-0°

12°

Parma

Assistenza agli anziani: novità sull'accreditamento

Ricevi gratis le news
0

COMUNICATO STAMPA


 Assistenza domiciliare agli anziani: i soggetti che il Comune ha riconosciuto idonei ad erogare il servizio per il biennio 2009/2011 sono, ad oggi, le cooperative sociali Aurora, Domus Parma, Pro.Ges. e Universiis e garantiranno il servizio tutti i giorni dell’anno, compresi i festivi e i prefestivi, per tutte le 24 ore della giornata.
Gli interventi di cura costituiscono l’ambito fondamentale che i fornitori sono tenuti ad assicurare in risposta ai bisogni, variegati, nuovi, numerosi, degli anziani della nostra città. Ma esiste un altro importante supporto che, da quest’anno, viene messo a disposizione dei cittadini anziani, ovvero la possibilità di avvalersi di servizi di lavanderia, di riparazioni e di piccola sartoria. Servizi “accessori”, che si aggiungono a quelli di cura e manutenzione della casa e di consegna della spesa al domicilio, introdotti l’anno scorso, che facilitano gli anziani nel trovare soluzioni ai “piccoli” problemi quotidiani.
Queste le principali novità che l’ultimo bando pubblicato dal Comune, e chiusosi il 16 marzo, ha introdotto nella erogazione di un servizio che, nel 2008, a Parma, ha avuto come utenti 1.598 anziani (1.100 anziani in media al giorno), per un totale di 459.954 interventi assistenziali (1.235 interventi al giorno) e nessun cittadino lista d’attesa. In un anno, poi, sono stati consegnati al domicilio più 80.000 pasti (220 in media al giorno). Una quarantina di dipendenti comunali, di cui 21 assistenti sociali, sono addetti all’organizzazione del servizio, e sono non meno di 200 gli operatori che i fornitori impiegano ogni giorno a vario titolo per erogare gli interventi. Il Comune finanzia il servizio con oltre 4 milioni di euro.
Altra novità di quest’anno, l’Albo dei soggetti legittimati è aperto all’inserimento di nuovi fornitori per tutto il periodo di validità dello stesso, che sarà di due anni – dal 1° aprile 2009 al 31 marzo 2011 – e non più di un anno soltanto.
“Le novità introdotte da quest’anno – spiega l’assessore alle Politiche sociali Lorenzo Lasagna –, alcune delle quali individuate dal piano anticrisi che il Comune ha attivato di recente, consentono di apportare ulteriori miglioramenti a un servizio particolarmente importante perché permette alle persone anziane di continuare a vivere nella propria casa nelle condizioni di maggior benessere possibile e sostiene le famiglie e i caregiver nell’impegno di cura. Inoltre, il sistema dell’accreditamento promuove e incentiva il rapporto tra pubblico e privato e la partecipazione attiva del soggetto privato che eroga il servizio, corresponsabilizzato sul versante della qualità assistenziale fornita, della partecipazione al progetto di cura di ciascun utente e del controllo”.

Che cos’è l’accreditamento.
L’accreditamento è un sistema di organizzazione del servizio di assistenza domiciliare agli anziani che il Comune di Parma ha attivato dal 2001, allora in forma sperimentale e per primo in Italia.
L’Amministrazione riconosce e legittima fornitori ritenuti idonei a offrire interventi e progetti assistenziali personalizzati per persone anziane e per adulti non autosufficienti a causa di forme morbose equiparabili a quelle geriatriche che hanno bisogno di interventi socio-assistenziali al domicilio per svolgere le normali attività quotidiane.
L’azione di legittimazione e la conseguente costituzione dell’Albo dei fornitori avviene in base a standard di qualità posti dall’Amministrazione a garanzia degli utenti.
L’aspetto innovativo principale, rispetto al sistema precedente dell’appalto, è che la scelta del fornitore compete al cittadino, che, in caso di insoddisfazione, può anche cambiarlo.

Gli interventi garantiti dal servizio.
Cura della persona (aiuto nell’alzata, igiene quotidiana, bagno, rimessa a letto, mobilizzazione) e della casa;
fornitura pasti (consegna pasto e aiuto nell’assunzione);
accompagnamenti e commissioni;
attività di socializzazione e soggiorni climatici.

L’accesso al servizio.
L’accesso al servizio da parte del cittadino può avvenire tramite l’Amministrazione Comunale attraverso il Servizio Sociale del Polo Territoriale a cui afferisce la residenza della persona anziana o in totale autonomia, rivolgendosi direttamente ai fornitori accreditati. Le garanzie rispetto alla qualità del servizio sono uguali per tutti i cittadini, a prescindere dal percorso scelto.

 

L’attivazione del servizio.
L’attivazione del servizio avviene dopo valutazione dell’assistente sociale, che, raccordatasi anche con il medico di base, predispone insieme all’anziano e alla sua famiglia il progetto assistenziale individualizzato (PAI), nel quale vengono specificati gli obiettivi da raggiungere e gli interventi da effettuare.

Info
POLO
INDIRIZZO
TELEFONO
FAX
Parma Centro
S.Leonardo
Cortile S.Martino

Via Verona, 36/ A
0521 705820

0521 705685

Pablo Oltretorrente
Golese S.Pancrazio

Via Marchesi, 37/ A

0521 292360

0521 942529
Lubiana
Cittadella
S.Lazzaro
Via del Campo, 12/ A
(anziani)

Via Leonardo Da Vinci, 32/A 
(Minori e Adulti)          
0521 462657

0521 495016
0521 495958
Montanara Molinetto
Vigatto

Via Carmignani 9/A
0521 031250

0521 031263

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidente Corcagnano

Incidente

15enne investita a Corcagnano sulla Massese è in gravi condizioni

1commento

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema. Dopo 35 anni...

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS