Parma

Emofilia: le cartelle cliniche diventano "virtuali"

Emofilia: le cartelle cliniche diventano "virtuali"
Ricevi gratis le news
0

L'importante rivista internazionale "Haemophilia", nel numero di gennaio, pubblica un articolo sulla nuova cartella clinica web-based per la gestione dei pazienti affetti da malattia emorragica congenita dal titolo: “A Web based clinical record (“xl’Emofilia”) for outpatients with haemophilia and allied disorders in the Region of Emilia-Romagna: features and pilot use”. Il lavoro è opera del gruppo di medici della struttura semplice “Gestione e organizzazione funzione Hub Emofilia" dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma diretta da Annarita Tagliaferri. La nuova cartella clinica, chiamata "xl’Emofilia", è stata sviluppata a Parma e adottata da tutti i Centri dell'Emilia-Romagna nel 2007.I pazienti con patologie emorragiche seguiti dal centro Hub per tutta l'Emilia-Romagna sono 726 dei quali 370 emofilici. La struttura di Parma ha in cura direttamente 254 pazienti emorragici. La cura dell’emofilia ha avuto grandi sviluppi negli ultimi decenni e attualmente utilizza largamente l’autoinfusione domiciliare di concentrati dei fattori della coagulazione, farmaci ad altissimo costo, che avviene sotto la guida e il controllo periodico dei Centri Emofilia. Vari specialisti (ortopedico, odontoiatra, pediatra e altri) collaborano con l’ematologo nella cura di questi pazienti: in questo sistema è cruciale il flusso di informazioni tra il paziente e chi si occupa della sua salute. In passato tale rapporto avveniva tramite l’annotazione scritta delle consulenze o delle infusioni domiciliari: un metodo altamente inefficiente.

La cartella web fa parte di un progetto della Regione Emilia-Romagna di sviluppo della ‘information technology’ nel campo della cura delle malattie emorragiche e che comprende anche un registro regionale completamente elettronico sviluppato dal Centro Hub di Parma a partire dal 2003 (www.registroemofiliaRER.it). La cartella clinica web ha molte caratteristiche innovative. Innanzitutto permette ai medici di accedere tramite internet a tutti i dati dei propri pazienti: anagrafici, clinici, eventi emorragici, terapie, consulenze. Sono abilitati all’uso della cartella non solo i medici, ma anche gli infermieri e i consulenti del centro.
Comprende una ‘lista dei problemi’ che presenta un sunto dei dati clinici più significativi che si compila automaticamente e un avanzato sistema di guida all’inserimento dei dati nelle varie pagine.

La caratteristica più innovativa di ‘xl’Emofilia’ è tuttavia il fatto che i pazienti possono direttamente accedere ad una parte limitata della loro cartella tramite una chiavetta personale (WebIdentity) per inserire in tempo reale eventi ed infusioni eseguite a domicilio. Il sistema permette anche di consultare i dati più significativi della cartella qualora il paziente si trovi in difficoltà, ad esempio in un pronto soccorso o presso il proprio medico curante, non solo in Italia ma in tutto il mondo, grazie alla versione in inglese. La gran parte dei pazienti dell'Emilia-Romagna sono già stati addestrati ed hanno iniziato ad usare con entusiasmo e con giudizi lusinghieri questo nuovo sistema, come risulta anche dai dati pubblicati sulla rivista Haemophilia.
La cartella clinica informatizzata per le sue caratteristiche, ricchezza di dati raccolti, facilità e comodità d’uso ha impressionato favorevolmente tutti gli esperti cui è stata illustrata, in congressi nazionali e internazionali.

L'attività del centro Hub di Parma per l'emofilia inoltre ha ricevuto un importante riconoscimento al recente "XIII convegno triennale dell'Emofilia sui problemi clinici e sociali". Due dei dieci premi per i migliori abstract, presentati al Convegno da giovani ricercatori, sono stati assegnati a Gianna Franca Rivolta e Federica Riccardi, medico e biologa collaboratrici della struttura dell'Ospedale Maggiore. Il primo lavoro verteva proprio sulla Cartella web mentre il secondo “Multiplex ligation-dependent probe amplification (MLPA) approach for carriers determination in haemophilia” sull’applicazione di una nuova tecnica per la diagnosi di portatrice di emofilia.
 

Da sinistra: Gianna Franca Rivolta (medico centro hub emofilia), Annarita Tagliaferri (responsabile centro hub emofilia), Luca Sircana (direttore sanitario), Federica Riccardi (biologa, laboratorio emofilia). Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS