10°

20°

Parma

Aggredito da due ragazzi in viale Maria Luigia

Aggredito da due ragazzi in viale Maria Luigia
Ricevi gratis le news
26

Uno studente diciottenne è stato aggredito da due ragazzi minorenni oggi in viale Maria Luigia. Erano circa le 12,30 quando sul marciapiede, all'altezza dell'istituto Rondani, è avvenuta l'aggressione. Il 18enne stava camminando lungo viale Maria Luigia quando due ragazzi prima gli hanno dato spinte, poi lo hanno picchiato. L'aggredito ha chiamato i carabinieri con il cellulare. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza inviata dal 118: il ragazzo aggredito ha riportato ferite lievi, contusioni che guariranno in cinque giorni.

Come riferito dai carabinieri, la lite è scoppiata per futili motivi. E' scaturita da una serie di sguardi, spinte e insulti dei due minorenni, che poi sono arrivati alle mani. Il 18enne, che si è messo alla fermata dell'autobus, sarebbe stato schernito da un rumeno nato nel 1992 e un albanese nato nel 1993. Sarebbero poi volati altri insulti anche pesanti da ambo le parti. A questo punto uno dei due aggressori avrebbe dato una testata in pieno volto all'italiano, mentre l'altro straniero avrebbe approfittato per schiaffeggiarlo. Un terzo ragazzo che si accompagnava ai due stranieri, anche lui minorenne, avrebbe assistito senza prendere parte alla lite. 
 
Uno dei due stranieri coinvolti nell'aggressione è stato portato in caserma, dove sono stati immediatamente convocati i genitori. L'altro straniero, poco prima dell'arrivo dei militari si è allontanato ma è stato identificato e convocato in caserma assieme ai genitori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    06 Marzo @ 08.40

    Francesco, per le sciocchezze retrò-comuniste ci sono i circoli apposta. Lì potrai trovare sostegno, comprensione e tutte quelle certezze che cerchi di inculcare agli altri per cercare di convincertene tu. Per favore, prima di parlare di coerenza pulisciti la bocca. Nel frattempo ti auguro di cuore che non succeda mai nulla, a te o alla tua famiglia, causato da uno straniero. Non tanto per il danno fisico o morale che subireste, quanto perchè vorrei vedere cosa verresti a scrivere qui, e sarebbe umiliante...

    Rispondi

  • francesco

    05 Marzo @ 22.34

    A Frenk (che tristezza il suo commento) ricordo che Parma nel '22 ha fatto le barricate contro i fascisti. Agli altri intolleranti consiglio solo di essere coerenti: molti degli stranieri che vivono in Italia sono qui a lavorare in nero (qualcuno li paga, ed è italiano), a badare ai nostri vecchi (tutte pagate in nero), a prostituirsi (ci vanno anche gli italiani), a spacciare droga (la consumiamo noi italiani). E allora? Urlate insulti contro di loro ma direttamemte o indirettamente li sovvenzionate. E molti di loro ci odiano perchè sanno di essere odiati da noi. Poi è chiaro, ho anch'io una figlia che va a scuola in viale Maria Luigia e non posso non pensare ai pericoli che corre. Ma la Colasanti e la Lopez chi le aveva violentate? Fighetti fascisti e non stranieri! Per non parlare dei delitti di Parma di 2 anni fa... Coerenza per favore (e ricordate che in America, quando gli emigranti eravamo noi, nei bar c'era scritto 'vietato l'ingresso ai cani e agli italiani').

    Rispondi

  • Matteo

    05 Marzo @ 20.06

    Davanti ai discorsi seri si nasconde l'idiozia di chi usa una tastiera al posto della faccia...sarebbe già una cosa molto positiva che fossero interdetti a queste considerazioni i messaggi di stupidotti arroganti che altro non fanno che decretare, con le loro "uscite", una ineducazione totale e purtroppo inconsapevole. La mia città è anche la loro, ma forse fintanto che il papi para loro le spalle non si possono rendere conto del baratro in cui la stanno gettando. Spero si responsabilizzino il prima possibile. Ad Ale Vene rispondo che io al Bla Bla non vado, ma sarebbe interessante chiedergli cosa ci facesse lui.

    Rispondi

  • Canè

    05 Marzo @ 19.37

    Bravo, Ale Vene, ben detto!!!

    Rispondi

  • Vene Ale

    05 Marzo @ 17.42

    ma se invece di romeni fosse stato un ragazzo figlio di una famiglia bene di parma a fare il bullo, ci sarebbe lo stesso astio? guardate che i ricchi "bene" sono spesso molto più arroganti e violenti di tanta povera gente che viene qui a lavorare. è sempre molto pericolaoso generalizzare: pensate al caso Bonsu. Forti punizioni ai violenti, italiani e non, ricchi e non. Not to racism. Black & White. Ebany & Ivory, living in perfect armony. Side by side on piano key board, o Lord, why don't we???

    Rispondi

    • Vene Ale

      05 Marzo @ 18.54

      ...e comunque matteo, ti ho riconosciuto: non eri tu l'altra sera al Bla Bla con quella ragazza Rumena? Basta ipocrisie! il sabato la spesa, il giorno dopo in chiesa, sei un po' nervoso ed un motivo ci sarà.... Non è che per 2 delinquenti devi condannare un'etnia, di cui poi tu stesso abusi per trovare consolazione dalle tue frustrazioni quotidiane... Apriamoci al mondo! Yes, We Can! Va la, va, sciftò

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: