21°

35°

piazzale lubiana

"Mio figlio, morso da un cane libero e senza museruola"

La lettera di una mamma: "Comportamento vile del padrone: non si è scusato"

piazzale lubiana

Piazzale Lubiana

Ricevi gratis le news
32

 

"Sono stata a mio malgrado protagonista di un fatto che considero molto grave. Mio figlio quindicenne è stato aggredito ieri pomeriggio (martedì; ndr.) nei pressi di Piazzale Lubiana da un cane di grossa taglia senza museruola sfuggito al controllo del padrone". A scrivere a Gazzettadiparma.it e a raccontare l'episodio è Claudia, una mamma. 

"Il proprietario dopo aver liberato la gamba di mio figlio dal morso del cane è andato via senza nemmeno chiedergli quale fosse il suo stato di salute. Adesso il ragazzo è amareggiato a causa di questo vile comportamento. Inoltre è ad alto rischio d'infezione e non ci è dato nemmeno sapere se questo cane è stato regolarmente vaccinato o meno. Se la vittima fosse stata un bambino più piccolo le conseguenze sarebbero state disastrose. Non è il mondo che voglio per i miei figli. E ho voluto raccontare questo episodio perchè temo che possa ripetersi".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paola

    13 Dicembre @ 17.20

    Sono una persona che abita in Via Lisoni ed ho una cane libero che circola nelgiardino della mia abitazione e ho visto benissimo questi ragazzi che con il loro cane lo izzano contro il mio e piu' di una volta mi sono affacciata dalla finestra per farli smettere.... ora mi chiedo di chi è la colpa del cane o del padrone se questo aggredisce?... Mi sono ripromessa di filmare la scena e di denunciare il ragazzo per maltrattamento di animali e provvederò a consultarmi con un legale per tutelare l'interesse del mio animale e anche dell'animale di questo ragazzo che inconscamente viene istigato ad aggredire.

    Rispondi

  • bichouk

    13 Dicembre @ 09.47

    Vorrei solo precisare per onore di cronaca all'anonimo che ieri ha scritto che il cane che ha preso la focaccia alla mia bimba probabilmente l'ha fatto perché lei l'ha fatto "sgolosare". In realtà la bimba,molto piccola,era seduta sul passeggino da me spinto sul marciapiede e il grosso cane ci è arrivato di spalle e di corsa..niente di grave per l'amor del cielo,preciso solo perché trovo ingiusto che quando si rimane vittime anche di banalità come questa ci venga addirittura attribuita la colpa. Io amo i cani e gli animali in genere e proprio per questo la maleducazione dei loro padroni mi irrita perché così a rimetterci sono sempre le bestiole anche quelle con proprietari bravi e attenti

    Rispondi

  • Ermanno

    12 Dicembre @ 18.24

    Un cane bene educato e ben gestito non rappresenta un pericolo per nessuno. Reagisce se attaccato, reagisce se qualcuno si impossessa del suo cibo, reagisce se viene toccato il suo territorio. E' vero che nelle "aree riservate" ogni tanto si accende una zuffa, ma è una semplice questione di territorialità, non di dimensioni dell'animale. I despoti delle "aree attrezzate" che si arrogano il diritto di decidere quali cani possono entrare nel recinto del "loro" quattrozampe (e che vengono anche intervistati dalla Gazzetta per la cura maniacale dell'area...) dovrebbero studiare un pochino di psicologia canina (roba terra-terra, sia chiaro, niente di difficile) e capirebbero che se continuano a portare il loro animale sempre nella stessa area questo la riterrà territorio suo e non accetterà l'invasione di un nuovo venuto. Grande o piccolo che sia.

    Rispondi

  • Ermanno

    12 Dicembre @ 18.22

    Un cane bene educato e ben gestito non rappresenta un pericolo per nessuno. Reagisce se attaccato, reagisce se qualcuno si impossessa del suo cibo, reagisce se viene toccato il suo territorio. E' vero che nelle "aree riservate" ogni tanto si accende una zuffa, ma è una semplice questione di territorialità, non di dimensioni dell'animale. I despoti delle "aree attrezzate" che si arrogano il diritto di decidere quali cani possono entrare nel recinto del "loro" quattrozampe (e che vengono anche intervistati dalla Gazzetta per la cura maniacale dell'area...) dovrebbero studiare un pochino di psicologia canina (roba terra-terra, sia chiaro, niente di difficile) e capirebbero che se continuano a portare il loro animale sempre nella stessa area questo la riterrà territorio suo e non accetterà l'invasione di un nuovo venuto. Grande o piccolo che sia.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Dicembre @ 18.14

    I CANI SI AZZANNANO DENTRO IL RECINTO PERCHE' ALCUNI MASCHI HANNO UN ISTINTO DOMINANTE . CHE I PADRONI NON SANNO , O NON VOGLIONO, MODERARE . PER QUESTO NON BISOGNA MAI LASCIARE CANI LIBERI E SENZA GUINZAGLIO DENTRO QUESTI RECINTI. La giustificazione che un cane abituato a saltare nell' auto dei suoi padroni lo fa anche con l' auto di un altro spiega quel che è successo al lettore che ha scritto. Il lettore stesso ha detto che "piovigginava" . Il cane voleva solo ripararsi. Così come il cane che ha mangiato la focaccia non voleva fare niente di male alla bambina , ma solo mangiare la focaccia. La conduttrice ha sbagliato a lasciarlo senza guinzaglio. Quando qualche bambino con in mano qualche cibo , mi chiede se può accarezzare il mio cane , io gli rispondo che può , perchè è buono e non gli farà nessun male , ma lo avverto di non avvicinarsi con quel cibo , perchè , molto probabilmente , glie lo mangerà. I bambini, in genere, capiscono. Stamattina , intorno alle otto , temperatura circa zero gradi , sono passato davanti ad una villetta con un piccolo giardino , accolto dall' abbaiare insistente di un cane a pelo lungo , bianco e nero , forse un incrocio tra un pastore e un barbone. Siccome mi piace comunicare coi cani ( anche con gli uomini, quando è possibile ) , mi sono fermato davanti al cancello . Lui è venuto verso di me , ha smesso di abbaiare e ci siamo guardati negli occhi per alcuni secondi , finchè ho capito che abbaiava perchè l' avevano chiuso fuori di casa e aveva freddo. Purtroppo non potevo farci niente.......La tolleranza deve esercitarsi da entrambe le parti , il rispetto della libertà è reciproco , chi ha un cane non è meglio degli altri , e chi non ce l' ha non è meglio di lui. COMUNQUE , IL CONDUTTORE DEL CANE DEVE SEMPRE USARE DUE COSE : IL GUINZAGLIO ( la museruola è obbligatorio averla , ma non è obbligatorio metterla ) E IL SACCHETTINO PER LE DEIEZIONI ( all' inizio può fare un pò schifo , ma poi diventa una buona abitudine ). Se fa questo direi che è già a posto al 90 per cento................

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Abbraccio tra il padre e Solomon

Delitto San Leonardo

Abbraccio tra il padre e Solomon

Accoglienza

Ecco la giornata dei profughi

Varsi

Colto da malore, grave il sindaco Aramini

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

6commenti

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

ANTEPRIMA GAZZETTA

Fred Nyantakyi resterà a vivere in città: "Parma non lo lasci solo" Video

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

1commento

cantiere

Via Mazzini, parte la riqualificazione dei portici Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

VENEZIA

L'incendio di Londra: mille persone al funerale di Marco, morto assieme a Gloria

SPORT

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

10commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel