Parma

«Si vive bene anche con un solo rene. Ma la compravendita è inaccettabile»

«Si vive bene anche con un solo rene. Ma la compravendita è inaccettabile»
Ricevi gratis le news
0

In Italia, come in quasi tutto il mondo occidentale, la mercificazione degli organi non è consentita ed è  anzi   perseguita.  La legge italiana  per il trapianto di rene fra persone viventi   è la 458 del  26 giugno 1967, che stabilisce   che «l'atto è a titolo gratuito... Qualsiasi pattuizione privata che preveda un compenso in denaro o altra utilità in favore del donatore, per indurlo all'atto di disposizione e destinazione,  è nulla e di nessun effetto». E' prevista la reclusione per chi fa  «opera di mediazione nella donazione di un rene». Non solo. «I medici devono segnalare chi si presenti, ad esempio, con la lettera di dimissioni di un ospedale straniero che attesti un trapianto, perchè, anche se l'intervento è avvenuto all'estero, se si dimostra una compravendita, i soggetti coinvolti sono penalmente perseguibili» spiega Umberto Maggiore, responsabile della degenza trapianti della Nefrologia del Maggiore.
Ma la compravendita di organi è soprattutto un problema internazionale,  ed esistono   pronunciamenti diventati pietre miliari. Come l'americano  «Nota»  (National organ transplant act) del  1984, o  come il Thoa (Transplantation of human organs act) adottato dall'India nel 1994 e, dal 2007, anche dalla Cina (Paese dove, prima delle Olimpiadi, venivano eseguiti 11mila trapianti di rene l'anno, molti da cadaveri di condannati a morte).
 «Anche il Pakistan e le Filippine stanno eliminando la pratica delle mercificazione di organi, moralmente inaccettabile e bandita da ogni società scientifica»  dice il dottor  Maggiore.   La compravendita legale  di organi, spiega ancora   Maggiore, resiste in Iran, ma a condizioni che la rendono, se non eticamente accettabile, almeno significativa per la salvaguardia dei donatori, che  hanno  diritto all'assistenza sanitaria gratuita.  «Altrove i donatori, pur pagati, sono poi abbandonati a se stessi» dice il chirurgo.
E' davvero così semplice donare un rene anche a un paziente non consanguineo? «Diciamo che c'è un 50% di possibilità  perchè la compatibilità nel trapianto di rene vuol dire assenza di anticorpi circolanti contro l'organo da trapiantare, non è richiesta la similitudine genetica. Allo stesso modo, non è necessario avere lo stesso gruppo sanguigno, ma è sufficiente la compatibilità. Di recente poi  al Maggiore abbiamo eseguito, per la prima volta in Italia, un  trapianto di rene fra ricevente e donatore vivente con gruppi sanguigni incompatibili, grazie a  un  trattamento desensibilizzante che  prevede la rimozione di anticorpi dal sangue».
 E' possibile vivere bene anche senza un rene? «Gli studi dicono che  se il donatore ha una funzionalità renale buona, non presenta fattori di rischio e vive la donazione in modo  spontaneo, ha una funzionalità renale eccellente anche 30-40 anni dopo la donazione. E la donazione ha ricadute positive dal punto di vista psicologico: gratifica ed aumenta l'autostima».m. t.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS