11°

COMUNE

Le rotatorie cercano "papà". E presto si potranno adottare anche panchine e parchi

Bando rivolto ai privati per prendersi cura nel verde: in cambio, si espone il proprio nome. Alinovi: "Coinvolgiamo i cittadini"

Le rotatorie cercano "papà". E presto si potranno adottare anche panchine e parchi
Ricevi gratis le news
8

 

Si potrà adottare subito una rotatoria (o meglio: la sua area verde). Ma presto si potrà diventare "papà" e custodi di una panchina o di un parco. In cambio, la possibilità di esporre il nome della propria aziena. E' questo il progetto del Comune di Parma, che parte siglanfo una convenzione con Parma Infrastrutture per un bando ad hoc per le rotatorie ma - annuncia l'assessore Michele Alinovi - presto amplierà il raggio d'azione e di coinvolgimento della città nel prendersi cura del proprio partrimonio di verde pubblico.

Ecco la nota del Comune con le modalità per partecipare al bando:

"La Società Parma Infrastrutture, tramite una convenzione con il Comune di Parma, offre la possibilità a privati di realizzare e provvedere alla manutenzione di alcune aree verdi situate in rotatorie cittadine, per un periodo variabile da 2 a 5 anni. Proposte entro il 20 febbraio.
In rotatoria, se ti impegni a curarla, puoi esporre il nome della tua azienda. E’ questo il senso del progetto voluto dall’Amministrazione Comune per coinvolgere i privati nelle piccole ma importanti azioni di cura della città.
Le modalità sono elencate in un bando pubblicato dalla società Parma Infrastrutture, su mandato del Comune, per individuare soggetti interessati ala cura di circa una ventina delle rotatorie più importanti presenti sul territorio comunale.
Allo sponsor si chiede di effettuare a proprie cura e spese la sistemazione e manutenzione del verde pubblico nelle aree elencate in questo primo lotto.
I privati che se ne occuperanno potranno avere un ritorno di immagine grazie all’esposizione di cartelli, in prossimità dell’area stessa, che mettano in evidenza da chi e come è stato svolto l’intervento.
Le aree verdi delle rotatorie interessate sono: rotatoria via Spezia di fronte ditta SIDEL s.n., rotatoria via Emilio Lepido-Tangenziale Nord (Dadaumpa), rotatoria Casello Autostrada A1, rotatoria via Emilia Ovest – Tangenziale Ovest, rotatoria piazzale Barbieri (con eventuale estensione alla rotatoria viale Vittoria – via della Salute), rotatoria via Sidoli – via XXIV Maggio, rotatoria viale Piacenza – via Sartori (ex Trionfale), rotatoria via Emilia Ovest – Tangenziale Nord (ex Kardromo), rotatoria Burla – Traversante Ravadese, rotatoria via Emilio Lepido – via Giovenale, rotatoria Martinella – Park scambiatore Sud, rotatoria Volturno-Fleming-Pellico-Calatafimi e relative pertinenze.
Gli interessati dovranno far pervenire a Parma Infrastrutture - Direzionale Uffici Comunali - l.go Torello De Strada 11/a – 43121 Parma – domanda in busta chiusa con l’indicazione “Domanda per affidamento a privati di aree verdi – Non aprire” entro le ore 12 del 20 febbraio 2014.

La domanda dovrà riportare: le generalità dei richiedenti e ragione sociale dell’impresa; l’indicazione dell’area verde individuata, secondo i dati riportati in tabella; l’indicazione del numero di anni di manutenzione delle aree verdi oggetto di sponsorizzazione (da 2 a 5); la relazione descrittiva dell’intervento da attuare sull’area oggetto di sponsorizzazione, con allegata una planimetria in scala 1:200, riportante graficamente le opere che si intendono realizzare; un campione del cartello informativo, da realizzarsi a cura e spese
dello sponsor, che avranno le caratteristiche e le dimensioni definite da Parma Infrastrutture (come da elaborato).

 

 


I progetti verranno esaminati da una commissione nominata da Parma Infrastrutture, che valuterà le soluzioni progettuali proposte, ritenendo una priorità la qualità del progetto, privilegiando le proposte che prevedano l’inserimento di elementi architettonici o di arredo (anche non a verde) che valorizzino esteticamente l’intervento.
In caso di soluzioni analoghe sarà privilegiata la proposta con il maggior numero di anni di manutenzione (che non potrà essere superiore ai 5 anni).
Parma Infrastrutture S.p.A., si riserva la facoltà di non accettare la sponsorizzazione nei casi in cui ritenga che possa derivarne un conflitto di interesse tra l’attività pubblica e quella privata, ravvisi nel messaggio pubblicitario un possibile pregiudizio o danno alla sua immagine o alle proprie iniziative, la reputi inaccettabile per motivi di inopportunità generale.
Inoltre sono in ogni caso escluse le sponsorizzazioni riguardanti propaganda di natura politica, sindacale, filosofica o religiosa, pubblicità diretta o collegata alla produzione o distribuzione di tabacco, prodotti alcolici, materiale pornografico o a sfondo sessuale e
messaggi offensivi, incluse le espressioni di fanatismo, razzismo, odio o minaccia.

La ditta che si aggiudicherà l’ affidamento dell’area dovrà consegnare, entro 45 giorni dal ricevimento della comunicazione inviata da Parma Infrastrutture S.p.A., il progetto dell’intervento in scala 1:200 in versione definitiva, la planimetria degli impianti che si intenderanno realizzare nell’area completa delle caratteristiche tecniche e il preventivo di spesa per la sistemazione e manutenzione del verde, pena la revoca dell'affidamento.

“Si tratta – precisa l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi – di un primo lotto di interventi al quale seguiranno diversi altri. Il progetto non si limita alle rotatorie, ma fa parte di un piano più vasto e ambizioso che coinvolgerà anche parchi e panchine. Spero – conclude Alinovi – che i parmigiani , in questo caso le aziende, comprenderanno il senso di questa proposta e siano indotti a compiere un gesto d’amore per la loro città, ottenendone in cambio un importante strumento di riconoscenza tradotto in termini di visibilità”.

Gli interessati possono ottenere ulteriori informazioni sulla procedura presso i tecnici di Parma Infrastrutture, nella persona del dott. Enzo Monica - tel. 0521 218539 - e.monica@comune.parma.it oppure sul sito del Comune di Parma, dove è scaricabile anche tutta la documentazione utile, al link: http://www.comune.parma.it/comune/gare-di-appalto/Indagine-di-mercato-per-lacquisizione-di-manifestazioni-di-interesse-per-la-realizzazione-e-manutenzione-di-aree-verdi-con-sponsorizzazione_m1042.aspx."

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    27 Gennaio @ 11.07

    Scommetto che saranno tantissime le adesioni, soprattutto da parte di privati che già pagano tasse salatissime e ne avrebbero un ritorno pari a zero... L'unica proposta che sanno partorire queste menti geniali: "coinvolgiamo i cittadini" (gratis, ovviamente)... Cominciate voi della giunta.

    Rispondi

  • xxl

    26 Gennaio @ 18.47

    nilus75

    oh grande offerta, chi adotta una panchina ha in omaggio un alcolizzato che ci bivacca sopra. Chi adotta invece una siepe riceve direttamente a casa uno spacciatore magrebino da sistemare nel parco, per chi invece adotta una rotonda avrà in omaggio un nigeriano senza patente a cui insegnare a guidare! venghino siori venghino questa è la giunta del paghi 2 (1 volta con le tasse 2 con le offerte) e prendi una fregatura (servizi mai stati così pessimi)!

    Rispondi

  • nerosso

    26 Gennaio @ 15.59

    le isttituzioni si devono prendere cura del verde pubblico....il cittadino italiano è tassato e tartassato....deve continuare a pagare ricevendo sempre meno servizi ??!!

    Rispondi

  • Alessia

    26 Gennaio @ 11.02

    No Comment da abolire questa idea redicola!penso a chi si prenderà in carico una "panchina "magari ne vorrà l'uso esclusivo.. ma che si mettano d'impegno a dare lavoro ai giovani o a chi la perso anche curando il verde pubblico..invece di tagliare e tagliare...

    Rispondi

  • HARRIS

    25 Gennaio @ 20.31

    Mi sembra un'ottima idea. HARRIS81

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS