-1°

OLTRETORRENTE

Via Bixio? Un grande palcoscenico

Grazie all'iniziativa "S-chiusi", che porta il teatro nei negozi sfitti

0

 

Giulia Viviani
Via il degrado e l’abbandono e spazio all’arte. Con «S-Chiusi», i negozi di via Bixio che da tempo hanno abbassato la saracinesca a causa della crisi sono tornati a rivivere ieri grazie alle performance di 23 artisti che con brevi azioni teatrali hanno saputo restituire dignità a luoghi quasi dimenticati. L’iniziativa, promossa dall’associazione Micro Macro e dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Attività produttive del Comune di Parma, è inserita nella seconda parte del Festival Zona Franca e prosegue anche oggi e domani dalle 16.30 alle 19.30 negli undici spazi (otto più tre negozi regolarmente aperti), individuati per l’occasione. Nell’itinerario alla riscoperta dei negozi vuoti che portano ancora, in molti i casi, i segni delle passate gestioni, accompagnati dall’immancabile cartello «affittasi», si possono incontrare i personaggi più disparati: dall’attore poco dotato che ha aperto un negozio per vendere la frutta e la verdura che gli sono stati tirati addosso per anni alla fine degli spettacoli, agli aspiranti barbieri/musicisti di altri tempi, al panettiere con le sue microstorie, fino ad arrivare addirittura a due santi, Santa Rita e Sant’Antonio, pronti ad esaudire le richieste dei casi più disperati. Ma dalle scene gli attori non dispensano solo emozioni e sorrisi: c’è la fiducia a farla da padrona, quella in un futuro fatto di attività che in quegli stessi luoghi possano trovare nuova vita.
 Al suo esordio ieri «S-Chiusi» ha registrato un significativo apprezzamento anche da parte dei commercianti, molti dei quali per l’occasione hanno applicato degli sconti: «Fa un effetto positivo vedere certe saracinesche di nuovo alzate – spiega Fabrizio Folli di Division Workless -. Abbinare cultura e iniziative commerciali penso sia apprezzabile». Oltre all’attrattiva che certe manifestazioni esercitano, c’è poi anche un altro aspetto che negozianti sottolineano, quello della pulizia: «Era molto brutto vedere tutti quei negozi con i vetri sporchi – dice Catia Caggiati del negozio di lana - dava un senso di sporcizia oltre che di abbandono»; la pensa allo stesso modo anche Roberta Saia del centro estetico Bellezza e Benessere: «È molto bello vedere finalmente di fronte al mio un negozio pulito, con la luce accesa e con del movimento. In più mi piace l’idea di puntare sulla cultura per rilanciare la strada».
Giulia Viviani
Via il degrado e l’abbandono e spazio all’arte. Con «S-Chiusi», i negozi di via Bixio che da tempo hanno abbassato la saracinesca a causa della crisi sono tornati a rivivere ieri grazie alle performance di 23 artisti che con brevi azioni teatrali hanno saputo restituire dignità a luoghi quasi dimenticati. L’iniziativa, promossa dall’associazione Micro Macro e dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Attività produttive del Comune di Parma, è inserita nella seconda parte del Festival Zona Franca e prosegue anche oggi e domani dalle 16.30 alle 19.30 negli undici spazi (otto più tre negozi regolarmente aperti), individuati per l’occasione. Nell’itinerario alla riscoperta dei negozi vuoti che portano ancora, in molti i casi, i segni delle passate gestioni, accompagnati dall’immancabile cartello «affittasi», si possono incontrare i personaggi più disparati: dall’attore poco dotato che ha aperto un negozio per vendere la frutta e la verdura che gli sono stati tirati addosso per anni alla fine degli spettacoli, agli aspiranti barbieri/musicisti di altri tempi, al panettiere con le sue microstorie, fino ad arrivare addirittura a due santi, Santa Rita e Sant’Antonio, pronti ad esaudire le richieste dei casi più disperati. Ma dalle scene gli attori non dispensano solo emozioni e sorrisi: c’è la fiducia a farla da padrona, quella in un futuro fatto di attività che in quegli stessi luoghi possano trovare nuova vita. Al suo esordio ieri «S-Chiusi» ha registrato un significativo apprezzamento anche da parte dei commercianti, molti dei quali per l’occasione hanno applicato degli sconti: «Fa un effetto positivo vedere certe saracinesche di nuovo alzate – spiega Fabrizio Folli di Division Workless -. Abbinare cultura e iniziative commerciali penso sia apprezzabile». Oltre all’attrattiva che certe manifestazioni esercitano, c’è poi anche un altro aspetto che negozianti sottolineano, quello della pulizia: «Era molto brutto vedere tutti quei negozi con i vetri sporchi – dice Catia Caggiati del negozio di lana - dava un senso di sporcizia oltre che di abbandono»; la pensa allo stesso modo anche Roberta Saia del centro estetico Bellezza e Benessere: «È molto bello vedere finalmente di fronte al mio un negozio pulito, con la luce accesa e con del movimento. In più mi piace l’idea di puntare sulla cultura per rilanciare la strada».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto