11°

17°

Parma

Il tunnel del gioco d'azzardo: migliaia di «malati» a Parma

Il tunnel del gioco d'azzardo: migliaia di «malati» a Parma
Ricevi gratis le news
0

Davide Montanari
La necessità di provare emozioni. Il bisogno di adrenalina che ti spinge a superare sempre di più il confine della rovina economica e sociale. Il gusto amaro di una vincita che non compensa l’investimento di una giornata spesa a sperare che il tuo cavallo arrivi primo, che il tuo numero venga estratto o che l’esatta combinazione di ciliegie faccia trillare le campane del videopoker al quale sei incollato da ore. Il gioco d’azzardo è una malattia vera e propria, oltre che ad essere una piaga sociale, sempre più diffusa anche nella nostra città.
Il gambling

 Questa malattia ha un nome: si chiama «gambling» e, secondo i più recenti studi epidemiologici in materia, in Italia ne soffrirebbe dall’1 al 3 per cento della popolazione.
Per aiutare ad uscire dal tunnel del gioco e guarire così da un disturbo, che crea delle dipendenze comportamentali e psicologiche non meno pesanti delle dipendenze fisiche, dal 2004 al Sert di Parma è attiva un'équipe che si occupa di seguire i casi dei «gambler», ovvero dei giocatori affetti da gioco d’azzardo patologico («Gap»).
I pazienti attualmente in carico al servizio dell’Ausl sono 30 ma già 50 sono stati quelli che si sono rivolti alla struttura da quando è in funzione il servizio.
L’equipe medico assistenziale, totalmente «in rosa», è formata dalla responsabile del Sert, Maria Caterina Antonioni, dalla psichiatra, Maristella Miglioli, dalla psicologa, Lucia Giustina e dall’educatrice, Mirella Brindani.
Il sommerso
 E' proprio la Miglioli che mette in luce un dato significativo: «Se i dati forniti dalle più importanti riviste scientifiche sono esatti, allora significa che nella nostra città c'è un sommerso di persone affette da questa patologia che non se ne rende conto (ovvero da 1800 a circa 5400 parmigiani, ndr)».

«Durante il percorso di cura del paziente abbiamo un assoluto bisogno dei famigliari - dice la Giustina - perché è con loro che si svolge la prima seduta. Con loro indaghiamo su chi è il famigliare che meno ha colpevolizzato il soggetto in modo da fare leva sulla risorsa che meglio può essere utilizzata».
«Noi lavoriamo sulla persona - spiega la Miglioli - scaviamo sulle motivazioni che lo hanno spinto a recarsi da noi. Lo aiutiamo a creare e a riscoprire delle motivazioni positive per riempire i vuoti del quotidiano. Il paziente deve raggiungere una progettualità di una vita che gli ridia la serenità».

Da due anni è attivo anche un gruppo di sostegno, coordinato da due psicologhe, all’interno del quale il giocatore riesce meglio a raccontarsi.  «Le persone a volte si bloccano nel colloquio personale e il gruppo serve per sbloccare queste situazioni. - dice sempre la Miglioli -. Nel gruppo viene favorita l’identificazione reciproca e si catalizza il processo comunicativo. Il giocatore, fra altri giocatori, si sente capito e si sente fra pari».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

2commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va