17°

32°

commercio

Piccole violazioni, Confesercenti fa appello al Comune: "Passi dalle multe alla diffida"

L'associazione: "Applichi la legge regionale: è norma di civiltà per sistemare in modo rapido piccole anomalie che possono sempre capitare"

Conferenza stampa della Confesercenti

Conferenza stampa della Confesercenti

0

 

Applicare la legge regionale che prevede la possibilità da parte dei Comuni di adottare diffide amministrative al posto delle multe, per quegli esercizi commerciali e pubblici esercizi che si rendano responsabili di piccole violazioni amministrative. A chiederlo è Confesercenti di Parma, supportata in questo dall'Amministraziohne provinciale. La legge regionale in questione è quella dell'aprile dell'anno scorso, che però in Emilia Romagna finora solo il Comune di Forlì ha applicato, emanando un regolamento che disciplina l'applicazione delle diffide.
In pratica, grazie a questo nuovo strumento legislativo, nel caso di accertamento di una violazione (ad esempio la mancata esposizione di alcuni cartelli, oppure l'occupazione di suolo pubblico in misura maggiore rispetto al consentito), il Comune può emettere una diffida, con la quale ordina all'attività commerciale di mettersi in regola entro un determinato periodo di tempo, e solo in caso ciò non avvenga scatta la multa. Attualmente, invece, la multa è automatica. «Una norma intelligente e di civiltà - l'ha definita il direttore di Confesercenti Luca Vedrini - che permette di sistemare in modo rapido e senza conseguenze per gli esercenti tutte quelle piccole anomalie che possono sempre capitare nella complessa gestione di un'attività commerciale».

Il comunicato di Confesercenti

Questa mattina i dirigenti di Confesercenti e della Provincia di Parma si sono incontrati per informare e portare alla luce una norma regionale che sarebbe importante applicare sul nostro territorio per favorire commercianti e consumatori.
Si tratta dell'applicazione della DIFFIDA AMMINISTRATIVA, Legge Regionale del 24.05.2013, una nuova disciplina che in caso di infrazione di pubblici esercizi, commercianti e artigiani prevede un avvertimento prima di passare alla vera e propria sanzione.
La nuova disciplina stabilisce una procedura innovativa che prevede un invito formale a sanare un'eventuale posizione irregolare, entro un preciso limite di tempo, prima di attuare procedimenti sanzionatori. Attualmente non è ancora stata applicata nei Comuni di Parma e provincia per questo motivo Confesercenti si è fatta portavoce di questa norma perché possa divenire uno strumento effettivo e di aiuto a imprese e commercianti.
«E' importante che i Comuni di Parma e provincia interpretino questa norma come una modalità di concreto ausilio per gli operatori e la rendano effettiva anche sul nostro territorio» ha evidenziato Pier Luigi Ferrari, Vicepresidente della Provincia di Parma e Assessore alle Attività Produttive.
«Un atto di civiltà che aiuta le imprese a mettersi in regola senza essere immediatamente multate con sanzioni insostenibili – ha dichiarato il direttore di Confesercenti Luca Vedrini - Si tratta per lo più di irregolarità dovute a dimenticanze o a un eccesso di regolamentazione che a volte può causare lacune nella sua piena attuazione. Grazie a questa norma gli esercizi hanno un tempo prestabilito per conformarsi alla regola, dopodiché si passa alla sanzione vera e propria».
Un modo efficace di responsabilizzare le imprese e una garanzia in più anche per i consumatori sull'effettivo adeguamento alle regole da parte degli esercenti.
«Abbiamo voluto portare all'attenzione delle amministrazioni questa legge perché riteniamo essere, insieme alle semplificazioni burocratiche che da tempo portiamo avanti, un sostegno importante alle piccole e medie imprese per aiutarle in questo momento di grave difficoltà e chiediamo che venga applicata a Parma e provincia. La Regione ha dato questo strumento importante: attiviamolo!» ha concluso Stefano Cantoni, funzionario Confesercenti Parma.
La diffida è valida una sola volta per lo stesso tipo di irregolarità e si applica per lo più per sanzioni amministrative come ad esempio l'esposizione della cartellonistica, le fioriere e occupazione suolo pubblico, comunicazione di orari o apertura ecc. non per casi di attività svolte senza autorizzazione, licenza, concessione, permesso o nulla osta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

1commento

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

università

Lo sfogo di Gallese: "Ecco l'ultimo paradosso del Miur: escludere i migliori"

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

1commento

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

18commenti

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TORINO

Neonato abbandonato in strada, muore in ospedale

modena

Sniffano la "droga del diavolo" a una festa, due 30enni in coma

1commento

SOCIETA'

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione