10°

20°

rifiuti

Inceneritore: il Tar boccia ancora il Comune

Nuova sentenza favorevole a Iren

Inceneritore: il Tar boccia ancora il Comune
9

 

Nuova sentenza del Tar in materia di inceneritore. E ancora una volta si tratta di un punto a favore di Iren , visto che viene accolto proprio un ricorso della multiutility, con la bocciature delle tesi del Comune (mentre resta senza conseguenze il ruolo nella vicenda dell'Amministrazione provinciale).

La decisione del Tribunale amministrativo regionale di Parma fa riferimento all'estate scorsa, quando l'annuncio di inizio di attività del Pai ( il Polo ambientale integrato di cui l'inceneritore fa parte) era stato ritenuto dal Comune "irricevibile".

Questa la parte finale del pronunciamento del Tar:

Per quanto precede il ricorso deve essere: accolto con riferimento all’impugnazione dei provvedimenti comunali n. 114682 del 28 giugno 2013 e n. 118132 del 2 luglio 2013 e della comunicazione provinciale n.47403 del 3 luglio 2013; respinto relativamente alla determinazione provinciale n. 1472 del 27 giugno 2013. Le spese di giudizio vengono poste a carico del Comune di Parma nella N. 00183/2013 REG.RIC. http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Parma/Sezione 1... 24 di 25 16/01/2014 10.20 misura e con le modalità di cui in dispositivo.

P.Q.M.
Il Tribunale Amministrativo Regionale per l'Emilia Romagna, Sezione staccata di Parma, definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie in parte, nei sensi di cui in motivazione. Condanna il Comune di Parma al pagamento delle spese di giudizio che liquida in € 2.000,00, oltre spese generali, IVA e CPA in favore di ciascuna parte costituita e compensa le spese di giudizio fra la ricorrente e la Provincia di Parma Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall'Autorità amministrativa.
Così deciso in Parma nella camera di consiglio del giorno 9 ottobre 2013
con l'intervento dei magistrati:
Angela Radesi, Presidente
Laura Marzano, Primo Referendario
Marco Poppi, Primo Referendario, Estensore

LA SENTENZA COMPLETA

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    17 Gennaio @ 11.00

    LA SITUAZIONE ATTUALE DI PARMA NON HA NIENTE A CHE VEDERE CON QUELLA DELLA "TERRA DEI FUOCHI" . Ripeto "ATTUALMENTE" , perchè, continuando con un sistema scellerato di raccolta dei rifiuti , si vedrà.

    Rispondi

  • Andreaparma

    17 Gennaio @ 09.41

    Far di tutte le erbe un fascio, non entrare nel merito con dati e cifre e combattere battaglie esclusivamente ideologiche di principio è lo sport nazionale italico. Crea solo danni alla collettività in quanto nasconde la realtà delle cose e fa perdere di mira le questioni concrete. E questa vicenda non fa eccezione: i dati dell'aria registrati dall'Arpa non mostrano infatti differenze tra prima e dopo l'accensione. Certi commenti palesemente e volutamente esagerati ed erronei sono fuori luogo.

    Rispondi

  • Andreaparma

    17 Gennaio @ 09.40

    Far di tutte le erbe un fascio, non entrare nel merito con dati e cifre e combattere battaglie esclusivamente ideologiche di principio è lo sport nazionale italico. Crea solo danni alla collettività in quanto nasconde la realtà delle cose e fa perdere di mira le questioni concrete. E questa vicenda non fa eccezione: i dati dell'aria registrati dall'Arpa non mostrano infatti differenze tra prima e dopo l'accensione. Certi commenti palesemente e volutamente esagerati ed erronei sono fuori luogo.

    Rispondi

  • stunese

    16 Gennaio @ 19.49

    ora capirete che cosa provano in campania nella terra dei fuochi ora che l avete in casa propria è che i politici non dicano che non è colpa loro dopo aver votato a favore sono molto contento

    Rispondi

  • Vercingetorige

    16 Gennaio @ 19.32

    CHE PENA CERTE "IMPUNTATURE" PREGIUDIZIALI INGIUSTIFICATE ! Il "buon senso" dice che i dati delle Centraline di controllo dell' inquinamento e quelli all' uscita del camino DIMOSTRANO CHE L' INQUINAMENTO (PUR PREOCCUPANTE ) NON PRESENTA VARIAZIONI SIGNIFICATIVE TRA PRIMA E DOPO L' ENTRATA IN FUNZIONE DELL' IMPIANTO DI UGOZZOLO . Le minacce alla produzione agroalimentare hanno ben altre cause dell' inceneritore ( e se n' è accennato anche su questo "forum"....) . Di Brescia si parla come di una delle Città più ricche, più operose , più efficienti e più progredite d' Italia , e , comunque, la maggior fonte d' inquinamento a Brescia non è l' inceneritore , ma una nota industria chimica.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport