10°

22°

Parma

Protesta al Sert: "Ore d'attesa per il metadone"

Protesta al Sert: "Ore d'attesa per il metadone"
Ricevi gratis le news
0

di Laura Frugoni

«Questo è il vero posto da tossici», sghignazza il ragazzo con gli occhiali scuri. La battuta amara strappa una risata generale, che muore in un momento. E' sabato mattina, uno qualsiasi, al Sert di via Del Taglio, quello dei trattamenti sostitutivi, leggi: metadone e Subutex. Tappa obbligata per chi vuole saltar fuori dall'eroina, dare un calcio per sempre alla vecchia scimmia. Il ragazzo con gli occhiali scuri l'ha detta che più brutale non si poteva, ma a dargli torto fai fatica: la casupola grigia col tetto d'eternit che contiene ambulatorio e sala d'aspetto ha un'aria stravissuta e sciatta, raccontano di crepe stuccate da poco e del pavimento che frana. Interno più che spartano, con una guardia giurata a vegliare sulla quiete generale. Il sabato l'ambulatorio con due dottoresse apre alle 8,30. Alle 11 chiudono i cancelli, chi è dentro è dentro: per smaltire la fila si arriva anche alle due del pomeriggio. Quasi tutti scelgono di aspettare nel cortile, tra le boccate di sigaretta e i «come va?», la compagnia di giro si conosce un po' tutta, ognuno col suo numero di carta tra le mani. Alle 10,20 arriva Franco (i nomi sono tutti inventati) e strappa l'ottantacinque. «Oggi va anche bene, non siamo tantissimi: sabato scorso s'era ammucchiata una fila di cinquanta-sessanta persone. Stare qua per me è una croce: io che ho una famiglia e un lavoro e le tarantelle non le faccio più da un pezzo».

Varia umanità Il sabato del Sert di via Del Taglio è un giorno diverso, l'umanità che arriva qui molto più varia rispetto agli altri giorni. «Molti di noi sono lavoratori che con l'eroina hanno smesso: veniamo qui a prendere la terapia che basterà per tutta la settimana o anche quindici giorni», dice ancora Franco e Diego annuisce, faccia pallida e tuta blu. Viene dal turno di notte, «e mi va di lusso a confronto delle due ore di attesa di sabato scorso e due ore e mezza di quello prima». Nel cortile s'ammucchia un po' di tutto: ex eroinomani con chiome rade e dentature disastrate. Facce anonime in cui intuisci solo la fretta di andare via. («c'è chi si vergogna di farsi vedere qua, con tutto il via vai che c'è al mercato ortofrutticolo»). Ci sono ragazzini di cui cerchi d'indovinare l'età e non sempre hai fortuna: 26 ne dichiara Piero (ne dimostra dieci di meno), il sorrisetto di chi vuole sfidare la vita e una bottiglietta di birra in mano all'ora del cappuccino. Sparacchia sentenze con piglio guascone: «Non raccontatemi che chi si droga ha dei problemi. Ci si droga per divertirsi». Ci sono quarantenni come Paolo: aspetto sano, abbronzato. «Sono appena stato in Africa, bella vacanza», il suo tunnel sembra ormai un ricordo («sei anni in comunità»), ma ci vuole una pastiglia per mantenere la distanza di sicurezza.

Fuori dal tunnel Il Subutex è un farmaco che frena il desiderio dell'eroina, incatena la scimmia. Franco dice che «funziona anche da stabilizzatore dell'umore e quindi vivere queste situazioni non aiuta. Anch'io avevo fatto la comunità, stavo bene ma poi sono andato in depressione e ho avuto una ricaduta». La differenza di terapia è anche una questione di tempi: «Chi viene per farsi dare il Subutex in ambulatorio ci resta un minuto. La distribuzione del metadone richiede più tempo. Se la dottoressa ti deve dare le dosi per una o due settimane, deve preparare tutti i boccetti». Ecco perché vorrebbero diversificare i due percorsi, e comunque fare qualcosa per non dover consumare così il sabato mattina.

Le «nuove leve» Tutti scalpitiamo quando ci inchioda la coda, basterebbe contare sbuffate e occhi al cielo di certe mattinate alla posta. Ma in via Del Taglio l'attesa deve fare i conti con altri effetti collaterali. La vergogna. Il disagio. La vecchia guardia si guarda intorno, nei loro discorsi avverti una preoccupazione sincera. «Qui vengono anche dei ragazzi molto giovani, e non è certo una situazione sana per loro stare delle ore a bighellonare insieme a persone che hanno problemi di tossicodipendenza». Il ragazzo con gli occhiali scuri racconta di quando stava a Roma, «e là una fila così al Sert non l'ho mai fatta. Fino a due anni fa nemmeno qui c'era 'sto casino. Ogni sabato io vedo sempre gente nuova. Tanti ragazzini». Sbuca una testa dalla sala d'attesa: «Sono finiti i numeri. Chi è l'ultimo?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'Oltretorrente continua a scendere in strada: passeggiata e giochi con i gessetti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Spray al peperoncino a scuola. In cinque al pronto soccorso

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

1commento

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

Smog

Stop ai diesel euro 4 fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

24commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Bari

La Finanza ferma un gommone con 1,5 tonnellate di marijuana

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

SPORT

Moto

MotoGp, Marquez leader nelle libere 1 in Australia

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto