15°

29°

chiesa

Il messaggio del vescovo, fra baby gang e bisogno di futuro

Lunedì il tradizionale discorso di Sant'Ilario. con lo sguardo rivolto soprattutto ai gioavni

Il vescovo Solmi

Il vescovo Solmi

0

 

Lunedì 13 gennaio, in occasione della festa patronale, il vescovo Enrico Solmi pronuncerà il tradizionale messaggio rivolto alla città e ai fedeli. Ecco la sintesi - inviata dalla Diocesi . di un discorso che parla ancora della crisi e punta l'attenzione soprattutto sui giovani.


Comunicato della Diocesi

Che cosa vogliamo lasciare di noi? E' questa la domanda che attraversa il Messaggio che il Vescovo Enrico Solmi consegna alla città, in occasione della festa del suo patrono. Domanda che ci mette davanti alle responsabilità che abbiamo, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni e che sollecita la nostra città a superare la fase dell'adolescenza per diventare adulta.

Domanda che diventa anche la prospettiva da cui guardare alla crisi. Una crisi che ancora incombe, di cui già si erano denunciati i segnali da tempo, e che ci si era forse illusi di superare velocemente. Crisi che, scrive monsignor Solmi, “di per sé, non fa crescere uno spirito di misura e di solidarietà, ma forza soltanto comportamenti prudenti e più parsimoniosi”, derivati dallo “squilibrio tra i desideri e le risorse”. Anche la stessa globalizzazione fa emergere, insieme allo squilibrio della distribuzione dei beni, questo paradosso: “ci rende più vicini, ma non solidali”.

Della crisi il Vescovo ricorda alcuni tratti: “cresce il numero di persone che hanno perduto il lavoro e di giovani che non riescono ad entrare nel mondo del lavoro o che non hanno più la loro precaria occupazione” o non la cercano. E nel pensare ai giovani che si recano in altri Paesi a portare il loro contributo, monsignor Solmi sembra poi voler abbracciare tutti i giovani, a partire da quelli che “sarebbero tali, ma – concepiti – non sono mai nati” a i giovani immigrati o ai giovani che vivono una situazione di disagio. Tutti preziosi. “Una città che non genera e che non valorizza i suoi – pochi – giovani, muore”.

Altro tratto della crisi, quello della casa e del problema non solo di chi una casa non l'ha, ma anche di chi non riesce più a mantenerne i costi.

Problema che richiede un impegno corale, secondo la specificità di ciascuno, nella consapevolezza che “le insufficienze umane, anziché essere causa di contrazioni di diritti, devono essere occasione per un intervento delle Istituzioni che elimini o ripari quelle condizioni”.

Crisi che fa emergere anche le ricchezze della nostra terra, come le associazioni di volontariato, che “possono offrire una rinnovata creatività per far fronte a situazioni inedite, coinvolgendo persone nuove, specialmente giovani” e che rivelano un “di più”, nella capacità di funzionare con poco, nella duttilità dei servizi, nella costruzione di relazioni. Ricchezza, questa del volontariato, che va sostenuta e valorizzata, in primis dalle Istituzioni, “nella logica di un'aperta sussidiarietà” e che deve anche esprimersi nella stima reciproca tra le associazioni.

Crisi che, se da una parte ci sollecita a scommettere su ciò che è essenziale, il valore della persona, mette anche in luce le priorità che la società si è data: “gli episodi di bullismo – ricorda monsignor Solmi – la presenza di bande giovanili, come l'irrisione di chi è debole, anziano, diverso (…) manifestano una generazione distratta da altre mete”. La persona: altra prospettiva da cui guardare e valutare scelte compiute anche nella nostra città (dal registro delle unioni di fatto ai registri dei testamenti biologici), che più che mantenere e trasmettere questo valore lo indeboliscono, ma anche per ripensare lo stile di relazioni a livello pubblico nei media, che non sempre sono rispettosi del valore della persona dell'avversario o di coloro che hanno un parere diverso o di chi si trova nella condizione di minoranza. Ritorna la domanda:“che diranno di noi le generazioni future?

Crisi che interpella anche la comunità cristiana, “pronta a dare il suo contributo per il nostro futuro, nel vivere la carità che nasce dalla fede”. Carità che si traduce nel farsi prossimo, aiutando nell'emergenza ed elaborando progettualità; nel testimoniare la dignità della persona e il valore della famiglia nella quale si sviluppa e si espande, nel credere che educare è possibile e doveroso. “Un impegno di ogni nucleo familiare e di ogni cristiano, specialmente se collocato in ambiti decisionali nei quali si fa carico del bene degli altri o del bene comune”.  

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni Foto

Parodia Fedez/Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek

ARENA DI VERONA

Parodia di Fedez-Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek 

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

AUTOSTRADA

Incidente al casello di Parma: code e disagi per circa un'ora

tg parma

Inchiesta sanità: in procura De Luca, manager del colosso Angelini Video

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

23commenti

lega pro

D'Aversa difende il suo Parma: "Dobbiamo soffrire tutti insieme" Video

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

2commenti

piazzale Maestri

Fioriera come ariete: e i ladri fanno il colpo al bar Riviera Foto

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia»

1commento

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

UNIVERSITA'

Ateneo verso il voto per il nuovo rettore: parla il decano

Torna Gazzetta Università. Focus su un pool di ingegneri che studia le variazioni climatiche

assistenza pubblica

Festeggiano 50 anni di nozze donando un'ambulanza alla città

1commento

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

Busseto

È morto Minozzi, custode dei sapori della Bassa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

1commento

Italia

Ecco i vaccini obbligatori e il calendario Video

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

2commenti

sos amici animali

Cane scomparso a Stradella

SPORT

lutto

Addio a Nicky Hayden: lo sport piange "Kentucky Kid" Foto 1 - 2

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare

NISSAN

Micra, arriva il 3 cilindri "mille" benzina. E il listino si abbassa