10°

22°

OLTRETORRENTE

Via Bixio? Un grande palcoscenico

Grazie all'iniziativa "S-chiusi", che porta il teatro nei negozi sfitti

Ricevi gratis le news
0

 

Giulia Viviani
Via il degrado e l’abbandono e spazio all’arte. Con «S-Chiusi», i negozi di via Bixio che da tempo hanno abbassato la saracinesca a causa della crisi sono tornati a rivivere ieri grazie alle performance di 23 artisti che con brevi azioni teatrali hanno saputo restituire dignità a luoghi quasi dimenticati. L’iniziativa, promossa dall’associazione Micro Macro e dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Attività produttive del Comune di Parma, è inserita nella seconda parte del Festival Zona Franca e prosegue anche oggi e domani dalle 16.30 alle 19.30 negli undici spazi (otto più tre negozi regolarmente aperti), individuati per l’occasione. Nell’itinerario alla riscoperta dei negozi vuoti che portano ancora, in molti i casi, i segni delle passate gestioni, accompagnati dall’immancabile cartello «affittasi», si possono incontrare i personaggi più disparati: dall’attore poco dotato che ha aperto un negozio per vendere la frutta e la verdura che gli sono stati tirati addosso per anni alla fine degli spettacoli, agli aspiranti barbieri/musicisti di altri tempi, al panettiere con le sue microstorie, fino ad arrivare addirittura a due santi, Santa Rita e Sant’Antonio, pronti ad esaudire le richieste dei casi più disperati. Ma dalle scene gli attori non dispensano solo emozioni e sorrisi: c’è la fiducia a farla da padrona, quella in un futuro fatto di attività che in quegli stessi luoghi possano trovare nuova vita.
 Al suo esordio ieri «S-Chiusi» ha registrato un significativo apprezzamento anche da parte dei commercianti, molti dei quali per l’occasione hanno applicato degli sconti: «Fa un effetto positivo vedere certe saracinesche di nuovo alzate – spiega Fabrizio Folli di Division Workless -. Abbinare cultura e iniziative commerciali penso sia apprezzabile». Oltre all’attrattiva che certe manifestazioni esercitano, c’è poi anche un altro aspetto che negozianti sottolineano, quello della pulizia: «Era molto brutto vedere tutti quei negozi con i vetri sporchi – dice Catia Caggiati del negozio di lana - dava un senso di sporcizia oltre che di abbandono»; la pensa allo stesso modo anche Roberta Saia del centro estetico Bellezza e Benessere: «È molto bello vedere finalmente di fronte al mio un negozio pulito, con la luce accesa e con del movimento. In più mi piace l’idea di puntare sulla cultura per rilanciare la strada».
Giulia Viviani
Via il degrado e l’abbandono e spazio all’arte. Con «S-Chiusi», i negozi di via Bixio che da tempo hanno abbassato la saracinesca a causa della crisi sono tornati a rivivere ieri grazie alle performance di 23 artisti che con brevi azioni teatrali hanno saputo restituire dignità a luoghi quasi dimenticati. L’iniziativa, promossa dall’associazione Micro Macro e dal Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Attività produttive del Comune di Parma, è inserita nella seconda parte del Festival Zona Franca e prosegue anche oggi e domani dalle 16.30 alle 19.30 negli undici spazi (otto più tre negozi regolarmente aperti), individuati per l’occasione. Nell’itinerario alla riscoperta dei negozi vuoti che portano ancora, in molti i casi, i segni delle passate gestioni, accompagnati dall’immancabile cartello «affittasi», si possono incontrare i personaggi più disparati: dall’attore poco dotato che ha aperto un negozio per vendere la frutta e la verdura che gli sono stati tirati addosso per anni alla fine degli spettacoli, agli aspiranti barbieri/musicisti di altri tempi, al panettiere con le sue microstorie, fino ad arrivare addirittura a due santi, Santa Rita e Sant’Antonio, pronti ad esaudire le richieste dei casi più disperati. Ma dalle scene gli attori non dispensano solo emozioni e sorrisi: c’è la fiducia a farla da padrona, quella in un futuro fatto di attività che in quegli stessi luoghi possano trovare nuova vita. Al suo esordio ieri «S-Chiusi» ha registrato un significativo apprezzamento anche da parte dei commercianti, molti dei quali per l’occasione hanno applicato degli sconti: «Fa un effetto positivo vedere certe saracinesche di nuovo alzate – spiega Fabrizio Folli di Division Workless -. Abbinare cultura e iniziative commerciali penso sia apprezzabile». Oltre all’attrattiva che certe manifestazioni esercitano, c’è poi anche un altro aspetto che negozianti sottolineano, quello della pulizia: «Era molto brutto vedere tutti quei negozi con i vetri sporchi – dice Catia Caggiati del negozio di lana - dava un senso di sporcizia oltre che di abbandono»; la pensa allo stesso modo anche Roberta Saia del centro estetico Bellezza e Benessere: «È molto bello vedere finalmente di fronte al mio un negozio pulito, con la luce accesa e con del movimento. In più mi piace l’idea di puntare sulla cultura per rilanciare la strada».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

5commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

novellara

Si fingeva "sexy girl" su Facebook per raggirare gli uomini: denunciato

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto