Parma

Ubriachi al volante: 540 patenti ritirate

Ubriachi al volante: 540 patenti ritirate
Ricevi gratis le news
0

di Caterina Zanirato
Se in tutta Italia, nel 2008, gli incidenti provocati da persone in stato di ebbrezza corrispondono all’1%, a Parma ben il 6% degli schianti sono causati dall’alcol. Un dato preoccupante quello fornito dalla prefettura di Parma, che si aggiunge alle grandi quantità di patenti ritirate l’anno scorso: sono 540 i parmigiani a cui è stato sospeso il permesso di guida.
La portata dell’allarme si intuisce ancora di più se si considera la quantità di alcool ingerita dalle persone fermate: solo 80 automobilisti avevano un tasso alcolemico da 0,50 a 0,80, mentre in 239 avevano un tasso compreso tra 0,80 e 1,50 e in 221 superavano addirittura questa soglia. In 46 casi, inoltre, è stata sospesa  la patente ad automobilisti che viaggiavano sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Grave anche il dato riferito alla totalità degli incidenti: nel 2008 si sono verificati 1902 incidenti stradali, dei quali 57 con conseguenze mortali, a fronte di 1907 incidenti rilevati nel 2007 con conseguenze mortali per 44 persone. Insomma, il sangue, sulla strada, è in costante aumento.

Tanto che la prefettura di Parma, in collaborazione con il Comune e la Provincia, l’ufficio scolastico provinciale, l’Ausl, la Croce Rossa e la polizia stradale, ha dato il via a una campagna di sensibilizzazione sugli effetti dell’alcool al volante. Sotto lo slogan «Alcool?…No! Guido» partiranno da oggi, in sette scuole della provincia, lezioni e campagne di sensibilizzazione condotte da esperti del settore: psicologi, poliziotti, medici. Con qualche lezione pratica di «prevenzione», proprio davanti alle discoteche, il sabato sera.
«Vogliamo chiarire agli studenti ogni dubbio in materia di codice stradale - ha spiegato Anna Maria Rinaldi, funzionaria della prefettura curatrice del progetto - e ragionare insieme a loro per agire dal punto di vista psicologico, capendo le cause che li portano a esagerare rischiando la vita. Analizzeremo gli effetti devastanti che l’alcool può avere sul corpo e faremo anche delle lezioni sul campo. Ogni sabato sera, da qui ad aprile, porteremo vari gruppi di studenti davanti alle discoteche il sabato sera, per fare prevenzione insieme agli agenti e ai medici della Cri. Il 3 e il 4 aprile, infine, faremo delle simulazioni in piazza Garibaldi».
Per combattere a lungo termine le «cattive abitudini» giovanili, infatti, la prevenzione è necessaria: «Abbiamo cercato di metterci tutti insieme - spiega il prefetto, Paolo Scarpis - per cercare di limitare i danni di una piaga sociale, l’alcool, che sta provocando tantissime perdite per la nostra società».

Della stessa opinione l’assessore comunale alle Politiche sociali, Lorenzo Lasagna: «Sembra un bilancio di guerra - commenta - metà degli incidenti mortali hanno vittime sotto i 35 anni. E’ fondamentale affiancare agli interventi sanzionatori anche la prevenzione, coinvolgere i giovani, le famiglie e i gestori dei locali». E per il dirigente della polizia stradale di Parma, Eugenio Amorosa «dove interviene la polizia penitenziaria vuol dire che la prevenzione ha fallito. Purtroppo, il problema principale è loro sottovalutazione del rischio da parte dei giovani». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS