OLTRETORRENTE

Nuove attività in via Bixio e via Imbriani: il bando è aperto

Pubblicato dal Comune: permetterà di ricevere un contributo di 10mila euro per alzare saracinesche oggi abbassate

Nuove attività in via Bixio e via Imbriani: il bando è aperto
Ricevi gratis le news
0

Comunicato

L’Amministrazione comunale ha approvato l’Avviso Pubblico per l’avvio di nuove attività commerciali e artigianali in Via Bixio e Imbriani.
Da oggi gli operatori interessati possono presentare le domande per richiedere il contributo al Comune.
OGGETTO E DESTINATARI
L’invito è rivolto a chi  intende aprire nuove attività commerciali o artigianali nelle Vie Bixio e Imbriani in locali inutilizzati da almeno tre mesi.
E’ previsto un contributo a fondo perduto per un importo massimo  di € 10.000, che, per i progetti a punteggio più elevato, potrebbero aumentare fino a 20.000 euro solo se vi fossero economie di spesa. Il contributo non potrà superare in ogni caso la metà delle spese sostenute.
ATTIVITÀ ESCLUSE
Sono esclusi dai benefici i progetti d’impresa che includano: produzione o commercio di bevande super alcooliche (esclusi vini e spumanti DOP, birre artigianali e liquori tipici della cultura locale), vendita di armi, articoli per adulti, mono prezzo, sigarette elettroniche, distributori automatici, call center, sale giochi, sale scommesse, attività finanziarie e di intermediazione mobiliare e immobiliare, compro oro, argento e attività simili, oltre ad altre specificate nel bando.
SPESE AMMISSIBILI AI CONTRIBUTI
Sono ammissibili al contributo solo le spese d’investimento:opere murarie e assimilate; acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature; misure per l’incremento della sicurezza nei luoghi di lavoro, per l’abbattimento delle barriere architettoniche, per l’introduzione o il potenziamento di sistemi di qualità ambientale, servizi di consulenza e assistenza connessi alle spese d’investimento.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande di contributo, in bollo da Euro 16 e comprensive della documentazione richiesta, dovranno essere redatte sull'apposito modello, compilate in ogni parte e sottoscritte dal richiedente.
Le istanze dovranno pervenire in busta chiusa, entro e non oltre il 27 gennaio 2014.
L’erogazione dei contributi ai beneficiari avverrà in unica soluzione, entro il termine di 90 giorni dalla pubblicazione della graduatoria.
L’ Avviso e gli allegati sono disponibili sul sito internet del Comune di Parma: www.comune.parma.it e presso la reception del Front Office al Duc. Per informazioni è possibile rivolgersi al Settore Attività Economiche presso il Duc,  e-mail: sviluppoeconomico@comune.parma.it.
L’Amministrazione comunale ha approvato l’Avviso Pubblico per l’avvio di nuove attività commerciali e artigianali in Via Bixio e Imbriani.Da oggi gli operatori interessati possono presentare le domande per richiedere il contributo al Comune.
OGGETTO E DESTINATARI L’invito è rivolto a chi  intende aprire nuove attività commerciali o artigianali nelle Vie Bixio e Imbriani in locali inutilizzati da almeno tre mesi.E’ previsto un contributo a fondo perduto per un importo massimo  di € 10.000, che, per i progetti a punteggio più elevato, potrebbero aumentare fino a 20.000 euro solo se vi fossero economie di spesa. Il contributo non potrà superare in ogni caso la metà delle spese sostenute.
ATTIVITÀ ESCLUSE Sono esclusi dai benefici i progetti d’impresa che includano: produzione o commercio di bevande super alcooliche (esclusi vini e spumanti DOP, birre artigianali e liquori tipici della cultura locale), vendita di armi, articoli per adulti, mono prezzo, sigarette elettroniche, distributori automatici, call center, sale giochi, sale scommesse, attività finanziarie e di intermediazione mobiliare e immobiliare, compro oro, argento e attività simili, oltre ad altre specificate nel bando.
SPESE AMMISSIBILI AI CONTRIBUTI Sono ammissibili al contributo solo le spese d’investimento:opere murarie e assimilate; acquisto di impianti, macchinari ed attrezzature; misure per l’incremento della sicurezza nei luoghi di lavoro, per l’abbattimento delle barriere architettoniche, per l’introduzione o il potenziamento di sistemi di qualità ambientale, servizi di consulenza e assistenza connessi alle spese d’investimento.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE Le domande di contributo, in bollo da Euro 16 e comprensive della documentazione richiesta, dovranno essere redatte sull'apposito modello, compilate in ogni parte e sottoscritte dal richiedente.Le istanze dovranno pervenire in busta chiusa, entro e non oltre il 27 gennaio 2014.L’erogazione dei contributi ai beneficiari avverrà in unica soluzione, entro il termine di 90 giorni dalla pubblicazione della graduatoria.L’ Avviso e gli allegati sono disponibili sul sito internet del Comune di Parma: www.comune.parma.it e presso la reception del Front Office al Duc. Per informazioni è possibile rivolgersi al Settore Attività Economiche presso il Duc,  e-mail: sviluppoeconomico@comune.parma.it.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat