21°

Parma

Rapina un ragazzo: arrestato un nigeriano

Ricevi gratis le news
10

Aveva spintonato e poi rapinato un ragazzo di 23 anni in via Trento.  Ieri è stato arrestato dai carabinieri mentre viaggiava a bordo della sua auto, su cui trasportava anche 7 grammi di cocaina. Su un nigeriano senza fissa dimora pendono ora le accuse di rapina in concorso e detenzione di stupefacenti.

Il 25 gennaio scorso, un giovane di Trapani si era fermato davanti a un distributore di via Trento per comprare una bottiglietta d'acqua ed era stato avvicinato da tre extracomunitari, che dopo averlo spintonato, gli avevano rubato cellulare e portafoglio. Il giovane aveva sporto denuncia ai carabinieri indicando l'autovettura con cui uno dei malviventi era fuggito: una Honda Prelude. I militari, durante una serie di controlli, hanno fotografato l'autista nigeriano e messo a confronto l'immagine con quella registrata dalle telecamere di sorviglianza del distributore e hanno arrestato l'uomo.

Ora i militari sono alla ricerca degli altri due complici.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    19 Marzo @ 09.07

    Mi dispiace dover puntualizzare, ma non lo faccio per cattiveria, solo per precisione. Abbiamo entrambi parlato di "parmigiani". Ho ovviamente letto gli articoli apparsi sul sito, e tutto si può dire tranne che citassero "parmigiani". A me risulta che si trattasse di "parmigiani" di importazione....oddio, potrei sbagliarmi, ma quelli del "privè" rouge & noire non penso fossero proprio del "borgo". Analogo discorso per i tizi alle poste. Però permettimi, disquisire sull'eventuale colpevolezza dei nostri concittadini sa di attacco mirato...all'amministrazione comunale? Spero di no. Sul caso Bonsu più che schifato sono indignato, Bormioli al par di Tanzi e di altri "potenti" dopo un pò scoppiano. Credimi sulla parola: ieri sera, tornando a casa dal lavoro, su Via Mantova ho assistito all'ennesima dimostrazione di inciviltà da parte di due magrebini: una signora anziana, più o meno sui 70-75, era in bicicletta sul marciapiede...come fanno di solito gli anziani, ha suonato il campanello per chiedere spazio. Uno dei due l'ha apostrofata, le ha sbarrato la strada e l'ha costretta a fermarsi...solo per metterle paura. Poi l'ha lasciata passare. Beh, sappi che avevo già il 113 fatto sul cellulare. Io queste persone, a casa mia, non le voglio.

    Rispondi

  • Lorenzo

    18 Marzo @ 18.50

    Per Matteo: ho fatto un breve ripasso degli articoli letti in questi giorni di casi d'illegalità, o di vera e propria criminalità, commessi da nostri concittadini. Mi sembra curioso che tu non li abbia notati, ma ecco qua: "Minaccia i poliziotti con un machete" 18/3, "Lei distrae l'impiegata della posta, lui forza la vetrina con i telefonini" 17/3, "Taranto: parmigiano denunciato per traffico di rifiuti" 16/3, "Arresti al night - Rouge e noir-: 250 euro per il privè" 16/3, "Stalking fra uomini: il mio ex socio mi ha perseguitato". Tralascio il caso dei vigili implicati nella vicenda Bonsu e dell'arresto di Bormioli, che tanto bene hanno fatto all'immagine della città! Signori, il messaggio che trasmettete è che tutti gli stranieri vadano guardati con sospetto: ricordatevi che nel resto del mondo noi italiani siamo ricordati, da molta gente superficiale, come mafiosi, intrallazzoni e popolo poco affidabile.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    18 Marzo @ 17.51

    Il pesce puzza ad iniziare dalla testa, Vi ricordate i comitati di benvenuto? il tentativo del 98 di depenalizzare i reati meno gravi? chi ci rammentava che nelle carceri si sta male? l'indulto? fore la giustizia quì la vogliono così, forse molti politici ed altri hanno paura di dover fare i conti con essa.

    Rispondi

  • Gianluca

    18 Marzo @ 16.57

    Mi trovo pienamente in sintonia con quanto espresso da Matteo. Sono fortemente legato alle nostre Tradizioni ed è per me una lacerazione assistere al degrado costante che si sta perpetuando davanti ai nostri occhi giornalmente ad opera di barbari incivili che invece di arricchirci ci stanno trascinando verso il basso. Sfido chiunque a dimostrarmi il contrario: da quando è iniziata questa invasione programmata a tavolino, la nostra qualità di vita si è drasticamente abbassata. E siamo solo agli inizi! A chi servono questi individui? Quale valore aggiunto portano nella nostra societa? Credete che veramente vogliano integrarsi e rispettarci? Il buonismo che ha offuscato le menti di noi poveri occidentali ci sta facendo cadere nell'oblìo. Noto però anche segni di risveglio: molte persone sono stanche e stanno per arrivare all'esasperazione. Per noi poveri stolti in età da lavoro certi spettacoli sono negati: però provate a chiedere a chi può permettersi di girare al pomeriggio quanta feccia è a zonzo con le mani in tasca a far danno. E' successo proprio ieri a mia moglie in giro con mio figlio di un anno e mezzo essere importunata da tre individui stranieri di circa 35 anni alle 16,30. Ovviamente lei era sola con un bambino: cosa poteva fare? E' andata bene così. Io stasera andrò a cercarli; ma mi chiedo: è questa la società che vogliamo? Cosa aspettiamo per tentare di cambiare le cose e far capire ai nostri rappresentanti che ne abbiamo le scatole piene? ? Mi fermo qui perchè altrimenti mi becco una denuncia per istigazione all'odio.

    Rispondi

  • Matteo

    18 Marzo @ 16.14

    Rispondo a Lorenzo: quotidianamente vengo sul sito della Gazzetta, ed altrettanto quotidianamente i fatti di cronaca "grigia" non riguardano Parmigiani. Ti prego di postare tutto ciò che a proposito sia apparso sul sito e che eventualmente possa essermi scappato. Mi permetto solo di aggiungere che, sempre se sono ancora in grado di capire quello che leggo, ogni qualvolta che a Parma qualcuno scappa, detiene droghe, si picchia, molesta, violenta o rompe è SEMPRE straniero o NON parmigiano. Sono un campanilista, e tengo a proteggere la cultura della mia città, che reputo elevata e non meritevole dell'impoverimento che sta subendo a causa di culture che portano qui i loro "valori" e non accettano i nostri (in quanto richiedono onestà, equilibrio, intelligenza e spirito d'adattamento). Per il resto mi trovi giustamente ed innegabilmente d'accordo: chiunque delinqua deve essere additato....ma non scopriamo nulla di nuovo. Piuttosto mi lascia perplesso sapere che ci possa essere ancora qualcuno che nonostante questi reiterati atteggiamenti dannosi da parte di stranieri (ospiti) chissà per quali ragioni ritiene maggiormente meritevole di attenzioni quello che fanno i concittadini (che sono a casa loro e forse, dico forse, con le loro tasse contribuiscono alla crescita della città). Ciao

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi

5commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

3commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Dorino l'ultimo finalista

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

Parma Marathon

Raccolta fondi per la famiglia del runner morto

Un'iniziativa per i familiari di Luigi Liuzzi

AIDEPI

Paolo Barilla: "Industria bistrattata per debolezza politica"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

MODENA

Otto anni all'aggressore del primario Tondi

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

PARMA

Tra i premiati Sport Civiltà nomi noti e giovani promesse Video

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»