15°

Parma

Torna il blocco del traffico del giovedì

Limiti alla circolazione entro i viali di circonvallazione

Torna il blocco del traffico del giovedì
13

Ritorna il blocco del traffico del giovedì, dalle 8,30 alle 18,30 del 23 gennaio, entro i viali di circonvallazione. Il divieto è esteso alla auto Euro 3 ed Euro 4. Il provvedimento rientra nell’ambito delle azioni messe in atto in base all’accordo di programma siglato tra Comune di Parma e Regione Emilia Romagna volto a tutelare la salute pubblica con particolare riferimento alla qualità dell’aria. 

L’anello interessato alla chiusura è compreso all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade: viale Bottego, Barriera Garibaldi, viale Mentana, Barriera della Repubblica, viale San Michele, piazza Risorgimento, stradone Martiri della Libertà, viale Berenini, Ponte Italia, piazza Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, via Kennedy, viale Pasini, viale Piacenza e ponte delle Nazioni.

Si potrà usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo via IV Novembre, viale Toschi, viale Berenini, via Camillo Rondani e borgo Salnitrara.

LE DEROGHE PRINCIPALI. Anche per il blocco di giovedì 23 gennaio valgono le seguenti deroghe:
Car pooling – è prevista la possibilità di circolare per i mezzi con a bordo 3 persone se omologati a 4 o più posti, e con almeno 2 persone se omologati a 2/3 posti. Via libera alla circolazione per i veicoli alimentati a metano/gpl. Possono circolare gli autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida. Car sharing - E’ consentito l’utilizzo dell’auto condivisa e vale la deroga per gli ultra settantenni.

Circolazione ammessa anche per i mezzi di emergenza e di soccorso, oltre ai mezzi di per la sicurezza pubblica, taxi, gli autoveicoli diretti ad alberghi della città, mezzi ufficialmente adibiti al trasporto dei portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap in possesso di apposito contrassegno.

Sanzioni. In caso d’inosservanza delle disposizioni dei provvedimenti è prevista la sanzione amministrativa di 163 euro, con la possibilità di beneficiare di una riduzione della multa pari al 30%. pagando la multa entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale della violazione al codice della strada che prevede il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    23 Gennaio @ 21.53

    Utente delle 15:30, ora non so dove siano poste le centraline nelle altre città della regione ma io penso che a Parma siano messe nelle zone più critiche, se ad esempio le mettessimo a fianco l'autostrada i dati secondo me sarebbero più bassi rispetto alla zona cittadella, questo perchè buona parte delle abitazioni in zona cittadella hanno caldaie a gasolio in misura maggiore rispetto al resto della città, poi si c'è anche la questioen traffico ma non penso che sia questa la causa di superamento dei valori

    Rispondi

  • xxl

    23 Gennaio @ 18.38

    nilus75

    ieri sul sito del corriere c'era un articolo sulle micropolveri in pianura e un esperto diceva che i blocchi alle auto non servono a nulla... allora perchè continuare??? solo per rendere ancora più difficile la vita dei cittadini o forse è per fare cassa nei giorni in cui c'è poco traffico e quindi si incassa meno?

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    23 Gennaio @ 16.55

    @Marialuigia: perchè è limitato anche l'assessore, che riconosce che il provvedimento è assolutamente inutile, ma non ha il coraggio di rinunciare alle sovvenzioni regionali...

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Gennaio @ 15.31

    LA DOMANDA , POSTA IN QUESTI TERMINI E SENZA MALIZIOSI SOTTINTESI , E' RAGIONEVOLE . Allora bisognerebbe cominciare verificando se la premessa è vera , cioè se la differenza dei dati dell' inquinamento dell' aria a Parma rispetto alle altre Città , è costante e statisticamente significativa , e non aneddotica. E' un lavoro relativamente lungo perchè bisognerebbe analizzare i dati di tutta la Regione per un congruo periodo di tempo, ed omologare le diverse variabili . Non so se si potrà riuscire ad arrivare ad una risposta conclusiva.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    23 Gennaio @ 13.50

    @marialuigia è semplicissimo da spiegare: perché siamo amministrati da persone che non arrivano a capirlo, o se ci arrivano, preferiscono continuare con i provvedimenti INUTILI, pur di non perdere le sovvenzioni regionali.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

2commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

14commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

10commenti

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

TARANTO

Assolto dall'accusa di omicidio: scarcerato dopo 20 anni

METEO

In arrivo pioggia e temporali nel fine settimana

SOCIETA'

ALIMENTAZIONE

Frutta e verdura: 10 porzioni al giorno per salvare 7,8 mln di vite l'anno

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Mondiali

Sci nordico: Pellegrino vince l'oro

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video