15°

Differenziata

Rifiuti, Comune e Iren fanno il punto: 21 multe per violazioni delle regole

Problemi per la "scarsa informazione dei cittadini, non attenti alle disposizioni". Allo studio una nuova strategia

Rifiuti, Comune e Iren fanno il punto: 21 multe per violazioni delle regole
13

Comunicato stampa del Comune 


I controlli sul conferimento dei rifiuti sono stati al centro della periodica seduta del tavolo di lavoro fra Comune e Iren, che si è riunito stamattina alla presenza dell’assessore Gabriele Folli. 
La piena collaborazione dei cittadini, infatti, è requisito indispensabile per il buon funzionamento del sistema di raccolta differenziata spinta, che è ormai esteso alla maggior parte della città e che andrà a regime nel giro di qualche mese.
In questo quadro si è anche posto il problema di come migliorare il servizio nei periodi festivi, con particolare attenzione al massimo concentramento di giornate di festa comprese fra il Natale e l’Epifania, periodo nel quale si è riscontrato qualche problema soprattutto per la raccolta dei sacchetti gialli di plastica e barattolame nel quartiere Lubiana - San Lazzaro. La criticità - come è stato rilevato - è in gran parte dovuta ad una scarsa informazione dei cittadini, che, come poteva essere prevedibile, non hanno prestato attenzione alle disposizioni contenute nel materiale informativo. Per l’anno prossimo, comunque, Iren provvederà a studiare una strategia che elimini i punti di maggiore criticità e ottimizzi gli interventi di raccolta. 
Intanto, novità importanti sono in vista per i controlli. Gli agenti del servizio ambientale hanno redatto nelle ultime settimane (escluso il periodo natalizio) 21 verbali a carico di persone che hanno abbandonato rifiuti o li hanno esposti nei giorni sbagliati: 8 nell’Oltretorrente, 3 al Lubiana e da ultimo 10 martedì sera nella zona del Duomo.
Per l’immediato futuro la task force impegnata nei controlli sarà notevolmente implementata: infatti l’assessore Folli ha annunciato che è in fase di attuazione una convenzione con l’associazione GELA (Guardie Ecologiche Lega Ambiente) per effettuare i controlli tramite squadre di volontari formati e autorizzati a controlli ambientali, con la qualifica equiparata a quella di pubblico ufficiale.
Questa nuova forma di collaborazione potrà rafforzare ed estendere il sistema dei controlli, con lo scopo di ridurre anche la non sempre motivata impressione di degrado evidenziata da molti cittadini, e resa assai più evidente dal fatto che anche situazioni storiche di discariche abusive (si veda ad esempio quella di Panocchia) oggi possono essere facilmente documentate in tempo reale e diventare oggetto di denuncia. Anche su questo versante, il Comune è determinato ad intervenire per far rispettare la normativa e obbligare i proprietari delle aree a rimuovere i cumuli di rifiuti o a rendere impossibile l’abbandono in quei luoghi.



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    17 Gennaio @ 16.07

    @Cirlo1: qual è il problema?????????? Che io, ad esempio, non ho il garage e balcone E MI TENGO IL RUDO IN CASA !!! Che lo dicano il comune e Iren lo posso capire ... a loro non frega niente del disagio dei cittadini e fanno finta di non capire, l'importante è arrivare al 250% di differenziata e due milioni di tonnellate di organico e plastica ... però mi sembra evidente che, a parte qualche incivile (che c'era anche prima), la gente lascia i sacchi in strada perché non li vuole tenere in casa !!!

    Rispondi

  • gio

    17 Gennaio @ 00.17

    http://www.municipio.re.it/retecivica/urp/pes.nsf/web/Rccltdffrnzt2?opendocument basta andare reggio la ci sono i cassonetti differenziati. bastano 4 lbombolette di vernice, una per colore, e colorare i vecchi coperchi verdi Giovanni

    Rispondi

  • Danilo

    16 Gennaio @ 17.31

    La discarica di Pannocchia prima del ponte (discarica).Di questo si tratta!!! Nessun co ntrollo e' fattibile!!!!!?????

    Rispondi

  • Pramzan

    16 Gennaio @ 15.36

    Abito alla periferia di Fontanellato al primo piano di un condominio, abbiamo la raccolta differenziata che funziona così da ormai diversi anni: per il vetro c'è la campana nel centro frazionale; presso le residenze invece passano ogni quindici giorni a raccogliere e svuotare il bidone carta, una volta la settimana il sacco giallo (tetrapak, barattolame e plastica), e sempre una volta la settimana il rifiuto residuo (di cui a mie spese acquisto i sacchi neri dedicati) e l'umido. Di rudo ne produciamo come una normale famiglia di città, e personalmente tengo in garage i bidoni che poi espongo nei giorni previsti entro le OTTO come da disposizioni ricevute. Ovviamente negozi ed aziende (e chi lo richiede) hanno contenitori più grandi ma la frequenza di raccolta sempre quella resta. Alcuni mesi fa seguivano il compattatore gli addetti al controllo della regolare ripartizione dei rifiuti: esame superato! Dunque qual è il problema? P.S. A Natale e Capodanno non sono passati, ma a Settembre ci hanno fornito un opuscolo in cui era indicata la data sostitutiva e a quella ci siamo adeguati.

    Rispondi

  • alex

    16 Gennaio @ 11.33

    Secondo me le sanzioni innescheranno una serie di contenziosi e ..altro. Intanto le violazioni vanno contestate al momento e nel luogo in cui si accertano, poi c'è un tempo previsto per la notifica e un tempo per le memorie difensive, etc. Ma parliamo della situazione: 1) in alcuni quartieri non è ancora stata avviata la differenziata quindi diciamo che non è a regime, creando una vera e propria discriminazione fra i cittadini dei vari quartieri (ma la legge non deve essere uguale per tutti? ....gli altri, mi viene da dire quando lo sento pomposamente annunciare dai "signori del potere"); 2) quelli che buttano per strada i rifiuti, fregandosene dei colori, dei sacchetti, di quello che c'è dentro etc, tutti i giorni e notti e che imbrattano anche con deiezioni umane e animali i nostri marciapiedi e strade, come vengono individuati e come vengono sanzionati? E chi paga per loro? Non mi pare rientri fra i compiti amministrativi creare discriminazioni, cosa che invece sta avvenendo nella nostra exbella città.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti