11°

Parma

I "forconi" protestano, ancora rallentamenti al casello sull'A1

Seconda giornata di manifestazioni. Traffico rallentato in uscita dall'autostrada e nelle vie limitrofe

Foto Melegari

La protesta dei forconi a Parma

Ricevi gratis le news
8

La protesta dei forconi continua, anche a Parma. Nell'area del casello autostradale ci sono ancora manifestanti: il traffico è rallentato, anche in uscita dall'A1. Code anche in via Colorno. Disagi al traffico anche a Modena Nord. 
I manifestanti consegnano volantini ai veicoli di passaggio: nel mirino euro e classe politica. 

ANCORA TENSIONE A TORINO. La manifestazione dei forconi prosegue all'insegna della tensione a Torino, dove ieri ci sono stati tafferugli. Un centinaio di manifestanti ha occupato la tangenziale del capoluogo piemontese. Due cortei hanno sfilato in città. Intanto il prefetto annuncia l'arrivo di rinforzi per le forze dell'ordine. 


Traffico in tempo reale

Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    11 Dicembre @ 11.59

    SALVIAMO L' EUROPA , ADESSO ! L’Europa è diventata un “potere negativo”. Lo testimonia il tasso di impopolarità raggiunto presso le opinioni pubbliche nazionali. Eppure, nel mondo, c’è tanta voglia di Europa. Non riconoscere che per motivi sbagliati si è compiuto il genocidio dell’europeismo ...... impedirà di salvare l’Europa. L’alternativa tra rilancio o regressione dell’integrazione europea è reale................... Si potrebbe cominciare a pensare di rinviare l’euro che ci divide e che allontana i cittadini dall’ideale europeo per ritornare sulla via maestra della politica...................Con grande fretta, e sotto una forte pressione, il 1 gennaio 1999 è nato l’euro che, caso unico nella storia, è una moneta nei confronti della quale i vertici politici, pur partecipando alla sua gestione, non avrebbero avuto la responsabilità esclusiva. Si conferma l’adagio per cui è raro trovare uno Stato senza una propria moneta, ma non c’è mai stata una moneta senza Stato...................Per questa ragione, la disciplina dell’euro imposta dal regolamento 1466/97, e fino al più recente Fiscal compact, non è illegittima ma addirittura nulla. La nullità deriverebbe dal fatto che il regolamento 1466/97 ha violato, sostituendovisi, lo spirito e il dettato del Teu che aveva l’obiettivo di creare una “Unione economica” lasciando agli Stati, nella loro organica competenza di governo, la responsabilità costituzionale per il raggiungimento degli obiettivi di convergenza che erano la precondizione giuridica anche per l’introduzione dell’euro. Insomma, si è trattato di una vera e propria “espropriazione” della sovranità in materia di gestione economica e monetaria..............................Ne discende che la situazione venutasi a creare dal 1 gennaio 1999 è di “eccezione” dei sistemi costituzionali negli Stati aderenti all’euro. Il Guarino, non a caso, usa un termine forte: “colpo di Stato”....................Quel che si deve fare è trovare un modo affinché la moneta unica diventi rapidamente un fattore di “sviluppo”, mentre le gravi contraddizioni dovute alla sua nascita rischiano di trasformarla nella pietra tombale dell' intero processo di integrazione europea ......................PAOLO RAFFONE , DIRETTORE DI " STRAT-EU " . "Strat-EU" è un' Organizzazione "no profit" per la diffusione di argomenti di Geopolitica e di "intelligence".

    Rispondi

  • silvia

    11 Dicembre @ 09.28

    s!lvia

    Cambiare e migliorare le cose sicuramente sì, far uscire l'Italia dall'euro proprio no, non è colpa di "altri" se l'Italia va così e da soli riusciremmo a fare il disastro totale, da tremare al pensiero, guardiamo in faccia la realtà, pensiamo a come siamo messi in Italia (leggi -compresa quella elettorale- ,burocrazia ecc) tutte cose che non dipendono dall'euro e non andrebbero a posto perché da soliti babbei facciamo la furbata credendo che poi gli italiani miglioreranno. Andiamo avanti di pancia e pii desideri che andremo lontano

    Rispondi

  • Immanuel

    10 Dicembre @ 23.27

    Uscire dall'euro (e di conseguenza far saltare l'Europa unita) secondo me sarebbe solo un bene. Problemi ce ne sarebbero forse (come se adesso fossimo senza), ma almeno ce li potremmo gestire noi, e non il fondo monetario, la banca centrale e tutti quei burocrati osceni che ci stanno facendo quello che ormai tutti vedono. Ma vogliamo pensare un po' a noi una volta tanto ?

    Rispondi

  • Sara

    10 Dicembre @ 19.48

    Andate tutti a manifestare al casello di parma proviamoci ragazzi anche 10min proviamoci

    Rispondi

  • David€

    10 Dicembre @ 17.58

    Credo che anche un bambino di 10 anni capirebbe che uscire dall'euro sarebbe la nostra fine...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto