24°

stazione

Allarme pedofilo: ma era un giovane cinese rimasto "bambino"

La vicenda ricorda il film con Pozzetto "Da grande". E alla fine la Polfer ha tirato un sospiro di sollievo

Allarme pedofilo: ma era un giovane cinese rimasto "bambino"
4

Per alcune ore è stato allarme pedofilo, in stazione. Ma poi - in una vicenda che ricorda il film con Pozzetto "Da grande", dopo i controlli e avendo finalmente di fronte a sè il "sospetto", gli agenti della Polfer hanno tirato un sospiro di sollievo.

L'episodio risale a giovedì pomeriggio, quando una viaggiatrice ha contattato la Polizia Ferroviaria di Parma raccontando che intorno alle viaggiatrice che segnalava che alle 12.50, la figlia di 5 anni  era stata avvicinata da un giovane cittadino cinese, che le aveva fatto un complimento, l’aveva presa per mano per alcuni istanti e poi si era allontanato frettolosamente per salire a bordo di un convoglio diretto a Pontremoli.

Per prima cosa sono stati allertati  i colleghi di Pontremoli, inoltrando la descrizione del soggetto fornita dalla giovane madre ed estrapolata dalle immagini del sistema di video sorveglianza della stazione. Ma, considerato che nel frattempo il convoglio era giunto a destinazione, del giovane non c'era traccia. Salvo continuare la "caccia" e trovarlo poco dopo alla stazione di Parma, dove era probabilmente tornato in treno.
"Dalla visualizzazione delle immagini, il “gesto” dello straniero non appariva particolarmente allarmante ma, al contrario, poteva apparire come una forma di cordiale “complimento” che l’adulto aveva fatto alla minore . spiega la Polfer in una nota -. Tuttavia, non conoscendone le esatte intenzioni, gli agenti hanno posto in essere tutta una serie di controlli che permettevano di individuare il ragazzo ll’interno della stazione ferroviaria di Parma"
Accompagnato in ufficio, sprovvisto di documenti, il giovane non ha proferito parola e non ha risposto alle domande fatte dall'interprete di lingua cinese appositamente convocato.  L’impressione, da parte degli agenti, in base a quanto riferito loro dall’interprete stesso, era che ci si trovasse di fronte ad una persona affetta da problemi di natura psichica e soprattutto di una persona avente età cerebrale inferiore a quella effettiva.

Solo grazie alla sua sottoposizione a rilievi dattiloscopici ed alla successiva acquisizione dei precedenti AFIS, gli agenti sono riusciti a dargli un nome e a capire che era destinatario di una segnalazione di scomparsa, denunciata dalla madre il giorno stesso dopo che il ragazzo, allontanatosi da casa a Milano, non era mai arrivato al centro diurno dove è sottoposto a quotidiana terapia farmacologica. Una terapia in assenza della quale il giovane, affetto da uno stato intellettivo subnormale, risulta attratto dai bambini non per compiere nei loro confronti atti violenti ma semplicemente perchè li considera suoi coetanei.

Considerato il quadro venutosi a delineare, il giovane è stato quindi accompagnato in una struttura a disposizione dei medici curanti milanes preventivamente  contattati.
E finalmente, dopo tutti gli acecrtamenti, gli agenti della Polfer hanno tirato un sospiro di sollievo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • xxl

    21 Dicembre @ 18.30

    nilus75

    ... ma poi pure i matti dagli altri paesi??? non ci bastano i nostri da curare?.?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Dicembre @ 16.17

    Scusate , ma la bambina di cinque anni era sola in stazione ?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Dicembre @ 16.16

    E' GIA' STATA DISPOSTA PER LEGGE ANCHE L' ABOLIZIONE DEGLI OSPEDALI PSICHIATRICI GIUDIZIARI , POPOLARMENTE DETTI "MANICOMI CRIMINALI". Avrebbe già dovuto essere in vigore , ma si è rinviata almeno fino a primavera 2014 in attesa dell' attivazione di "strutture alternative", che, comunque, non so dove siano. E' comunque anche vero che i manicomi , di "ospedale" , avevano poco. C' era un ambiente di emarginazione che "cronicizzava" i ricoverati , i quali , una volta entrati , avevano scarse probabilità di uscire per il resto della loro vita. Un posto in cui spesso non si curavano ammalati , ma si isolavano persone ritenute moleste dai benpensanti . Ci sono stati internati entrati in manicomio da bambini e rimasti lì , per tutta la vita, fino alla morte. La grande maggioranza degli psicopatici non è pericolosa , però qualcuno c' è , e la chiusura dei manicomi criminali non mi lascia del tutto tranquillo. Ci sono alcune vere belve lì dentro..................

    Rispondi

  • xxl

    21 Dicembre @ 13.49

    nilus75

    scenta intelligente chiudere i manicomi... farli funzionare. era roba da matti?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

sgarbi dorme in tv

video virale

Sgarbi si addormenta in diretta Tv. Lo sveglia il conduttore

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo

parma

Incendio in un deposito di via Tartini: si sospetta il dolo Gallery

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

7commenti

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: tre feriti Foto

via Baganza

Paura in piazza Fiume: un uomo cade, arriva l'ambulanza

lega nord

Salvini candida la Cavandoli: "Possiamo vincere" Intervista

Via Verdi blindata (guarda) per la visita del leader del Carroccio: "A Parma prima i parmigiani" e "Porte aperte agli alleati e ai civici"

1commento

anteprima gazzetta

La vecchiaia raccontata da Giancarlo Ilari Video

tg parma

Felegara sotto choc per la morte dei coniugi Carpana Video

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

ateneo

Elezioni universitarie: Sinistra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

7commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

5commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

foto dei lettori

Via Montebello: il parcheggio è "creativo"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Parigi, allarme per i kamikaze con virus infettivi

Piacenza

Precipita con il deltaplano a motore e muore

SOCIETA'

MUSICA

E' morto Fausto Mesolella, storico chitarrista degli Avion Travel Live a Parma con la Toscanini

polizia

Una Lamborghini Huracàn per la Polstrada di Bologna

SPORT

monteroni

Pazzesco a Lecce: raid incappucciati con bastoni durante match di basket

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon