Parma

Nefrologia, una stanza promiscua per una notte

Nefrologia, una stanza promiscua per una notte
Ricevi gratis le news
0

Ospedale Maggiore, terzo piano del padiglione Nefrologia, degenze. Una stanza, due letti: un separé li divide e fa da sfondo a  un'emergenza. Da una parte della tendina riposa un uomo, dall'altra una donna.  E' quella che potrebbe essere chiamata una «stanza promiscua». Da evitare, oltre che per questioni di buon senso e di dignità del malato, anche per quanto è previsto dalla normativa. L'articolo 19 della legge 132 del febbraio del 1968 parla di «idonei locali di degenza distinti a seconda della natura delle prestazioni, del sesso ed età dei malati». Ma una circolare della Direzione sanitaria, firmata  da Giuseppe Caroli (direttore di presidio ospedaliero al Maggiore tra il 2004 e il 2005), permette una certa elasticità in occasione di emergenze. E l'altra notte la situazione era questa, in Nefrologia: dei 14 letti della degenza, solo uno era libero, in una stanza già occupata da un  paziente. Il caso ha voluto che chi dovesse trovare ospitalità fosse una paziente. Una donna.
«Abbiamo chiesto il consenso della signora e abbiamo messo una tendina, per creare una separazione maggiore tra i due letti - spiega Luca Sircana, direttore sanitario dell'Azienda ospedaliera -. Non è che noi abitualmente agiamo così, ma eravamo in presenza di una situazione particolare. D'emergenza, appunto». Situazione - e questo va sottolineato - durata peraltro poche ore: dalla serata di Pasquetta al dopo pranzo di ieri, quando si è liberato il letto di una stanza singola (dove era ricoverato un uomo), e la signora è stata trasferita. Verrebbe da chiedersi se non fosse possibile ospitare subito la signora nella stanza singola, trasferendo il paziente che riposava in quel letto nella camera nella quale si trovava l'altro uomo, ma era piuttosto tardi e probabilmente il degente della stanza singola si era già addormentato.
O forse le condizioni cliniche dei pazienti in questione hanno sconsigliato altri spostamenti. «In certi frangenti - prosegue Sircana - è il medico a decidere, ed è ovvio che tenga presente soprattutto le condizioni cliniche. In certi frangenti, per stabilire se una cosa è meglio di un'altra non ci si sofferma solo su questioni organizzative. In primo luogo, noi dobbiamo assicurarci della sicurezza del  paziente, che sia assistito e che gli sia ricoverato in un reparto che gli garantisca le cure del caso. Poi è chiaro che si tiene presente la distinzione tra i sessi, anche se non ci  fosse una legge lo si farebbe».
Ricoverare la signora in un altro reparto, per trovare una stanza «al femminile» non era un'ipotesi da prendere in considerazione - secondo la Direzione sanitaria - per le condizioni della donna. «Dopo essere stata ricoverata al Pronto soccorso, era stata sottoposta a una dialisi urgente nel reparto Rene acuti, dove si trova un “letto tecnico” che non può essere occupato - spiega Sircana -. La signora doveva restare in Nefrologia, nel reparto specializzato per garantirle tutte le cure necessarie, e comunque vicino al “letto tecnico”, se si fosse dovuto procedere a una nuova dialisi d'urgenza. L'unico posto disponibile in quel momento era quello nel quale è stata ricoverata la signora. Una soluzione temporanea, per poche ore. Ovvio che se fosse ».
Capita sovente? «No. Perché quasi sempre i pazienti possono essere seguiti da un maggior numero di strutture, non come in questo caso che c'era l'esigenza di restare vicino al letto tecnico tecnico per la dialisi». Ma i 14 posti di Nefrologia sono sufficienti? «Sì. I posti sono commisurati a una media. Certo, se le condizioni di difficoltà si verificassero ogni settimana, bisognerebbe tenerne conto. Ma non è così».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra