19°

34°

commercio

Piccole violazioni, Confesercenti fa appello al Comune: "Passi dalle multe alla diffida"

L'associazione: "Applichi la legge regionale: è norma di civiltà per sistemare in modo rapido piccole anomalie che possono sempre capitare"

Conferenza stampa della Confesercenti

Conferenza stampa della Confesercenti

Ricevi gratis le news
0

 

Applicare la legge regionale che prevede la possibilità da parte dei Comuni di adottare diffide amministrative al posto delle multe, per quegli esercizi commerciali e pubblici esercizi che si rendano responsabili di piccole violazioni amministrative. A chiederlo è Confesercenti di Parma, supportata in questo dall'Amministraziohne provinciale. La legge regionale in questione è quella dell'aprile dell'anno scorso, che però in Emilia Romagna finora solo il Comune di Forlì ha applicato, emanando un regolamento che disciplina l'applicazione delle diffide.
In pratica, grazie a questo nuovo strumento legislativo, nel caso di accertamento di una violazione (ad esempio la mancata esposizione di alcuni cartelli, oppure l'occupazione di suolo pubblico in misura maggiore rispetto al consentito), il Comune può emettere una diffida, con la quale ordina all'attività commerciale di mettersi in regola entro un determinato periodo di tempo, e solo in caso ciò non avvenga scatta la multa. Attualmente, invece, la multa è automatica. «Una norma intelligente e di civiltà - l'ha definita il direttore di Confesercenti Luca Vedrini - che permette di sistemare in modo rapido e senza conseguenze per gli esercenti tutte quelle piccole anomalie che possono sempre capitare nella complessa gestione di un'attività commerciale».

Il comunicato di Confesercenti

Questa mattina i dirigenti di Confesercenti e della Provincia di Parma si sono incontrati per informare e portare alla luce una norma regionale che sarebbe importante applicare sul nostro territorio per favorire commercianti e consumatori.
Si tratta dell'applicazione della DIFFIDA AMMINISTRATIVA, Legge Regionale del 24.05.2013, una nuova disciplina che in caso di infrazione di pubblici esercizi, commercianti e artigiani prevede un avvertimento prima di passare alla vera e propria sanzione.
La nuova disciplina stabilisce una procedura innovativa che prevede un invito formale a sanare un'eventuale posizione irregolare, entro un preciso limite di tempo, prima di attuare procedimenti sanzionatori. Attualmente non è ancora stata applicata nei Comuni di Parma e provincia per questo motivo Confesercenti si è fatta portavoce di questa norma perché possa divenire uno strumento effettivo e di aiuto a imprese e commercianti.
«E' importante che i Comuni di Parma e provincia interpretino questa norma come una modalità di concreto ausilio per gli operatori e la rendano effettiva anche sul nostro territorio» ha evidenziato Pier Luigi Ferrari, Vicepresidente della Provincia di Parma e Assessore alle Attività Produttive.
«Un atto di civiltà che aiuta le imprese a mettersi in regola senza essere immediatamente multate con sanzioni insostenibili – ha dichiarato il direttore di Confesercenti Luca Vedrini - Si tratta per lo più di irregolarità dovute a dimenticanze o a un eccesso di regolamentazione che a volte può causare lacune nella sua piena attuazione. Grazie a questa norma gli esercizi hanno un tempo prestabilito per conformarsi alla regola, dopodiché si passa alla sanzione vera e propria».
Un modo efficace di responsabilizzare le imprese e una garanzia in più anche per i consumatori sull'effettivo adeguamento alle regole da parte degli esercenti.
«Abbiamo voluto portare all'attenzione delle amministrazioni questa legge perché riteniamo essere, insieme alle semplificazioni burocratiche che da tempo portiamo avanti, un sostegno importante alle piccole e medie imprese per aiutarle in questo momento di grave difficoltà e chiediamo che venga applicata a Parma e provincia. La Regione ha dato questo strumento importante: attiviamolo!» ha concluso Stefano Cantoni, funzionario Confesercenti Parma.
La diffida è valida una sola volta per lo stesso tipo di irregolarità e si applica per lo più per sanzioni amministrative come ad esempio l'esposizione della cartellonistica, le fioriere e occupazione suolo pubblico, comunicazione di orari o apertura ecc. non per casi di attività svolte senza autorizzazione, licenza, concessione, permesso o nulla osta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

2commenti

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

IL CONCORSO

Ecco Lorena, Miss Parma 2017

24enne, barista, viene da Borgotaro

Ospedale

Bimba di 8 mesi inala pezzo di peperoncino: intervento salvavita al Maggiore

La piccola, residente nel Reggiano, è stata operata da Maria Majori

1commento

anteprima gazzetta

Perché il caso Turco fa ancora discutere

Allarme truffe anche al supermercato

pinzolo

Parma, prime indicazioni anti-Bari per D'Aversa Video

Dopo due amichevoli alcuni giocatori hanno dimostrato di essere già in forma

parma

Schiaffi e pugni per rubare la borsetta a una 29enne: nigeriano arrestato

7commenti

baganzola

Terzo furto al Pronto Carni, in azione tre uomini dell'Est Video

1commento

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

omicidio di natale

Delitto di San Prospero, per Alessio Turco probabile rito abbreviato Video

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

3commenti

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

MADREGOLO

Torneo Bruno Ollari: senza arbitro si gioca meglio. E non si litiga

via Anselmi

E' fuori pericolo la 60enne ustionata in via Anselmi - Video: dentro l'appartamento distrutto

IL CASO

Colorno, bravate notturne in piscina. E scattano le denunce

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

4commenti

tv parma

Corsa al rettorato: Maria Careri, chimica, è la sesta candidata Video

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle La risposta del sindaco

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MAFIA CAPITALE

Carminati lascia via Burla: trasferito in carcere Oristano

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

SPORT

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

Spettacoli

Angelina Jolie rompe il silenzio su Brad Pitt Video

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

1commento

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video