22°

Parma

E' morto il regista Giorgio Belledi

E' morto il regista Giorgio Belledi
Ricevi gratis le news
3

Cultura in lutto, a Parma, per la morte del regista Giorgio Belledi.

Aveva 76 anni, ed è stato un personaggio importante nella storia degli spettacoli e in genere della cultura di Parma. Oltre alla specifica attività di regista teatrale, a lui si devono molte inziative: in particolare il Festival internazionale delle marionette e dei burattini.

Belledi aveva partecipato anche a tante altre iniziative, fin dai tempi (anni '70) del Festival del teatro universitario. Lunga anche la sua collaborazione con il teatro Regio: quasi 30 anni, in particolare nel periodo in cui lavorò al finaco deglil assessori Negri e Bioli.

La morte di Giorgio Belledi è avvenuta ieri. E, in linea con la sua natura di personaggio schivo, non ci saranno funerali, ma solo un momento privato con gli amici prima della cremazione. La notizia si è diffusa questa mattina in città, suscitando profondo cordoglio.

Il ricordo del presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli: “Con lui se ne va un pezzo di storia di questa città, che a persone come lui deve il posto di primo piano che oggi occupa nel panorama culturale italiano e internazionale. Giorgio Belledi ha attraversato la vita culturale di Parma in anni in cui quelli che la animavano non erano in tanti. Apparteneva a quel gruppo di persone e istituzioni che facevano la cultura di Parma, in una dimensione certamente più raccolta di quella di oggi, ma non per questo meno vivace, intensa e aperta al mondo. Il suo lavoro ha lasciato il segno, per la capacità di costruire e di innovare con la cultura. Il teatro per lui era un entusiasmo da vivere a 360° gradi, in tutte le strade che si potevano percorrere, e anche in quelle che non erano ancora state pensate. Un’identificazione profonda tra la professione e la passione di una vita, che non lo ha mai abbandonato”.

 Parmaindialetto” ricorda Giorgio Belledi come regista e organizzatore dello spettacolo dialettale al teatro Pezzani nel 1998, per il centenario della nascita di Renzo Pezzani. Giorgio Belledi, riuscì per l’occasione a mettere insieme tanti attori dialettali Parmigiani che sotto la sua attenta regia rappresentarono una serata di letture delle poesie e degli scritti di Renzo Pezzani. Parteciparono: Aldo Pesce, Enrico Iori, Roberto Veneri, Ettorina Cacciani, Enrico Maletti, Ernesto Campanini, Alfonso Patrì, Mauro Adorni, Luigi Frigeri, Lino Manotti, Giordana Pagliari e tanti componenti delle compagnie dialettali di Parma e provincia, il tutto presentato da Auro Franzoni. Un episodio che è passato alla storia del teatro dialettale Parmigiano, perché vedere tutti uniti personaggi di varie compagnie è stata la prima volta. Giorgio Belledi riesci a fare anche questo.

Esprimendo il proprio cordoglio per la scomparsa di Giorgio Belledi, l’Assessore alla Cultura del Comune di Parma Luca Sommi osserva che “la nostra città perde una figura importante, che spiccava, per le sue straordinarie doti intellettuali, non solo a Parma, ma anche nei circuiti culturali internazionali. In particolare, a Parma Belledi è sempre stato un vero e proprio punto di riferimento. Il suo carisma e il suo alto spessore umano costituivano, infatti, uno straordinario elemento di stimolo sia, nello specifico, per il mondo teatrale, sia per tutto il panorama culturale della nostra città”.

Se avete ricordi e testimonianze sulla figura di Giorgio Belledi, lasciateli utilizzando lo spazio commenti di questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giulia guiducci

    26 Marzo @ 19.59

    avrei avuto desiderato avere l'onore di un'intervista, una recensione, ancora un incontro. invece ci siamo conosciuti con me piccolina e da li è stato solo teatro. dunque grazie per l'aiuto, la scoperta, la pazienza.

    Rispondi

  • Giovanni Martinelli

    26 Marzo @ 14.34

    Anch'io risulto tra quanti hanno potuto conoscere, apprezzare e frequentare collaborando Giorgio fin dagli anni '70,entrando nel GET (Gruppo Eventi Teatrali) Solo un verso rubato a Vittorio Sreni per ricordarti : "muore oggi un mio caro e con lui cortesia / una volta di più e questa forse per sempre."

    Rispondi

  • ROMANO FRANCESCHETTO

    26 Marzo @ 14.14

    La notizia della morte di Giorgio mi ha colpito e rattristato profondamente. Giorgio mi aveva tenuto a battesimo nel mio primo "Barbiere di Siviglia" al teatro Regio. e da allora ci siamo incrociati innumerevoli volte. Saluto in lui il maestro e l'amico, innamorato del teatro in tutte le sue forme, e che ha arricchito con la sua sensibilità e la sua geniale simpatia. Grazie, Giorgio...un abbraccio affettuoso da Romano

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

1commento

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

43commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro