22°

Parma

Torna il blocco del traffico del giovedì

Limiti alla circolazione entro i viali di circonvallazione

Torna il blocco del traffico del giovedì
13

Ritorna il blocco del traffico del giovedì, dalle 8,30 alle 18,30 del 23 gennaio, entro i viali di circonvallazione. Il divieto è esteso alla auto Euro 3 ed Euro 4. Il provvedimento rientra nell’ambito delle azioni messe in atto in base all’accordo di programma siglato tra Comune di Parma e Regione Emilia Romagna volto a tutelare la salute pubblica con particolare riferimento alla qualità dell’aria. 

L’anello interessato alla chiusura è compreso all’interno dell’area delimitata dalle seguenti strade: viale Bottego, Barriera Garibaldi, viale Mentana, Barriera della Repubblica, viale San Michele, piazza Risorgimento, stradone Martiri della Libertà, viale Berenini, Ponte Italia, piazza Marsala, viale Caprera, piazzale Barbieri, viale Vittoria, piazzale Santa Croce, via Kennedy, viale Pasini, viale Piacenza e ponte delle Nazioni.

Si potrà usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo via IV Novembre, viale Toschi, viale Berenini, via Camillo Rondani e borgo Salnitrara.

LE DEROGHE PRINCIPALI. Anche per il blocco di giovedì 23 gennaio valgono le seguenti deroghe:
Car pooling – è prevista la possibilità di circolare per i mezzi con a bordo 3 persone se omologati a 4 o più posti, e con almeno 2 persone se omologati a 2/3 posti. Via libera alla circolazione per i veicoli alimentati a metano/gpl. Possono circolare gli autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida. Car sharing - E’ consentito l’utilizzo dell’auto condivisa e vale la deroga per gli ultra settantenni.

Circolazione ammessa anche per i mezzi di emergenza e di soccorso, oltre ai mezzi di per la sicurezza pubblica, taxi, gli autoveicoli diretti ad alberghi della città, mezzi ufficialmente adibiti al trasporto dei portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap in possesso di apposito contrassegno.

Sanzioni. In caso d’inosservanza delle disposizioni dei provvedimenti è prevista la sanzione amministrativa di 163 euro, con la possibilità di beneficiare di una riduzione della multa pari al 30%. pagando la multa entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale della violazione al codice della strada che prevede il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    23 Gennaio @ 21.53

    Utente delle 15:30, ora non so dove siano poste le centraline nelle altre città della regione ma io penso che a Parma siano messe nelle zone più critiche, se ad esempio le mettessimo a fianco l'autostrada i dati secondo me sarebbero più bassi rispetto alla zona cittadella, questo perchè buona parte delle abitazioni in zona cittadella hanno caldaie a gasolio in misura maggiore rispetto al resto della città, poi si c'è anche la questioen traffico ma non penso che sia questa la causa di superamento dei valori

    Rispondi

  • xxl

    23 Gennaio @ 18.38

    nilus75

    ieri sul sito del corriere c'era un articolo sulle micropolveri in pianura e un esperto diceva che i blocchi alle auto non servono a nulla... allora perchè continuare??? solo per rendere ancora più difficile la vita dei cittadini o forse è per fare cassa nei giorni in cui c'è poco traffico e quindi si incassa meno?

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    23 Gennaio @ 16.55

    @Marialuigia: perchè è limitato anche l'assessore, che riconosce che il provvedimento è assolutamente inutile, ma non ha il coraggio di rinunciare alle sovvenzioni regionali...

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Gennaio @ 15.31

    LA DOMANDA , POSTA IN QUESTI TERMINI E SENZA MALIZIOSI SOTTINTESI , E' RAGIONEVOLE . Allora bisognerebbe cominciare verificando se la premessa è vera , cioè se la differenza dei dati dell' inquinamento dell' aria a Parma rispetto alle altre Città , è costante e statisticamente significativa , e non aneddotica. E' un lavoro relativamente lungo perchè bisognerebbe analizzare i dati di tutta la Regione per un congruo periodo di tempo, ed omologare le diverse variabili . Non so se si potrà riuscire ad arrivare ad una risposta conclusiva.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    23 Gennaio @ 13.50

    @marialuigia è semplicissimo da spiegare: perché siamo amministrati da persone che non arrivano a capirlo, o se ci arrivano, preferiscono continuare con i provvedimenti INUTILI, pur di non perdere le sovvenzioni regionali.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara