Parma

Nuova luce su Parma. Per risparmiare

Nuova luce su Parma. Per risparmiare
Ricevi gratis le news
0

Luca Molinari


Parma in futuro potrebbe presentarsi sotto una nuova luce, grazie all’utilizzo di led e regolatori di tensione.
L’amministrazione comunale sta valutando vari interventi  per risparmiare energia e contenere le spese per l’illuminazione pubblica. Spese che non sono di poco conto, e rappresentano il 40% dei costi totali per energia elettrica sostenuti dal Comune. In Liguria, ad esempio, per contenere i consumi, è appena stato stilato un regolamento dall'assessorato regionale all'Ambiente che prevede, tra l’altro, di ridurre la potenza (almeno del 30%) dell’illuminazione pubblica nelle ore notturne (dalla mezzanotte alle 5), spegnere le insegne luminose dopo la mezzanotte e che proibisce di orientare la luce verso l'alto per ridurre l'inquinamento luminoso. Le disposizioni sono obbligatorie per tutti i Comuni (e Genova lo ha subito adottato).  E a Parma?
Un regolamento energetico comunale dovrebbe essere pronto nel giro di un mese e mezzo al massimo. E offrirà indicazioni precise sulla illuminazione pubblica nei nuovi interventi. Bisognerà invece aspettare l’autunno per vedere un vero e proprio piano energetico che indichi scenari complessivi e strumenti per intervenire sul fabbisogno di energia e quindi anche sui consumi per l’illuminazione.
Le future iniziative dovranno inoltre conciliarsi col bisogno sicurezza dei cittadini; non si deve dimenticare che negli ultimi tempi sono stati effettuati numerosi interventi, soprattutto nelle aree verdi, per aumentare l’illuminazione pubblica.
«Stiamo ragionando su questa importante questione assieme all’agenzia per l’energia - spiega Cristina Sassi, assessore comunale all’Ambiente -. Abbiamo per prima cosa effettuato la mappatura dei costi legati all’illuminazione per capire quanto incida sulla spesa complessiva per energia elettrica (40%). Ora stiamo valutando in che modo intervenire sui consumi, pur nel rispetto delle normative».
Alcune città stanno utilizzando dei regolatori di tensione. «Si tratta di una possibilità interessante che stiamo valutando - osserva - perché andando a normalizzare la tensione elettrica nella rete pubblica, si può ottenere  un primo risparmio. Ci sono comunque altre esperienze positive in giro per l’Italia di cui sono venuta a conoscenza tramite i comuni del Kyoto club».
Tra queste, quella di un comune del Salento di 1.300 abitanti, che ha trasformato l’intera illuminazione pubblica a led. «E' un salto di qualità notevole - commenta l’assessore - però il costo iniziale di un intervento di questo tipo è davvero elevato, soprattutto per una città delle dimensioni di Parma. Qualche led comunque, abbiamo iniziato ad inserirlo in alcune zone. Ad esempio, l’illuminazione del parco Bizzozero è completamente a led». Importante in tal senso anche l’adozione del «palo Parma», un lampione predisposto per ospitare varie possibilità di illuminazione, tra cui quella a led, che assicura una durata dieci volte maggiore rispetto a quella tradizionale e un risparmio energetico superiore al 50%.
L’impegno dell’assessorato all’Ambiente è quello di sfruttare al meglio le ridotte risorse a disposizione, effettuando interventi graduali, e cercare eventuali partner in grado di sostenere le spese.
«Se ci sono tecnologie o metodi  - ha concluso l’assessore - che ci consentono di contenere i costi, abbiamo l’obbligo etico di prenderli in considerazione e utilizzarli, compatibilmente con le risorse disponibili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat