13°

24°

PARMA

Sport Civiltà, la passerella degli 11 campioni

Al Regio la trentasettesima edizione del premio internazionale

sport civiltà

La premiazione alle Frecce Tricolori

Ricevi gratis le news
0

Parte la trentasettesima edizione del premio internazionale Sport Civiltà. Un Teatro Regio gremito ha accolto i grandi campioni che quest' anno riceveranno un riconoscimento che va oltre il valore atletico. Il pomeriggio si apre con il presidente dei Veterani dello Sport, Corrado Cavazzini, e il giornalista Massimo De Luca a fare gli onori di casa. Spazio poi a Francesca Strozzi, volto femminile di Tv Parma, anche lei protagonista sul palco del Regio.

Primo riconoscimento della serata, il direttore della Gazzetta dello Sport, Andrea Monti. Premiato da Matteo Montan, amministratore delegato della Gazzetta di Parma, il numero uno del giornale più antico d'Italia ha sottolineato come, mai come in questo momento, "sport e civiltà" hanno bisogno di camminare insieme. 

È il momento di Nerio Alessandri, presidente di "Technogym", che ha ricevuto il premio "sport e lavoro": "Il primo attrezzo è stato costruito in un garage. Ora ci sono 35 milioni di persone ogni giorno che si tengono in forma con le nostre macchine". È il racconto di un successo, il suo. Un successo che ha alla base tanta passione e volontà. La volontà di raggiungere il proprio sogno. 
Breve pausa con la voce di Antonella Ruggero. È lei a introdurre in note il terzo campione di serata: Vincenzo Nibali, fenomeno della due ruote, ultimo trionfatore al giro d'Italia: "Il ciclismo è una grande agonia, da sempre. Questo è un periodo speciale per me: dopo il successo nella gara a tappe del nostro Paese, ho avuto la notizia che ci sará presto un fiocco rosa in casa. Sarà un'emozione meravigliosa".
È poi il momento di Nerio Alessandri, presidente di Technogym, che riceve il premio "Sport e lavoro": "Il primo attrezzo è stato costruito in un garage. Ora ci sono 35 milioni di persone ogni giorno che si tengono in forma con le nostre macchine". È il racconto di un successo, il suo. Un successo che ha alla base tanta passione e volontà. La volontà di raggiungere il proprio sogno". 
Breve pausa con la voce di Antonella Ruggiero. È lei a introdurre in note il terzo campione di serata: Vincenzo Nibali, fenomeno della due ruote, ultimo trionfatore al giro d'Italia: "Il ciclismo è una grande agonia, da sempre. Questo è un periodo speciale per me: dopo il successo nella gara a tappe del nostro Paese, ho avuto la notizia che ci sará presto un fiocco rosa in casa. Sarà un'emozione meravigliosa".

Antonella Ruggiero con "Vacanze Romane" chiude questo primo capitolo del premio Sport Civiltà e apre il "secondo atto". Grande emozione e tanti applausi per Xavier Zanetti e la sua fondazione "Pupi". "Devo ringraziare la famiglia Moratti per quel che mi ha dato in questi anni. Sono arrivato da sconosciuto e sono diventato capitano di una grande squadra, di una grande società. Devo tanto a Massimo Moratti. Giacinto Facchetti? Rimarrà sempre nei nostri cuori: è stato il primo a farmi capire cosa significa indossare la maglia nerazzurra". Ma a chi gli chiede, chi è stato il più grande compagno con cui ha giocato, la risposta è immediata: "Il primo Ronaldo, al 100%. Non ci sono mai stati problemi tra argentini e brasiliani all'Inter. Parlando del mio presente, voglio finire il campionato in campo. Poi se ne discuterà".

Martina Grimaldi, oro mondiale nella 25 chilometri di fondo è l'atleta femminile dell'anno: "Come trascorro le mie giornate? Due ore e mezzo si allenamenti al mattino e altrettante al pomeriggio. Poi due o tre sedute di palestra ogni settimana. Nel 2014 ci saranno gli europei di Berlino. È quello il primo grande obiettivo del prossimo anno". A premiare, Giovanni Malagò presidente del Coni.

È poi il turno delle Frecce Tricolori, ambasciatori dello sport 2013. Il volo delle "frecce" è "a vista": il presupposto è avere una stima e una fiducia incondizionata nei confronti di chi sta guidando il gruppo. Sono aeroplani completamente costruiti in Italia. Quarant'anni è il limite d'età oltre il quale non si può far parte delle Frecce Tricolori.

Un grande golfista ha ricevuto il premio "benemerenza sportiva": Costantino Rocca ha raccontato la sua storia, fatta di successi, colpi strabilianti e inizi di carriera a dir poco curiosi. Un gran personaggio in grado di movimentare il palco del Teatro Regio con il suo brio e la sua presenza scenica.

Dal golf agli sci con due leggende: Gustav Thoeni e Piero Gros. Si parla degli anni della valanga azzurra. Sono gli anni Settanta in cui la squadra nazionale di sci alpino conquista una quantità incredibile di trofei. Esordisce Gros: "Gustav ci guidava con l'esempio. Parlava poco e vinceva tanto. Io parlavo di più e vincevo di meno". Poi Thoni: "Chiusa la carriera, ho guidato Alberto Tomba: ho sempre cercato di metterlo nelle condizioni migliori per esibire il suo talento". 

Chiusura in bellezza con il centenario della squadra della nostra città. Il Parma festeggia anche al Teatro Regio. Si parte con un filmato in bianco e nero con tanti bambini e un calciatore, Amauri, come protagonisti. Sul palco Lorenzo Minotti e Alessandro Melli. Minotti racconta: "Negli anni si è creato un grande gruppo. La società ebbe la pazienza di farci crescere insieme. Poi sono stati aggiunti campioni di eccelsa qualità". Melli continua: "Un parmigiano che vince con la maglia del Parma: non potevo volere di più. Io e Lorenzo abbiamo caratteri molto diversi anche se, per certi versi, abbiamo tanti valori che ci avvicinano". Voce poi a mister Roberto Donadoni e capitan Alessandro Lucarelli. Inizia il tecnico: "Riuscire a fare risultato contro il Parma, quando giocavo nel Milan, era molto difficile". E chiude il difensore: "Vogliamo continuare a dare tante soddisfazioni ai nostri tifosi. Ho girato tante squadre nella mia carriera ma credo di aver trovato poche realtá cosí organizzate come quella crociata". Ritira il primio speciale, l'amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi. 

Dopo le 19,30 si chiude la trentasettesima edizione del premio internazionale Sport Civiltà. La voce di Antonella Ruggiero graffia il pubblico, che applaude senza limiti una voce tanto speciale. I saluti dei protagonisti, i sorrisi dei vincitori e lo scrosciante battito di mani dei presenti in platea rendono giustizia a un'annata ricca di nomi altisonanti, nell'abituale stile degli eventi voluti e creati dai Veterani dello Sport. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery