12°

19°

Parma

Sesso, arte, pubblicità: qual è il confine?

Sesso, arte, pubblicità: qual è il confine?
Ricevi gratis le news
4

Due episodi in pochi giorni: uno locale ed uno di respiro internazionale.

A Parma, pochi giorni fa, è stato oscurato dal sindaco un manifesto pubblicitario che proponeva una perquisizione di due donne, da parte di due poliziotti, troppo "invadente".  "Nella nostra città non c'è spazio per la cultura della sopraffazione", ha detto il sindaco Pietro Vignali, che ha emesso un'ordinanza per togliere i manifesti pubblicitari.
 

Ora è invece la volta di una polemica nazionale  che si sta allargando anche all'estero. La riportata oggi il sito del quotidiano La Stampa e riguarda il notissimo calendario Pirelli (la foto puybblicata dalla Stampa, che vedete di fianco al titolo, è una di quelle che compaiono sul sito ufficiale  ( http://www.pirellical.com/thecal/home.html ) . L'organizzazione internazionale Winconference ha parlato di "foto che esaltano lo stupro", mentre l'azienda ha replicato che le foto di Peter Beard raffigurano in realtà "la simulazione di un rito dei boscimani".

Al di là dei singoli episodi, il tema del confine fra arte/pubblicità/buon gusto/mercificazione del corpo femminile viene dibattuto da tempo, e con argomentazioni che sembrano inconciliabili. C'è chi difende la libertà espressiva, chi ravvisa in queste situazioni un vero e proprio "incitamento alla violenza"...

Ogni caso fa storia a sè, ma il tema è generale. Noi lo giriamo ai lettori di gazzettadiparma.it perchè ci sembra una questione importante. Dite la vostra utilizzando lo spazio commenti nella colona centrale di fianco a questpo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mary

    22 Febbraio @ 01.22

    Ciao scusate,ma c'è una differenza tra un calendario e un cartellone pubblicitario stradale: il primo se lo compra e lo guarda chi vuole privatamente, il secondo è pubblico ed è fare violenza visiva se ha contenuti troppo forti... il cartellone si poteva anche non censurarlo se arte, però non la era e poi era indubbiamente di pessimo gusto per il significato, non per l'immagine, anche disegnata molto bene. cioè quello della sopraffazione sessuale da parte di forze dell'ordine di ragazze inermi e non necessariamente forse colpevoli. un bell'esempio, per una citta'dove sono successi purtroppo errori contestati, vogliamo ripetere e peggiorare la situazione? la pubblicità per far notizia non ha bisogno di questo, esistono campagne pubblicitarie anche piu'soft e morbide. comunque devo dire che personalmente le immagini del calendario pirelli mi piacciono già di piu'.non credo che ispirino violenza sulle donne, certamente queste sono in un atteggiamento un po'lascivo, comunque si tratta di calendari e conosciamo il genere. ve ne sono anche altri e per la maggior parte spinti, sia di donne che uomini. allora tutti ispirano alla violenza? non saprei. certamente questi sono tempi in cui la morale non è prassi comune,non come nei tempi passati, e ci sono certo meno censure, c'è un overdose di libertà di costumi. ma forse c'è anche altro, un disagio esistenziale, per i tempi frenetici, e appunto una mancanza di valori umani. perchè se no, altrimenti, non si vedrebbe l'altro essere umano come oggetto, ma si sarebbe piu' galanti,gentili,umani. cosa che, forse, si è un po'persa a favore degli egoismi incombenti di questi tempi. ed ecco allora apparire le violenze. speriamo che le cose cambino. ciao

    Rispondi

  • gattomarpi

    14 Febbraio @ 22.34

    Ha ragione ososita con la sua mail. Ci sono le giuste campagne contro le mutilazioni genitali femminili, che costuiscono una vera barbarie. E le mutilazioni genitali maschili dove le mettiamo? Perché nessuno parla della circoncisione? Eppure viene praticata su dei minorenni e comporta una menomazione permanente e irreversibile praticata su un minore. Se vogliamo sostenere la libertà dell'individuo dobbiamo guardarci intorno a 360 gradi.

    Rispondi

  • ososita

    14 Febbraio @ 14.34

    Beh io sono certamente favorevole alla rimozione di queste immagini pubblicitarie violente ed offensive (come ho già scritto nel commento al poster di ieri). E circa il Pirelli, beh, che dire: le tribù africane non sono certo note per trattare bene le proprie donne, quindi c' poco da vantarsi nel "replicare un rito dei boscimani". Alla fine della fiera, nonostante le risibili motivazioni che uno può fornire, si finisce sempre con immagini di donne aggredite, sottomesse, trattenute con la forza. Comodo poi tirare in ballo i riti e scemenze simili... Mettete su un poster l'immagine di un ragazzino che viene circonciso dai! Tanto, è un rito ebraico, mica roba porno!!

    Rispondi

    • P.Galli

      28 Febbraio @ 08.14

      L'immagine interpretata fuori contesto e' fuori tema ! P.Galli

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va