19°

Tep

Dalla vicenda Delta ai due dirigenti sospesi: il presidente di Tep Rubini si difende

“Sono in grado di rispondere per tutti gli atti compiuti nell’ambito della mia intera vita professionale"

Dalla vicenda Delta ai due dirigenti sospesi: il presidente di Tep Rubini si difende
0

"In attesa che il provvedimento riguardante due dirigenti di Tep raggiunga un esito, desidero rispondere agli attacchi personali, gratuiti e infondati, che da più parti mi sono stati rivolti". A dire la sua verità è il presidente di Tep Mirko Rubini. La vicenda riguarda le accuse mosse in merito agli incarichi professionali precedenti, ma anche quella relativa ai due dirigenti sospesi- Mauro Piazza e Paolo Vicari-, ai quali è stato contestato, fra le altre cose, di non aver interrotto il servizio di trasporto per il Parma in seguito ai ritardi nei pagamenti da parte della società gialloblù
"Il mio curriculum è a disposizione online su più siti - ha scritto in una nota Rubini -, fin da prima del mio insediamento e tutti i principali incarichi che ho ricoperto prima di approdare a Tep vi sono indicati senza omissione alcuna: sono in grado di rispondere per tutti gli atti compiuti nell’ambito della mia intera vita professionale. Questo perché non è necessario nascondere nulla se nulla si ha da nascondere. Nemmeno oggi, peraltro, desidero eludere le domande che sono state poste, seppur in modo strumentale e non supportato da alcuna argomentazione, e rispondo entrando nel merito dei fatti, che sono così riassumibili:

  • Delta S.p.A. è il gruppo finanziario per cui ho lavorato dal 2006 al 2010. Nel maggio 2009 la società fu commissariata da Banca d'Italia per problemi relativi all'assetto societario ed a presunti comportamenti illeciti imputati alla Capogruppo. Non sussistevano motivi patrimoniali o reddituali – ambiti nei quali avevo responsabilità in qualità di Direttore Finanziario – per i quali fossero state rilevate delle irregolarità. L'azienda, infatti, era in utile e dopo tre anni di gestione commissariale, tribunale ha omologato un piano di rimborso, nella misura del 100% per i creditori garantiti e del 70% circa per quelli non garantiti.

  • All’epoca Delta dava lavoro a 1500 persone si avvaleva della collaborazione di circa 35 dirigenti. Di questi una ventina sono stati indagati e poi prosciolti e io non ero tra quelli. Personalmente ho sempre salvaguardato, in ogni mio incarico o collaborazione, i miei requisiti di onorabilità e professionalità. Gli eventi oggetto d’indagine non mi hanno coinvolto in alcun modo e nulla mi è mai stato contestato. Più delle parole parlano i fatti: il mio casellario giudiziale è a tutt’oggi intonso.

  • Non entro nel merito degli addebiti contestati ai due dirigenti. Non è corretto, nei confronti delle parti coinvolte, parlarne a mezzo stampa prima che la vicenda sia conclusa.

Giudico altresì non corretto fare della relazione economica fra Tep e i suoi Clienti l’oggetto di pubbliche dichiarazioni. Esiste un rapporto di riservatezza fra Tep e gli Enti che utilizzano i nostri servizi, che non è mai stato nostra intenzione violare. Chi lo fa se ne assumerà personalmente la responsabilità, facendosi carico del danno economico e d’immagine arrecato all’azienda, che cresce ad ogni pubblica dichiarazione sui media.

  • Per quanto riguarda i servizi Gran Turismo, abbiamo già condiviso con le organizzazioni sindacali le criticità di un settore che per essere mantenuto in esercizio deve necessariamente contribuire in positivo – e non in negativo – al conto economico dell’azienda. Sarebbe opportuno, pertanto, che ogni valutazione in merito fosse l’oggetto di un confronto chiaro e leale tra le organizzazioni sindacali e l’azienda, prima ancora che di dichiarazioni a mezzo stampa.

Con questo ritengo di aver risposto in modo chiaro alle insinuazioni fumose e prive di qualunque supporto oggettivo che sono state espresse nei miei confronti nei giorni scorsi. Mi riservo, peraltro, di tutelare la verità dei fatti e la mia onestà personale e professionale in ogni opportuna sede."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano