Parma

Le "tate" più brave nell'Albo delle baby sitter

Le "tate" più brave nell'Albo delle baby sitter
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
Un Albo comunale  per le baby sitter, a cui potranno iscriversi le «tate» che avranno frequentato  il corso di formazione organizzato dall’amministrazione comunale. E’ la novità messa in campo dall’assessorato alle Politiche per l’Infanzia e per la Scuola, e in particolare dalla struttura operativa Nidi d’Infanzia, per andare incontro da una parte alle esigenze delle famiglie nella cura dei figli e, dall’altra, alle tante persone che, avendo scelto questo mestiere, potranno accrescere la loro professionalità.
Il corso ha preso il via ieri  nel teatro dell’Ipsia; 200 le iscritte - in grande maggioranza donne, ma non solo - che da aprile a giugno frequenteranno un tirocinio fatto di formazione teorica - con incontri su temi specifici - e pratica - all’interno delle strutture di nido d’infanzia. «Sono arrivate tantissime richieste di servizio  al NidoNonNido - spiega l’assessore Gianpaolo Lavagetto - e il personale è già stato selezionato sulla base dei requisiti richiesti dal bando; tutte le richiedenti, comunque, sono state convocate per il corso di formazione. In questo modo vogliamo offrire la sicurezza di un servizio di qualità sia alle famiglie che usufruiscono dei servizi comunali, sia a quelle che per vari motivi, a volte per scelta, preferiscono affidarsi ad una baby sitter».
Quello della «tata» è spesso un lavoro improvvisato, come ha spiegato anche Betta Andreoli, dei Servizi Educativi del Comune: «Ci si rivolge a parenti, amici, magari a ragazze giovani che cercano di mantenersi negli studi - spiega -; ma la cura di un bambino non può essere un’attività affidata al caso, richiede competenza e professionalità, ed è quello che intendiamo offrire con questo percorso».

Il percorso, sviluppato in collaborazione con l’Agenzia Disabili, prevede anche esperienze formative sulla gestione di bambini con disabilità, consentendo quindi alla stessa Agenzia di attingere all’Albo per la ricerca di baby sitter con una preparazione specifica. Il Comune, tramite la formazione e l’iscrizione all’albo, si pone come garante dei requisiti di qualità e professionalità delle iscritte, che una volta ottenuta l’idoneità dovranno partecipare anche ai successivi corsi di formazione per conservare l’iscrizione all’albo. In questo modo la tata non sarà più vista come una specie di colf tuttofare, ma   un’esperta di educazione a pieno titolo.
«Per l’amministrazione resta l’impegno a potenziare i servizi educativi tradizionali, la cui qualità ha contribuito a sviluppare sul territorio una   cultura dell’infanzia. Con questi progetti sperimentali, però, possiamo offrire soluzioni diverse e rispondere pienamente alle richieste delle famiglie; in entrambi i casi i servizi sono affidati a personale altamente qualificato», aggiunge Lavagetto.

Il corso di formazione sarà anche un’opportunità importante per le baby sitter, che potranno qualificare la loro preparazione e appoggiarsi ai servizi comunali, ad esempio nell’utilizzo dei parchi dei nidi. Lo stesso Comune poi si farà promotore della loro professionalità presso le famiglie. Il percorso formativo è un progetto sperimentale, ma   viste la numerose richieste è probabile che venga indetto il bando per un nuovo corso da avviare il prossimo autunno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

3commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

tgparma

Meteo: da domani rischio neve in città, domenica arriva il gelo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

15commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

2commenti

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

fab lab

La stampa 3D "parmigiana" restituisce le dita a Cornelio Nepote Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

2commenti

ITALIA/MONDO

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

vandalismi

Imbrattata con svastiche la targa di Moro a Roma Foto

SPORT

guinness

Trainato da una Levante, Barrow sullo snowboard a 151,57 km/h: è record

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

Spettacolo

Gibson, la storia del rock è sommersa dai debiti Video

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day