20°

34°

oltretorrente

«Sindaco, fai qualcosa contro i topi»

Uno studente: «Con i rifiuti in strada aumentano i ratti: uno mi ha mangiato il cavo dell'auto». Folli: «Verificheremo»

Il topo fotografato dallo studente in Oltretorrente

Il topo fotografato dallo studente in Oltretorrente

13

«Sindaco, fai qualcosa contro i ratti: ne sono spuntati parecchi, con i rifiuti per strada in Oltretorrente e uno mi ha mangiato il cavo dell’auto». A lanciare l’insolito appello è uno studente parmigiano ventitreenne, che abita a Barriera Bixio e ha scritto una lettera a Federico Pizzarotti, indirizzandola anche all’assessore all’Ambiente Gabriele Folli e alla responsabile del Welfare Laura Rossi, con allegata la foto del topo trovato nel cortile di casa. «Dall’inserimento della differenziata spinta in zona Bixio, – scrive l’universitario - il numero di ratti è cresciuto in modo esponenziale. Ogni sera in 15 minuti di passeggiata col cane ne avvisto almeno due. Purtroppo questa mattina, ho provato ad avviare la macchina, che non è partita in quanto un ratto enorme mi ha mangiato un cavo che porta la corrente al motorino d’avviamento. Nel momento dell’accensione il roditore è rimasto folgorato ed è caduto a terra. In ogni caso sono stato costretto a chiamare il carro attrezzi e dovrò anche pagare la riparazione, che temo non sarà economica». 

«Vi chiedo se possibile di eseguire dei controlli sulla popolazione dei ratti che sta invadendo questa zona e possibilmente prendere qualche provvedimento - esorta lo studente - Si tratta di una questione che oltre al decoro della città, influisce anche sulla sanità e sull'igiene pubblica che sono beni di primaria entità». Complice l’inciviltà di alcuni cittadini, che abbandonano i rifiuti in strada senza rispettare il calendario e le regole, la raccolta differenziata spinta in Oltretorrente procede con qualche ostacolo. «Io ho dovuto chiamare il carro attrezzi e dovrò pagare la riparazione. L’auto, un’Alfa Romeo, era in panne, non andava in moto, cercavo di accenderla e a un certo punto è caduto da sotto il motore un ratto. Ha rosicchiato tutto un cavo di rame di cinque millimetri, quello del motorino d’avviamento dell’auto – dice lo studente parmigiano, che preferisce non comparire con nome e cognome. - Sarebbe buona cosa che il Comune prendesse in considerazione un intervento di derattizzazione». «Verificheremo sicuramente la situazione rappresentata dallo studente ed intensificheremo i controlli sulle corrette esposizioni di sacchi e bidoncini. – risponde l’assessore comunale all’Ambiente Gabriele Folli. - La raccolta differenziata, se praticata correttamente, non causa questa problematiche. Le ultime rilevazioni danno il fenomeno degli abbandoni notevolmente diminuito rispetto alla partenza del sistema sebbene vi siano state alcune difformità nel periodo festivo che però sono rientrate con il riprendere del normale calendario di esposizioni». «Ricordiamo – aggiunge Folli - che in Oltretorrente così come anche in centro storico la frequenza dei ritiri di residuo ed organico è maggiore rispetto agli altri quartieri, proprio tenendo in considerazione dei minori spazi disponibili e della particolare conformazione urbanistica del centro città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    20 Gennaio @ 22.35

    Egregio Assessore Le voglio solo ricordare che in data 16 dicembre u.s. gli abitanti di via Bernini Le hanno firmato e consegnato al protocollo del Comune una sostanziosa petizione attraverso la quale esponevano la problematica dei ratti che stanno infestando l'intera area e che con cui i cittadini sono costretti a convivere. I ratti ormai sono talmente tanti in questa strada che vengono investiti continuamente dalle auto e noi di mattina ci stiamo organizzando a turni e li andiamo raccogliendo per strada per buttarli.... dove Signore Assessore ? Nel contenitore giallo no, in quello azzurro nemmeno, e allora dove li mettiamo quelli morti! Ci risolva almeno questo problema per favore, poi per il resto ci rivolgeremo ai mezzi stampa, anche nazionali, documentandoli ovviamente!!!! 30 giorni sono abbondantemente trascorsi!

    Rispondi

  • Stefanus

    20 Gennaio @ 00.07

    Capisco il disagio avuto e so che la riparazione dovrà pagarsela ma, stia tranquillo, diranno che la percentuale.......La stima..........IL PERIODO....... Il sistema........... Ottimi risultati. Va tutto bene, non funziona niente ma va tutto bene

    Rispondi

  • nerosso

    19 Gennaio @ 23.16

    il fenomeno esiste ..........era stato da me segnalato un anno e mezzo ad iren con riferimento al lavaggio cassonetti d'estate, ma è stato sottovalutato....deve essere seriamente considerato....

    Rispondi

  • Silvio

    19 Gennaio @ 22.50

    Il bello che era stato avvertito di cosa sarebbe successo ( ma il peggio arriverà con l'estate) ma Lui niente imperterrito continua senza ascoltare nessuno, E questa si che è DEMOCRAZIA!!!! Bravo Sindaco continua così!!!

    Rispondi

  • Giulyetta

    19 Gennaio @ 21.41

    Magari caro sig. Folli dovrebbe anche conattatAre l'esercito per la dozzina(visti e contati dalla sottoscritta) di toponi giganti che ormai hanno infestato la ex caserma militare di via sidoli ... È indecoroso passeggiare in quella zona piena di ratti orrendi!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione"

Hollywood

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione" Foto

Maxi murale a Rio de Janeiro: è pronto per il Guinness

record

Maxi murale a Rio de Janeiro: è pronto per il Guinness Video

Figlio di Madonna preso dal Benfica

calcio

Il figlio di Madonna preso dal Benfica

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Si fa presto a dire Lambrusco

"ROSSO FRIZZANTE"

Si fa presto a dire Lambrusco. Lo speciale

di Chichibio

Lealtrenotizie

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

3commenti

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

2commenti

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

SPETTACOLI

Il «Sogno» inaugura l'Arena del Due

GIOVANI

Servizio civile, pochissime adesioni e il bando sta per scadere

1commento

Paura

Fidenza: incendio in un appartamento, cinque intossicati

tragedia

Sorbolo: 40enne muore dopo una partita di calcetto Video

parma

Cercano di scipparla sul Ponte Italia: 20enne ferita

1commento

gazzareporter

I topi d'auto stavolta scelgono via Abruzzi

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

2commenti

I COMMENTI

Maturità, la prima prova? «Fattibile. Matematica e quizzone sono le bestie nere»

BEDONIA

Estate, risorgono i paesi disabitati

1commento

PARALIMPIADI

Ciclismo, la nuova sfida di Righetti

LIBRI

Leo Ortolani e l'arte di meravigliarsi ancora

calciomercato

Il 60% del Parma ai cinesi di Desports (a luglio): investiranno 15 milioni Video

Crespo sarà vicepresidente. L'annuncio di Marco Ferrari: "Lascio la vicepresidenza, spazio a nuove competenze"

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

ITALIA/MONDO

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

mafie

La Dna: 'Ndrangheta stabile in quasi tutte le Regioni.E in Emilia patto con altre organizzazioni criminali"

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Moto

Max Biaggi resta in ospedale, altra operazione

Formula 1

F1, Sainz al posto di Alonso?

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford