22°

Parma

I quotidiani fra la crisi e Internet

I quotidiani fra la crisi e Internet
Ricevi gratis le news
0

di Luca Molinari
Sfogliare e cliccare.  Il futuro dei giornali si gioca su queste due azioni. La sfida è fare in modo che l’una non sia sostitutiva dell’altra.
Giuliano Molossi, direttore della «Gazzetta di Parma», è intervenuto ieri pomeriggio alla scuola di liberalismo nella sala Borri della Provincia.
Introdotto da Francesco Arcuri, Aldo Volpi e Alessandro Olmo, si è soffermato sul tema «la libera informazione e i nuovi mass media».
Una professione che cambia
 «Le nuove tecnologie - ha esordito - hanno profondamente cambiato la nostra professione. In America i quotidiani stanno attraversando una crisi devastante a causa di internet».
Internet
 Già oggi, ma soprattutto in futuro, i lettori saranno sempre di più on line. Importante quindi non farsi trovare impreparati e saper integrare due linguaggi profondamente diversi come quello cartaceo e «digitale». I maggiori gruppi editoriali stanno puntando sulla sinergia tra più forme di comunicazione (televisione, radio, siti internet, giornale cartaceo).
Le sfide
 «Anche nel gruppo Gazzetta di Parma - ha rimarcato Molossi - ci si è resi conto che solo integrando più mezzi di informazione si possono affrontare le nuove sfide». Nonostante i cambiamenti, il ruolo del giornalista rimane fondamentale. «In primo piano - ha precisato il relatore - deve rimanere la qualità e la credibilità del giornalista. I giornali se fatti bene, non moriranno mai. Potranno diventare come il teatro dopo l’avvento del cinema; ci sono meno spettatori certo, però l’eccellenza è sopravvissuta».
Un altro tema molto attuale è quello legato alla libertà di informazione. Molossi ha sottolineato che «la libertà di stampa è fondamentale in una democrazia. Ci deve essere libertà di criticare il potere, di prendere posizione e di cercare la verità dei fatti senza accontentarsi della verità ufficiale. Se questo succedesse di più credo che i giornali venderebbero un maggior numero di copie».
Il ruolo dell'editore
 I giornali hanno sempre un editore. «Si può essere liberi - ha osservato Molossi -  anche con un padrone, se si fa questo mestiere con onestà e buona fede, dimostrando di avere la schiena dritta». Il rapporto tra editore e direttore deve essere sempre franco e leale. «Ci sono editori - ha precisato - che sanno fare il loro mestiere e se hanno fiducia in te ti lasciano le briglie sciolte.».
Ampio spazio è stato quindi riservato alle domande dei presenti, in gran parte inerenti alle ripercussioni dell’attuale crisi economica sulle vendite dei giornali, al futuro dell’ordine dei giornalisti e alla libertà di informazione. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»