13°

20°

il caso

La mamma di Michelle: «Ridatemi mia figlia: da 5 mesi è all'obitorio»

Lo sfogo di Victoria Campos: «Non riesco a odiare ma è impossibile perdonare»

Victoria Campos con il presidente Bernazzoli

Victoria Campos con il presidente Bernazzoli

Ricevi gratis le news
0

 

Chiara Pozzati
Se il dolore non dà tregua, il silenzio tortura. «Siamo vittime con Michelle. Da cinque mesi non c’è più, il suo corpo non mi è stato ancora restituito». Lo bisbiglia mamma Victoria, detta Edith, Campos Verde quasi non volesse disturbare. Ma fa male quell’avello vuoto, prenotato da luglio al cimitero della Villetta, che avrebbe dovuto accogliere l’urna della 20enne. Massacrata a martellate dal fidanzato ecuadoregno, Alberto Muños, la giovane peruviana viene ricordata ogni giorno. «Non passa minuto che non pensi a lei - dice Edith stanca, macerata dall’ennesima risposta mancata -. Hanno chiesto altri due mesi, il nullaosta della Procura arriverà nel nuovo anno. Non ho potuto nemmeno dirle addio: il funerale è sospeso». Non nasconde il calvario la donna che lancia un appello alle istituzioni: «Vi prego ridatemi mia figlia». Quella donna in divenire che sorride con gli occhioni spalancati dalla foto che la mamma porta sempre con sé. Nell’accogliente salotto, nelle chiese, alle manifestazioni. «Il termine per la consegna dei risultati dell’esame autoptico era fissato per il 20 settembre, ma è stato disposto un rinvio». Altri due mesi di buio, dove la più amara delle speranze si è spenta miseramente: «Speravo che la settimana scorsa qualcosa si muovesse, ma si sono aggiunti altri due mesi di posticipo. Parlano di impronte, di analisi del dna, intanto la mia bambina è in obitorio da mesi». Non c’è più rabbia, forse non c’è mai stata nella voce della donna. E’ svuotata dal dolore, lo sguardo vaga perso di fronte a una tazza di ginseng. A fianco a lei c’è l’incrollabile Norka, 18 anni spezzati dal dolore. La sorella per sempre che guida la madre, unico appiglio per non scivolare nella disperazione. «Abbiamo trovato il modo di ricordarla, di parlare con lei - confida la ragazzina dagli occhi grandi -. In salotto abbiamo una specie di piccolo altare con le sue foto, la collana che portava sempre, il crocifisso. Ma questo non basta, abbiamo deciso di cremarla nel rispetto dei suoi desideri. Ma vogliamo che l’urna riposi al cimitero, così chiunque potrà andarla a trovare». Inutile chiedere a madre e figlia com’è la loro vita da quel maledetto giorno. Hanno messo via tutto: il lavoro, quel che resta della famiglia. Tutto. Rimangono solo i ricordi e il dolore. Edith non riesce neppure a pronunciare il nome di chi le ha strappato Michelle, ma con sforzo sovrumano conferma: «Non riesco a odiare. Certo è impossibile perdonare e voglio che paghi per quel che ha fatto. La signora Muños ha provato a mettersi in contatto con me tramite gli avvocati, ma non credo ci sia molto da dire». Ora rimane solo quell’attimo sospeso e interminabile a combattere lo stillicidio quotidiano: «Vi prego restituitemi mia figlia». 
Chiara Pozzati
Se il dolore non dà tregua, il silenzio tortura. «Siamo vittime con Michelle. Da cinque mesi non c’è più, il suo corpo non mi è stato ancora restituito». Lo bisbiglia mamma Victoria, detta Edith, Campos Verde quasi non volesse disturbare. Ma fa male quell’avello vuoto, prenotato da luglio al cimitero della Villetta, che avrebbe dovuto accogliere l’urna della 20enne. Massacrata a martellate dal fidanzato ecuadoregno, Alberto Muños, la giovane peruviana viene ricordata ogni giorno. «Non passa minuto che non pensi a lei - dice Edith stanca, macerata dall’ennesima risposta mancata -. Hanno chiesto altri due mesi, il nullaosta della Procura arriverà nel nuovo anno. Non ho potuto nemmeno dirle addio: il funerale è sospeso». Non nasconde il calvario la donna che lancia un appello alle istituzioni: «Vi prego ridatemi mia figlia». ...................L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

2commenti

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

francia

Parigi ha battuto oggi il record di ingorghi: 546 km

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...