fabio Fecci Sicurezza, Polizia municipale, Decentramento e Toponomastica

Gianluca Broglia Politiche finanziarie, tributarie e per il reperimento delle risorse

Luigi Tanzi Miglioramento e Gestione della Mobilità e dei Trasporti, Viabilità

Giuseppe Pellacini Politiche abitative, Gestione e Valorizzazione Patrimonio immobiliare, Rapporti con Acer

Luca Sommi Cultura

Lorenzo Lasagna Sociale, Inclusione, Giovani (Agenzia Benessere e coordinamento Politiche culturali giovanili), Assegnazione alloggi erp e Politiche di Parità

Francesco Manfredi Politiche urbanistiche ed edilizie

Cristina Sassi Politiche e Servizi per la Tutela dell'Ambiente, Manutenzione e Gestione Verde pubblico, Igiene pubblica

Roberto Ghiretti Politiche per le Attività motorie e sportive

Giorgio Aiello Realizzazione Opere pubbliche, Gestione della Manutenzione del Patrimonio, Manutenzione stradale e illuminazione pubblica


 Agenzie

Cecilia Maria Greci Ag. Famiglia

Paolo Conforti Ag. Qualità urbana e architettonica

Ferdinando Sandroni Ag. Associazionismo e Cooperazione internazionale

Fabrizio Pallini Ag. Politiche per la Salute

Mario Marini Ag. Innovazione tecnologica, Servizi al Cittadino/Comune Amico

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO VIGNALI (guarda il video del Tg Parma)


"Giugno 2007, quando abbiamo iniziato questa legislatura e oggi, nel 2009, sembrano due date vicine, ma in realtà appartengono a due epoche diverse. Nell’ultimo anno il mondo è cambiato. La grande crisi finanziaria ed economica internazionale ha accelerato questo processo e ci pone di fronte a una scelta non più rinviabile.
 
I prossimi 3 anni, quelli che gli osservatori hanno individuato come gli anni della grande recessione, saranno cruciali.
La svolta incomincia oggi. Come abbiamo detto a fine anno: il 2009 sarà per Parma l’Anno Zero. Parma deve fare un salto di qualità e l’amministrazione vuole fare la sua parte fino in fondo.
 
In generale abbiamo inteso razionalizzare le nostre risorse e le capacità emerse in questo anno e mezzo di lavoro comune dirottandole la dove servivano di più per raggiungere gli obiettivi che ci eravamo posti sin dall’inizio, ma che questa crisi ha reso ancora più stringenti e le nuove priorità che la realtà ci pone " . 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • laura

    09 Febbraio @ 15.35

    Il rimpasto(per usare un termine soft) è la palese ammissione di un fallimento della giunta su più fronti. Ancor peggio si è fatto nella sostituzione di questi assessori in quanto,come da copione della peggior politica italiana,assistiamo alla promozione dell'amico o cosa ancor più ridicola e deprecabile di un soggetto già sindaco di un altro paese!

    Rispondi

  • ghost

    09 Febbraio @ 14.44

    ancora una volta l'amministrazione comunale di parma dimostra di essere impastata di interessi privati e di non rispettare la trasparenza e la neutralità nelle scelte delle persone. il fatto che sia una caratteristica che contraddistingue il sistema politico e amministrativo della cosa pubblica in italia, la provincia di parma conferma, non giustifica i passi falsi che il sindaco Vignali, cosi' bello di facciata e cosi' brutto nella realtà dei fatti, continua a fare. evidentemente Ubaldi, molto piu' furbo, astuto e anche capace, non gli ha insegnato bene il mestiere. mi auguro che questa sia una città che non lava i panni sporchi in casa propria, ma che insegna a mettere a nudo le schifezze della politica, siano essere di destra o di sinistra, insomma una città pulita e non solo nell'aria. i cittadini di Parma questo si aspettano e questo si meritano!!!

    Rispondi

  • angelo

    08 Febbraio @ 17.53

    Era ora ! se non si cambiava drasticamente il consenso verso la giunta in carica stava scivolando drasticamente. In Strada Massimo D'Azeglio visto l'elevato inquinamento dell'aria e acustico dovuto principalmente all'eccessivo numero di bus in circolazione ( circa 1 al minuto) e in estate ad una Movida male organizzata, speriamo nei due nuovi assessori Avv.Tanzi e Dr. Zoni

    Rispondi

  • Matteo Fava

    08 Febbraio @ 16.29

    Dopo il rimpasto attendiamo Lasagna nel quartere Golese per ridiscutere del progetto che riguarda il circolo anziani e la costruzione di un centro per immigrati,confidando nella saggezza del nuovo assessore.

    Rispondi

  • Stefano

    08 Febbraio @ 16.19

    E' chiaro che un rimpasto di questo genere corrisponde molto di più ad esigenze diverse rispetto a quello dichiarate da Vignali: stupisce, ad esempio, come un assessore capace come la Colla e che ha dedicato tanto tempo al suo lavoro politico e che ha fatto bene sia stata fatta fuori. Stupisce come Lasagna che non ha fatto male gli sia stato cambiato l'incarico. Ma non è che per entrare bisogna essere schierati allineati e amici di Vignali? Probabilmente il nostro sindaco pensa di gestire la città come se fosse una discoteca. Stupisce inoltre la promozione di Sommi che per certi versi non mi sembra avere le capacità e le competenze per l'assessorato alla cultura. L'attuale sindaco dovrà poi spiegare i conflitti di interessi palesi dei nuovi nominati: sarebbe bene che l'opposizione di Parma si interrogasse su queste cose anzichè perdersi in argomenti stupidi come quella sulla Valeria Marini. A meno che l'opposizione sia complice di certi giochetti. Quello che stiamo vedendo è solo apparenza. E' possibile che in un momento di crisi come questo Vignali dica che si deve investire in cultura quando in un comune normale in un momenti difficoltà economica la cultura è uno dei primi settore ad essere tagliati? Chissà perchè, chissà perchè, chissà perchè la cultura continua ad avere tanti soldi? Anzichè sperperare soldi nella cultura e con questi eventi culturali che non valgono niente, si dovrebbero fare politche sociali in una Parma dove i nuovi poveri sono all'ordine del giorno.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La sfida degli anolini: ecco quali sono i più buoni a Parma

In gara dieci gastronomie della città

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5