10°

22°

Myanmar

"San Suu Kyi potrà essere presidente": il governo birmano prepara la riforma

Con le norme vigenti la Nobel "parmigiana" non poteva candidarsi avendo figli stranieri. Soliani e Zampa: "L'Italia la sostenga"

Aung San Suu Kyi

Aung San Suu Kyi

Ricevi gratis le news
0

Oggi  la Nobel "parmigiana" Aung San Suu Kyi ha tenuto il suo discorso in occasione del 66esimo anniversario dell'indipendenza della Birmania dalla Gran Bretagna; il 28 dicembre aveva annunciato che il suo partito avrebbe partecipato alle elezioni 2015. Nel mezzo, la svolta del governo birmano, sotto pressione dell'opinione pubblica interna e internazionale: il presidente Thein Sein ha annunciato che sarà riformata la Costituzione nel passaggio in cui prevede che chi ha sposato uno straniero o abbia figli stranieri non possa candidarsi al ruolo di Presidente della Repubblica. Esattamente ciò che impediva a San Suu Kyi di candidarsi.

Soliani e Zampa: "Prima apertura alla candidatura di Suu Kyi alle presidenziali in Myanmar, l'Italia mantenga l'impegno internazionale e la sostenga"


"Le notizie che arrivano dalla Birmania confermano che il processo di democratizzazione di quel Paese ė in corso e va sostenuto con assoluta determinazione da tutta la comunità internazionale". È quanto dichiarano la deputata Sandra Zampa, presidente dell'associazione interparlamentare Amici della Birmania e Albertina Soliani, già presidente della stessa associazione. "L'impegno determinato di Aung San Suu Kyi ha certamente prodotto un'accelerazione del necessario cambiamento del sistema politico del Paese. Ne abbiamo avuto conferma nella recente visita della premio Nobel in Italia. Proprio in vista di quello storico evento, il Parlamento ha accolto Aung San Suu Kyi approvando tra l'altro un'importante mozione che impegna il governo italiano a sostenere in ogni sede internazionale il processo di riforma costituzionale per una autentica democrazia di quel Paese. La nuova fase che si è aperta con le più recenti dichiarazioni del capo del governo birmano, Thien Sein che ha riconosciuto la necessità di consentire ad Aung San Suu Kyi di candidarsi alla presidenza, va dunque sostenuta ora senza incertezze o lentezze affinché vi siano risultati effettivi e sia davvero riformata la Costituzione nei tempi utili in relazione alla prossima tornata elettorale. Chiediamo dunque al governo Letta e alla ministra Bonino di dar corso agli impegni previsti dalla mozione approvata nel mese di ottobre dal Parlamento e ribadito negli incontri con la stessa leader birmana in occasione della sua visita a Roma".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

10commenti

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

Municipale

Incidente stradale, ieri sera, in Località "Il Moro"

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

1commento

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

1commento

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

50commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

1commento

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

FURTI

Colpi in tutta Italia, presi "maghi" chiave bulgara. Il deposito a Reggio Emilia

3commenti

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

Sport USA

NFL, altro successo per i Falcons

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery