11°

INIZIATIVE

Recital, libri, incontri: la "Giornata della Memoria" a Parma

Tutti gli appuntamenti per non dimenticare l'Olocausto

Recital, libri, incontri: la "Giornata della Memoria" a Parma
Ricevi gratis le news
0

 

Comunicato

 La città di Parma si appresta a celebrare il “Giorno della Memoria”, ricorrenza internazionale che cade il 27 gennaio di ogni anno, data in cui le truppe dell’Armata Rossa liberarono i pochi superstiti del campo di concentramento di Auschwitz, in Polonia, nel 1945. Il 27 gennaio è il giorno dedicato al ricordo della Shoah, cioè al ricordo dello sterminio del popolo ebreo. Una ricorrenza celebrata anche in molti altri Paesi a seguito della risoluzione Onu, 60/7 del 1 novembre 2005. Il programma delle iniziative legate al “Giorno della Memoria” è stato illustrato  nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi, il presidente del consiglio provinciale Mario De Blasi ed il direttore dell’Istituto storico della resistenza Marco Minardi che ha presentato il Quaderno didattico “Documentare la Memoria. La deportazione da Parma” Giornata della Memoria 2011 – 2012 - 2013” a cura dell’Isrec.

“Il “Giorno della Memoria” verrà ricordato – ha spiegato il presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi – attraverso una serie di iniziative che vedono coinvolti Comune, Provincia, Istituto storico della resistenza, Comunità ebraica e Prefettura. Lunedì 27 gennaio è in programma la seduta congiunta dei consigli comunale e provinciale per ricordare le persone della società civile e i deportati che si sono battuti e hanno subito conseguenze in un periodo tragico nella storia italiana. Grazie all’unità di intenti i consiglieri comunali e provinciali rinunceranno al gettone di presenza per sostenere i costi della realizzazione del Quaderno didattico proposto dall’Isrec”.

“Ricordare la Shoah – ha precisato Mario De Blasi presidente del consiglio provinciale – significa oggi affidarsi alle parole dei giovani ricercatori, alle testimonianze di chi studia e indaga la storia dal momento che non vi sono più testimoni diretti di quei tragici momenti. Questo avviene anche grazie alla ricerca ed alla didattica che vengono portate avanti dall’Istituto storico della resistenza per rendere sempre attuale, proprio attraverso le parole dei giovani, la Giornata della Memoria”

Il direttore dell’Isrec, Marco Minardi, ha ricordato come al centro delle indagini svolte quest’anno vi sia il tema dei Carbinieri deportati, spesso in quanto partigiani, dopo l’8 settembre.
Un tema, questo, che segue gli altri filoni di indagine presenti nel Quaderno didattico dal titolo: “Documentare la memoria. La deporatazione da Parma” che è stato stampato in oltre mille copie grazie al contributo di Comune, Provincia, Fondazione Cariparma, Upi – Parma e Camera di Commercio. Il volume riporta le indagini storiche legate alla Giornata della Memoria dello scorso anno relativa ai deportati della Guardia di Finanza, quella del 2012 sui “Ragazzi dell’”Arrigo Boito” nei campi di concentramento militare in Germania e la parte relativa alla “Giornata della Memoria” del 2011 legata ad Emilio Cellurale, la memoria salvata di un uomo giusto.

GLI APPUNTAMENTI


Domenica 26 gennaio 2014, ore 18.30, alla Sinagoga di vicolo Cervi 4, Parma, si terrà il recital “Giobbe”, con musiche e testi di Riccardo Joshua Moretti. L’iniziativa si svolge con il patrocinio del Comune di Parma, ed è promossa dalla Comunità Ebraica di Parma, in collaborazione con Adei Wizo – sezione di Parma. L’ingresso è libero. Il Maestro Riccardo J. Moretti rappresenta una figura prestigiosa a livello locale in ambito musicale e teatrale. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nazionali e internazionali. La figura di Giobbe è la metafora della ricerca della giustizia.

Lunedì 27 gennaio 2014. A Parma la giornata verrà celebrata attraverso il coinvolgimento di diversi soggetti: Prefettura, Comune di Parma, Provincia di Parma, Istituto Storico della Resistenza (Isrec) e diverse realtà scolastiche.
In mattinata è in programma la cerimonia di consegna della Medaglia d’Onore, da parte del prefetto, Luigi Viana, all’Auditorium del Carmine, alle 10. La cerimonia prevede la consegna del riconoscimento ad alcuni cittadini di questa provincia, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra.
La celebrazione della giornata della memoria prevede la seduta congiunta dei consigli comunale e provinciale, lunedì 27 gennaio 2014, alle 16.30, nella Sala dei Concerti della Casa della Musica in piazzale San Francesco, 1. Con questa iniziativa i due consessi istituzionali, quali massime espressioni di rappresentanza politica della città e della provincia, intendono dare il segno concreto della partecipazione della cittadinanza parmense alla Giornata della Memoria, istituita con legge della Repubblica a ricordo dello sterminio del popolo ebraico e dei deportati politici e militari italiani nei campi di concentramento nazisti. Al Consiglio Congiunto parteciperanno le autorità cittadine, i rappresentanti della Comunità Ebraica, delle Associazioni della Resistenza e dei Perseguitati e Deportati politici e militari, nonché rappresentanti delle varie realtà associative e istituzionali. I Consigli, in seduta congiunta, saranno presieduti dai rispettivi presidenti: Marco Vagnozzi per il Consiglio Comunale di Parma e Mario De Blasi per il Consiglio Comunale della Provincia. Parteciperanno il Sindaco Federico Pizzarotti, il Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, il colonello Carlo Cerrina comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, le massime autorità cittadine, il Presidente della comunità ebraica Giorgio Yehuda Giavarini, Tommaso Ferrari e Teresa Malice dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Parma e tre studenti che hanno partecipato al viaggio della Memoria dello scorso anno.

L’Istituto Storico della Resistenza di Parma si è impegnato in un percorso che coinvolge alcune scuole del territorio e che culminerà nel “Viaggio della Memoria” al Memoriale di Mauthausen, Gusen, castello di Hartheim e Ebensee, dal 5 all’8 febbraio 2014. L’iniziativa è giunta alla sua settima edizione. La presentazione ufficiale del progetto avverrà in occasione dell’incontro con gli studenti e gli amministratori giovedì 30 gennaio, alle 15, all’Isrec.

Martedì 28 gennaio 2014, alle 10.30, è in programma la cerimonia di commemorazione dei bambini ebrei parmigiani uccisi nel campo di sterminio di Auschwitz, appartenenti alle famiglie Bachi, Fano, Della Pergola, nel Parco a loro dedicato in via Bramante.

Martedì 28 gennaio 2014, ore 16.30, Sala XXV Aprile, Isrec di Parma Vicolo delle Asse 5, Parma, è prevista la conferenza pubblica “Quell’ultimo trasporto da Parma, 21 aprile 1945”, a cura di Nicoletta Fasano, dell’Istituto Storico della Resistenza di Asti, Roberta Mira dell’Università di Bologna e Chiara Nizzoli dell’Istituto Storico della Resistenza di Parma.

Sabato 22 marzo 2014, alle 21, è in programma all’Auditorium Toscanini di via Cuneo 3, lo spettacolo “Lucille, il pudore violato delle donne dell’olocausto”, regia di Franca Tragni, con Armanda Borghetti, Beatrice Carra, Martina Gabrieli, Licia Gambarelli, Alessandra Pizzoni e Franca Tragni. Lo spettacolo è realizzato dall’Associazione ZonaFranca Parma ed InPalco Produzioni teatrali, con il patrocinio e contributo del Comune di Parma, Assessorato alle pari opportunità in campo al vicesindaco Nicoletta Paci. Lo spettacolo è incentrato sulla testimonianza di donne vittime dell’olocausto, attraverso un reading teatrale ispirato al libro: “Le donne e l’olocausto” di Lucille Eichengreen.

Il Giorno della Memoria – Biblioteche comunali

Lunedì 27 gennaio 2014 - Biblioteca Balestrazzi - V.lo Santa Maria 5 Mostra libraria: una questione di tutti. Lo scaffale permanente della Shoah, dove s'incontra narrativa e memorialistica, si arricchirà di nuovi titoli per unire nella lettura adulti e bambini e per suscitare risposte a domande che non si possono eludere: Shemà, ovvero "ascolta"

Dal 17 al 27 gennaio, Giorno della Memoria, la Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi proporrà una selezione di libri e dvd in esposizione e disponibili per il prestito per ricordare le vittime dell'Olocausto e una raccolta di proposte librarie sul tema dell’Olocausto. Un esempio? Il dvd di Rosenstrasse di Margarethe Von Trotta incentrato sulle vicende della celebre strada di Berlino.
Qui, nel 1943, centinaia di donne protestarono per sette giorni fino alla scarcerazione dei propri mariti. Il dvd di "Rosenstrasse" include, oltre al doppiaggio italiano, la versione originale in tedesco.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS