19°

29°

Polemica

Rifugiati respinti dal dormitorio, Marzucchi (Ciac): "Non era burocraticamente previsto che fossero ospitati"

"Sono rimasto due ore davanti al dormitorio"

Rifugiati respinti dal dormitorio, Marzucchi (Ciac): "Non era burocraticamente previsto che fossero ospitati"
Ricevi gratis le news
0

Alberto Marzucchi del Ciac replica all'articolo Tre rifugiati respinti dal dormitorio? Caritas: "Accuse infamanti", dando la sua versione sull'episodio. 

Mercoledì 27 scorso, recandomi sotto i voltoni della Pilotta ho incontrato più persone che si apprestavano a trascorrervi la notte.
Tre di loro, rifugiati o in attesa di ottenere rifugio, mi hanno pregato di aiutarli, affermando di essere già da molto costretti a dormire al freddo.
Ho chiamato al cell il sig Strozzi, della Caritas (Telefono d'emergenza): mi ha risposto che non c'erano posti disponibili per rifugiati. Al che ho obiettato che, comunque li avrei portati davanti al dormitorio. Mi è stato risposto che assolutamente non dovevo permettermelo è ha staccato la comunicazione (e non è che non ho aspettato la risposta).
Sono rimasto davanti al dormitorio per circa due ore, senza che nessuno mi invitasse ad entrare;
di tanto in tanto uscivano ospiti a fumare, ma non ho avuto nessun contatto con loro.
Il problema era solamente suonare il campanello??!!
Sì, non l'ho fatto: avrei potuto anche tentare un'entrata di forza, ma non mi è sembrato positivo per coloro che attendevano ospitalità.
Del resto, la vera risposta, l'ha data lo stesso Strozzi all'unico giornalista presente, del giornale on line "Parma today",  il primo a dare la notizia col titolo: "Rifugiati dormono in Pilotta, Dormire Fuori: "Non li ospitano". Caritas: Simone Strozzi della Caritas ci tiene a sottolineare...eccc.
Link di riferimento:
 http://www.parmatoday.it/cronaca/rifugiati-dormitorio-polemiche-caritas.html
(Allego comunque il testo in calce alla presente)
Cioè, in parole povere, non era burocraticamente previsto che dei rifugiati potessero essere ospitati;
(da ricordare anche la risposta data dallo stesso ai VVUU in occasione delle multe inflitte, sempre ai dormienti in Pilotta).
Io non credo che si possa negare ospitalità (eravamo sotto zero) a chi dorme fuori, sia esso rifugiato o clandestino, nero o bianco o esodato: lo ritengo un'azione incivile e ciascuno si assuma le sue responsabilità.
Del resto, la Caritas ha l'incarico delle immissioni in dormitorio anche per conto del Comune.
Ripeto: non ho diffamato nessuno, ho solamente detto che la porta era chiusa e che la risposta che mi era stata data era la stessa poi dichiarata da Strozzi a Parmatoday: una risposta in gelido tono burocratico, in linea col gelo della notte.
Approfitto per invitare Don Daniele Bonini, un'altra volta, ad esperire qualche informazione in più prima di accusare una persona di diffamare la Caritas (a che pro?): il mio numero di cellulare è ben conosciuto anche presso la Caritas, oltre che in Questura e presso l'Assessorato alle politiche sociali: lo conosce anche il sig. Strozzi.
«Mercoledì 27 scorso, recandomi sotto i voltoni della Pilotta ho incontrato più persone che si apprestavano a trascorrervi la notte - scrive Marzucchi -. Tre di loro, rifugiati o in attesa di ottenere rifugio, mi hanno pregato di aiutarli, affermando di essere già da molto costretti a dormire al freddo. Ho chiamato al cell il sig Strozzi, della Caritas (Telefono d'emergenza): mi ha risposto che non c'erano posti disponibili per rifugiati. Al che ho obiettato che, comunque li avrei portati davanti al dormitorio. Mi è stato risposto che assolutamente non dovevo permettermelo e ha staccato la comunicazione (e non è che non ho aspettato la risposta)».
«Sono rimasto davanti al dormitorio per circa due ore, senza che nessuno mi invitasse ad entrare - continua Marzucchi -; di tanto in tanto uscivano ospiti a fumare, ma non ho avuto nessun contatto con loro. Il problema era solamente suonare il campanello??!! Sì, non l'ho fatto: avrei potuto anche tentare un'entrata di forza, ma non mi è sembrato positivo per coloro che attendevano ospitalità».
«Non era burocraticamente previsto che dei rifugiati potessero essere ospitati - scrive Marzucchi - (da ricordare anche la risposta data dallo stesso ai VVUU in occasione delle multe inflitte, sempre ai dormienti in Pilotta). Io non credo che si possa negare ospitalità (eravamo sotto zero) a chi dorme fuori, sia esso rifugiato o clandestino, nero o bianco o esodato: lo ritengo un'azione incivile e ciascuno si assuma le sue responsabilità. Del resto, la Caritas ha l'incarico delle immissioni in dormitorio anche per conto del Comune. Ripeto: non ho diffamato nessuno, ho solamente detto che la porta era chiusa e che la risposta che mi era stata data era la stessa poi dichiarata da Strozzi» a un giornale on line. «Una risposta in gelido tono burocratico, in linea col gelo della notte - dice Marzucchi -. Approfitto per invitare Don Daniele Bonini, un'altra volta, ad esperire qualche informazione in più prima di accusare una persona di diffamare la Caritas (a che pro?): il mio numero di cellulare è ben conosciuto anche presso la Caritas, oltre che in Questura e presso l'Assessorato alle politiche sociali: lo conosce anche il sig. Strozzi».

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

curiosità

Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti