19°

comune

Nonni vigili: trattativa incagliata

"Ma la Polizia municipale garantisce il servizio"

Nonno vigile (archivio)

Nonno vigile (archivio)

Ricevi gratis le news
2

 

Comunicato stampa
Nonni vigili trattativa difficile, ma la Polizia Municipale garantisce il servizio 
Trattativa incagliata fra Comune e Auser per i nonni vigili, ma il servizio verrà comunque garantito dagli agenti di quartiere della Polizia Municipale. 
La buona volontà non manca, ma le condizioni per far ripartire il servizio di vigilanza dei volontari AUSER davanti alle scuole al momento proprio non ci sono. Così l’incontro di oggi (lunedì) si è concluso con un’altra fumata nera.
La normativa vigente, infatti, stabilisce chiaramente che deve trattarsi di attività a puro titolo di volontariato, e come tale non retribuita, salvo rimborsi spese documentati e connessi al progetto.
Infatti il Comune ha chiesto alla Regione Emilia Romagna di fornire un chiarimento sull’interpretazione della legge regionale n.12 del 2005. E la risposta è stata inequivocabile. La Regione mette in evidenza che la normativa in materia di rapporti tra enti pubblici e organizzazioni di volontariato (L. n. 266/1991 e L.R. n. 12/2005)  stabilisce che le spese rimborsabili nell'ambito di una convenzione sono esclusivamente quelle effettivamente sostenute e connesse all'attività svolta. Pertanto le spese devono essere documentate e direttamente riconducibili alle attività: non è ammesso nessun tipo di rimborso forfettario, fatta eccezione per spese generali imputabili ai servizi solo in parte (esempio utenze), né tanto meno alcun rimborso calcolato su base oraria. 
In questa situazione il Comune ha ritenuto impossibile firmare una convenzione come proposto da AUSER, in cui le spese rimborsabili spaziavano ben oltre quelle strettamente connesse all’attività di vigilanza davanti alle scuole, come confermato dalla nota ufficiale della stessa Regione.  
“Non possiamo fare diversamente – ci tiene a puntualizzare l’assessore alla sicurezza Cristiano Casa – perché si parla di soldi pubblici, che vanno spesi nel rigoroso rispetto della legge”.
A questo punto le parti si sono lasciate con l’obiettivo di incontrarsi di nuovo per trovare una soluzione al problema. Gli stessi rappresentanti di Auser avranno un confronto a più ampio raggio a livello regionale sulle attività prestate, per individuare modalità attuative che non contrastino con quanto riportato dal documento ufficiale della Regione.
“Per quanto ci riguarda – puntualizza ancora Casa – la nostra porta resta aperta per Auser, con la consapevolezza che i volontari svolgono servizi preziosi per la collettività, e siamo disponibili a sottoscrivere  un accordo, purchè sia rispettoso delle leggi nazionale e regionale sul volontariato. In ogni caso – conclude l’assessore  - gli agenti della Polizia Municipale continueranno fin che sarà necessario a garantire il presidio per la sicurezza davanti alle scuole”.
Parma, residenza municipale 25 novembre 2013
Comunicato stampa
 

Trattativa incagliata fra Comune e Auser per i nonni vigili, ma il servizio verrà comunque garantito dagli agenti di quartiere della Polizia Municipale. La buona volontà non manca, ma le condizioni per far ripartire il servizio di vigilanza dei volontari AUSER davanti alle scuole al momento proprio non ci sono. Così l’incontro di oggi (lunedì) si è concluso con un’altra fumata nera.La normativa vigente, infatti, stabilisce chiaramente che deve trattarsi di attività a puro titolo di volontariato, e come tale non retribuita, salvo rimborsi spese documentati e connessi al progetto.Infatti il Comune ha chiesto alla Regione Emilia Romagna di fornire un chiarimento sull’interpretazione della legge regionale n.12 del 2005. E la risposta è stata inequivocabile. La Regione mette in evidenza che la normativa in materia di rapporti tra enti pubblici e organizzazioni di volontariato (L. n. 266/1991 e L.R. n. 12/2005)  stabilisce che le spese rimborsabili nell'ambito di una convenzione sono esclusivamente quelle effettivamente sostenute e connesse all'attività svolta. Pertanto le spese devono essere documentate e direttamente riconducibili alle attività: non è ammesso nessun tipo di rimborso forfettario, fatta eccezione per spese generali imputabili ai servizi solo in parte (esempio utenze), né tanto meno alcun rimborso calcolato su base oraria. In questa situazione il Comune ha ritenuto impossibile firmare una convenzione come proposto da AUSER, in cui le spese rimborsabili spaziavano ben oltre quelle strettamente connesse all’attività di vigilanza davanti alle scuole, come confermato dalla nota ufficiale della stessa Regione.  “Non possiamo fare diversamente – ci tiene a puntualizzare l’assessore alla sicurezza Cristiano Casa – perché si parla di soldi pubblici, che vanno spesi nel rigoroso rispetto della legge”.A questo punto le parti si sono lasciate con l’obiettivo di incontrarsi di nuovo per trovare una soluzione al problema. Gli stessi rappresentanti di Auser avranno un confronto a più ampio raggio a livello regionale sulle attività prestate, per individuare modalità attuative che non contrastino con quanto riportato dal documento ufficiale della Regione.“Per quanto ci riguarda – puntualizza ancora Casa – la nostra porta resta aperta per Auser, con la consapevolezza che i volontari svolgono servizi preziosi per la collettività, e siamo disponibili a sottoscrivere  un accordo, purchè sia rispettoso delle leggi nazionale e regionale sul volontariato. In ogni caso – conclude l’assessore  - gli agenti della Polizia Municipale continueranno fin che sarà necessario a garantire il presidio per la sicurezza davanti alle scuole”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nadia

    26 Novembre @ 11.40

    Nella Scuola di Porporano , ,di vigili non se ne sono mai visti . Facciamo parte anche noi del quartiere cittadella ,in centro addirittura 2 per scuola, da noi neanche mezzo.

    Rispondi

  • Simona

    26 Novembre @ 10.07

    no, non ci sono i vigli davanti alla scuola di mia figlia...forse si sono persi qualche pezzo per strada....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro