11°

Parma

"Scuole e famiglie in rete": un progetto per un "uso sicuro" della tecnologia

Fra i corsi, italiano per mamme straniere e l'uso dei social network, soprattutto per i ragazzi

"Scuole e famiglie in rete": un progetto per un "uso sicuro" della tecnologia

"Scuole e famiglie in rete": la conferenza stampa

Ricevi gratis le news
0
Comunicato stampa 

Hanno preso il via i corsi di formazione organizzati nell’ambito del progetto “Scuole e famiglie in rete” presentato il 2 luglio presso l’Istituto comprensivo Sanvitale-Fra Salimbene, istituto capofila del progetto. Dello sviluppo del progetto si è parlato nel corso di una conferenza stampa questa mattina a cui hanno partecipato il vicesindaco Nicoletta Paci con delega alla scuola ed ai servizi educativi, Paolo Andrei presidente della Fondazione Cariparma, Pier Paolo Eramo dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Sanvitale – Fra Salimbene, Marcello Zanni ispettore capo della Polizia Postale e Liliana Rabboni coordinatrice per il Comune dei laboratori di italiano come seconda lingua per mamme straniere.

“Si tratta di un progetto molto importante – ha spiegato il vicesindaco Nicoletta Paci – in cui abbiamo creduto, per questo lo abbiamo sostenuto in sinergia con Fondazione Cariparma ed in collaborazione con il mondo della scuola e la Polizia di Stato. Si tratta di un percorso articolato che sarà utile per diverse iniziative previste sul territorio tra cui i laboratori di italiano come seconda lingua per le madri straniere e per diffondere la conoscenza degli strumenti informatici e del loro linguaggio, oggi indispensabile per le iscrizioni on line alle scuole”.

“Abbiamo raccolto con slancio l’invito a sostenere questo progetto – ha detto il presidente di Fondazione Cariparma Paolo Andrei – in quanto tratta temi sensibili per il mondo giovanile e per le famiglie come quello legato all’uso corretto e consapevole delle nuove tecnologie e dei supporti informatici che, per la loro potenzialità, permetteranno di migliorare la qualità dei servizi erogati anche a livello scolastico”

Il progetto è già in parte stato attuato nella sua fase iniziale, come ha spiegato il dirigente scolastico Pier Paolo Eramo dell’Istituto comprensivo Sanvitale – Fra Salimbene, sono, infatti, stati acquistati circa 100 computer, è stato potenziato il sistema di connessione a internet nelle scuole. “La seconda parte del progetto – ha detto – è legata all’avvio dei corsi, di cui quello di italiano come seconda lingua per madri straniere ha già preso avvio, mentre gli altri partiranno con il nuovo anno”.

Marcello Zanni, ispettore capo della Polizia Postale, ha sottolineato come il compito della Polizia Postale sia quello di “promuovere un uso consapevole della “rete” e degli strumenti informatici da parte di giovani e famiglie, fornendo consigli utili”.

Liliana Rabboni ha illustrato l’esperienza dei laboratori di italiano come seconda lingua per madri straniere che ha preso avvio nei giorni scorsi.

Il progetto, nato con l’obiettivo di rafforzare i diritti di cittadinanza attraverso gli strumenti della scuola digitale, è frutto della collaborazione tra i Dirigenti delle scuole del primo ciclo e il Comune di Parma (Assessorato per le politiche dell’Infanzia e della Scuola e Assessorato ai Sistemi informativi) nel quadro della stretta e continua interazione tra Scuole e Comune sancita dal “Patto per la Scuola”. Esso ha trovato il concreto sostegno di Fondazione Cariparma che finanzia il Progetto per l’anno scolastico 2013 – 2014 con euro 92.635 su un budget totale di spesa pari a 153.000 euro previsto. A questi fondi si aggiunge il cofinanziamento del Comune per complessivi 20.000 euro, di Parma Infrastrutture per ulteriori 11.000 euro circa, e delle scuole stesse. La realizzazione del progetto, che ha trovato il favore dell’Ufficio scolastico Regionale di Parma, conta per la sua realizzazione su una rete di partner tra i quali la Polizia Postale e delle Comunicazioni e il Centro Studi di Parmainfanzia oltre alla stessa Parma Infrastrutture e pone le scuole della nostra città all’avanguardia nell’ammodernamento e nell’innovazione gestionale dell’attività scolastica e del rapporto fra scuola e famiglia.

Terminata la fase di adeguamento della rete dati e di potenziamento delle dotazioni informatiche con l’acquisto di quasi 100 computer tra notebook e desktop, si sta provvedendo all’attivazione degli strumenti per la comunicazione digitale fra scuola e famiglie: sono stati allestiti 12 “corner di accoglienza digitale” ubicati in ciascuna scuola, accessibili ai genitori negli orari di apertura delle sedi e vengono progressivamente messi in opera da tutte le scuole dei software di registro elettronico e di comunicazione fra scuola e famiglia attraverso la rete. Per migliorare l’utilizzo da parte delle famiglie di queste nuove tecnologie, “Scuole e famiglie in rete” avvia ora la realizzazione di corsi di formazione per l’accesso ai servizi digitali, con attenzione particolare agli aspetti linguistici, alle tematiche della sicurezza in rete, all’utenza straniera e all’alfabetizzazione informatica delle famiglie.

Il progetto di rete coinvolge tutte le scuole statali del primo ciclo della città: 13 Istituti scolastici per complessive 36 scuole primarie e secondarie di 1° grado.

Il finanziamento di Fondazione Cariparma si colloca tra gli impegni assunti in favore del settore educativo e formativo della città, dove, attraverso il proprio bando 2013, ha sostenuto significativi progetti e interventi di promozione della comunità scolastica cittadina. Il Comune di Parma, in particolare, si impegna a garantire la consulenza sul versante tecnologico e a curare l’organizzazione dei corsi di formazione, e collabora con l’Istituto comprensivo Sanvitale-Fra Salimbene, scuola capofila del progetto, al coordinamento operativo.

I corsi organizzati:

Corsi di italiano lingua seconda per mamme straniere, in svolgimento presso:

· Scuola Primaria Cocconi/Racagni – P.le Picelli, 3, il lunedì ore 15,00–16,30

· Scuola Primaria Micheli - Via Micheli, 16/A il sabato ore 9,00 – 11,00

Il corso di italiano L2 è uno spazio dedicato all’apprendimento dell’italiano come lingua seconda, è uno dei luoghi dell’accoglienza, in cui le mamme sono guidate nell’apprendimento della lingua, per integrare nuove competenze con quelle già acquisite. Il corso funziona come facilitazione all’inserimento e all’integrazione nella realtà sociale del paese ospitante e contemporaneamente, sostiene la costruzione di una positiva identità personale. L’iscrizione è gratuita.

 

Corsi di alfabetizzazione informatica
L’utilizzo del pc e di Internet sono competenze importanti che consentono di usufruire dei servizi on line messi a disposizione dalla Scuola, dal Comune e da tanti altri. L’obiettivo del corso è di mettere in grado i partecipanti, di poter usare il personal computer e i servizi essenziali che Internet offre. Il corso, della durata di 12 ore suddivise in 6 incontri di due ore ciascuno, inizierà nel mese di marzo 2014. Docenti dei corsi saranno insegnanti delle rispettive scuole sedi dei corsi:

I.C. Salvo D’Acquisto - docente Roberto Rattotti

giovedì dalle 16,45 alle 18,45 nelle date 6 – 13 – 20 – 27 marzo e 3 – 10 aprile 2014

I.C Ferrari Via Galilei 10/ a - docente Maria Bedodi

martedì dalle 16,45 alle 18,45 nelle date 4 – 11 – 18 – 25 marzo e 1 – 8 aprile 2014

IC. Verdi - docente Riccardo Ghiretti

Martedì dalle 16,45 alle 18,45 nelle date 4 – 11 – 18 – 25 – marzo e 1 – 8 aprile 2014

Scuola Corazza - docente Giordano Mancastroppa

sabato dalle 11,00 alle 13,00 nelle date 1 – 15 – 22 – 29 marzo 12 aprile – 3 maggio 2014

Per i corsi di alfabetizzazione informatica è prevista una quota di adesione di 40 euro.

 

Accesso sicuro ai Social Network - Incontri per alunni di scuola secondaria di 1° grado che si pongono l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti ad un uso consapevole dei nuovi strumenti di comunicazione e di sostenere la cultura della sicurezza e del rispetto delle regole delle community e degli spazi virtuali. Questo pacchetto formativo è un arricchimento progettuale che è stato possibile inserire tra le azioni di Scuole e Famiglie in rete, grazie alla collaborazione della Polizia Postale e delle Comunicazioni che propone alle scuole della Regione il concorso “Il tuo Web”. Si ringraziano in particolare l’Ispettore Capo Marcello Zanni, e l’Assistente Capo Giuseppina Ciliberti. Gli incontri sono già iniziati presso la scuola capofila IC Sanvitale Fra Salimbene mercoledì 11 dicembre e proseguiranno presso: I.C. Salvo D’Acquisto; I.C. Montebello; I.C. Albertelli – Newton; I.C. G. Verdi; Secondaria 1° Maria Luigia.

 

Genitori e figli al tempo dei Social Media - Incontri per insegnanti e genitori sulla sicurezza per l’accesso ai social network condotti da formatori del Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Informazione e alla Tecnologia, dell’Università Cattolica di Milano. Il percorso è volto a produrre riflessioni sul rapporto tra bambini/ragazzi e media digitali a partire da stimoli, informazioni e indicazioni educative sul tema, nonché a far sperimentare in laboratori specifici le caratteristiche dei diversi media. Gli incontri si terranno nella primavera 2014 presso le seguenti scuole: I.C. Montebello; I.C. Sanvitale Fra Salimbene; I.C. Toscanini; I.C. Puccini; Le date dei corsi verranno diffuse tramite media locali, la partecipazione è gratuita.

 

L’utilizzo degli applicativi nella comunicazione Scuola-Famiglia
L’incontro formativo si pone l’obiettivo di permettere a insegnanti, mediatori linguistici e docenti facilitatori di affiancare le famiglie in difficoltà nell’utilizzo dei nuovi strumenti della comunicazione scuola-famiglia, in particolare il registro elettronico. Il registro elettronico, in dotazione presso le scuole cittadine anche e proprio grazie al progetto “Scuole e famiglie in rete”, consente di snellire le procedure burocratiche della scuola e di comunicare in tempo reale con le famiglie che, attraverso password assegnate, possono consultare on line assenze, valutazioni, pagelle e comunicazioni dei docenti. L’incontro si terrà mercoledì 15 gennaio 2014 presso l’IC. Ferrari, condotto da docenti delle scuole aderenti al progetto: Maria Bedodi, Riccardo Ghiretti, Carlo Caputo.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata; vi racconto il mio incubo»

Calcio

Insigne, fratelli da primato

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

Shopping

Black friday, scatta la corsa agli acquisti

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery