-4°

Parma

Come proteggere i bimbi internauti

Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti


Computer, internet, connessione a banda larga: la tecnologia è bella, ma se usata con criterio e responsabilità è meglio. Un discorso che vale soprattutto per i minori, bambini e ragazzi che ogni giorno, a casa o a scuola, hanno accesso ad un pc. Secondo l’indagine «Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui», pubblicata nel 2008 dall’Istat, sono oltre cinque milioni, nella fascia di età 3-17 anni, gli utilizzatori di internet.
 Un’opportunità di crescita, informazione, approccio ai nuovi media, che però comporta alcuni rischi, motivo per cui è indispensabile un utilizzo sicuro che permetta la selezione dei contenuti che possono arrivare a bambini e adolescenti, non solo tramite siti e pagine web, ma anche attraverso chat, forum, newsgroup, blog, social network. Truffe, spamming e crimini informatici in genere sono all’ordine del giorno, ma quello che più preoccupa è il dilagare sul web della pedopornografia.
 Il Centro internazionale per i bambini dispersi e sfruttati (International Centre for missing and exploited children), stima che ogni giorno vengano caricate su internet duecento nuove immagini pedopornografiche, mentre quelle on line sono già milioni. Oggi, 10 febbraio, «Giornata europea per un’internet più sicura», si torna a parlare di web e minori anche grazie all’iniziativa Microsoft, patrocinata dall’organizzazione «Save the Children», «Sicuramenteweb».
«I dati forniti dalla polizia postale, aggiornati al 30 ottobre 2008, sono davvero allarmanti: 349 siti web pedofili chiusi in Italia al 1 febbraio, 10.977 segnalati all’estero, 290.652 quelli monitorati; 229 arresti per pedofilia, 4.361 persone denunciate per lo stesso reato, 4.148 perquisizioni - spiega Matteo Mille, parmigiano, direttore delle divisione Server & Tools di Microsoft Italia -. Il fenomeno non è trascurabile, anzi è indispensabile sensibilizzare l’opinione pubblica e alle famiglie quali strumenti hanno a disposizione per ridurre i rischi». Le famiglie, i genitori, gli insegnanti: a loro spetta la responsabilità di vigilare sull'uso che i minori fanno delle nuove tecnologie. Un compito non facile perché spesso gli adulti sono meno attrezzati dei più piccoli: mentre il 56% dei bambini tra gli 11 e i 14 anni naviga su internet, gli adulti con più di 44 anni sono solo il 39%. Si chiama «digital divide», il divario digitale tra le generazioni che potrebbe provocare delle lacune educative: i bambini utilizzano strumenti e tecnologie che i loro genitori non sono in grado di gestire e controllare. «E' importante che gli adulti sappiano che è possibile limitare rischi ed eventuali danni, che esistono strumenti di filtraggio molto utili in questo senso. Il sistema di Parental Control, ad esempio, presente su Windows Vista, consente di impostare restrizioni di accesso a siti considerati pericolosi, di limitare e programmare gli orari e il tempo di connessione, verificare l’utilizzo che il bambino fa del computer, autorizzare o bloccare giochi, programmi e applicazioni».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

1commento

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

1commento

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: bloccato l'accesso stradale a Venezia Foto Video

BRESCIA

Incendio in discoteca a Desenzano: 17 intossicati

SPORT

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

RUGBY

Zebre sconfitte in casa 10-7 dal Cardiff Blues

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day