-4°

Tep

Dalla vicenda Delta ai due dirigenti sospesi: il presidente di Tep Rubini si difende

“Sono in grado di rispondere per tutti gli atti compiuti nell’ambito della mia intera vita professionale"

Dalla vicenda Delta ai due dirigenti sospesi: il presidente di Tep Rubini si difende
0

"In attesa che il provvedimento riguardante due dirigenti di Tep raggiunga un esito, desidero rispondere agli attacchi personali, gratuiti e infondati, che da più parti mi sono stati rivolti". A dire la sua verità è il presidente di Tep Mirko Rubini. La vicenda riguarda le accuse mosse in merito agli incarichi professionali precedenti, ma anche quella relativa ai due dirigenti sospesi- Mauro Piazza e Paolo Vicari-, ai quali è stato contestato, fra le altre cose, di non aver interrotto il servizio di trasporto per il Parma in seguito ai ritardi nei pagamenti da parte della società gialloblù
"Il mio curriculum è a disposizione online su più siti - ha scritto in una nota Rubini -, fin da prima del mio insediamento e tutti i principali incarichi che ho ricoperto prima di approdare a Tep vi sono indicati senza omissione alcuna: sono in grado di rispondere per tutti gli atti compiuti nell’ambito della mia intera vita professionale. Questo perché non è necessario nascondere nulla se nulla si ha da nascondere. Nemmeno oggi, peraltro, desidero eludere le domande che sono state poste, seppur in modo strumentale e non supportato da alcuna argomentazione, e rispondo entrando nel merito dei fatti, che sono così riassumibili:

  • Delta S.p.A. è il gruppo finanziario per cui ho lavorato dal 2006 al 2010. Nel maggio 2009 la società fu commissariata da Banca d'Italia per problemi relativi all'assetto societario ed a presunti comportamenti illeciti imputati alla Capogruppo. Non sussistevano motivi patrimoniali o reddituali – ambiti nei quali avevo responsabilità in qualità di Direttore Finanziario – per i quali fossero state rilevate delle irregolarità. L'azienda, infatti, era in utile e dopo tre anni di gestione commissariale, tribunale ha omologato un piano di rimborso, nella misura del 100% per i creditori garantiti e del 70% circa per quelli non garantiti.

  • All’epoca Delta dava lavoro a 1500 persone si avvaleva della collaborazione di circa 35 dirigenti. Di questi una ventina sono stati indagati e poi prosciolti e io non ero tra quelli. Personalmente ho sempre salvaguardato, in ogni mio incarico o collaborazione, i miei requisiti di onorabilità e professionalità. Gli eventi oggetto d’indagine non mi hanno coinvolto in alcun modo e nulla mi è mai stato contestato. Più delle parole parlano i fatti: il mio casellario giudiziale è a tutt’oggi intonso.

  • Non entro nel merito degli addebiti contestati ai due dirigenti. Non è corretto, nei confronti delle parti coinvolte, parlarne a mezzo stampa prima che la vicenda sia conclusa.

Giudico altresì non corretto fare della relazione economica fra Tep e i suoi Clienti l’oggetto di pubbliche dichiarazioni. Esiste un rapporto di riservatezza fra Tep e gli Enti che utilizzano i nostri servizi, che non è mai stato nostra intenzione violare. Chi lo fa se ne assumerà personalmente la responsabilità, facendosi carico del danno economico e d’immagine arrecato all’azienda, che cresce ad ogni pubblica dichiarazione sui media.

  • Per quanto riguarda i servizi Gran Turismo, abbiamo già condiviso con le organizzazioni sindacali le criticità di un settore che per essere mantenuto in esercizio deve necessariamente contribuire in positivo – e non in negativo – al conto economico dell’azienda. Sarebbe opportuno, pertanto, che ogni valutazione in merito fosse l’oggetto di un confronto chiaro e leale tra le organizzazioni sindacali e l’azienda, prima ancora che di dichiarazioni a mezzo stampa.

Con questo ritengo di aver risposto in modo chiaro alle insinuazioni fumose e prive di qualunque supporto oggettivo che sono state espresse nei miei confronti nei giorni scorsi. Mi riservo, peraltro, di tutelare la verità dei fatti e la mia onestà personale e professionale in ogni opportuna sede."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

EMERGENZA

Parma si mobilita

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta