18°

Rifiuti

Folli dal ministro dell'Ambiente: "L'Emilia-Romagna non deve diventare la pattumiera d'Italia"

Rassicurazioni da Orlando alla delegazione di Comuni. L'assessore chiede anche sostegni economici per la differenziata

L'assessore Gabriele Folli

L'assessore Gabriele Folli

3

 

Comunicato stampa del Comune 

L’Emilia Romagna non accetterà di diventare la pattumiera d’Italia: lo hanno detto a chiare lettere, direttamente al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, l’assessore Gabriele Folli e gli altri amministratori emiliani ricevuti ieri a Roma dal Ministro.
All’incontro erano presenti le città di Coriano, Forlì, Reggio-Emilia, Rimini, Ferrara, Ravenna, Misano Adriatico, Castello d’Argile e Granarolo dell’Emilia.
L’incontro si è svolto presso il ministero dell’Ambiente su sollecitazione dei sindaci dell’Emilia-Romagna, in seguito alle preoccupazioni espresse dagli stessi, circa la paventata ipotesi di creare un piano nazionale sugli inceneritori, ipotesi questa che vede fortemente contrari tutti gli amministratori locali della Regione.
Il Ministro Orlando ha rassicurato che l’intento del decreto è solo quello di fare una ricognizione impiantistica sugli impianti autorizzati e quelli programmati esistenti in Italia, al fine di un’ottimizzazione delle capacità di trattamento. I Comuni esigono però più chiarezza ed impegni più precisi sulla natura del provvedimento emanato dal Governo, chiedendo che la ricognizione non si limiti ad impianti di incenerimento, ma sia estesa anche a quelli di recupero e riciclo, e soprattutto che venga meglio specificato nella legge che si tratta di ricognizione e non di pianificazione, che aprirebbe la strada al conferimento di rifiuti provenienti da altri territori laddove esistono gli impianti.
“I Comuni - commenta l’assessore Gabriele Folli a margine dell’incontro - sono in prima linea per ridurre il rifiuto inviato a smaltimento con la raccolta porta a porta, e a Parma stiamo facendo passi da gigante. Non è corretto deresponsabilizzare altri territori che non stanno mettendo altrettanto impegno in queste politiche virtuose”.
“Al Ministro Orlando – fa poi sapere l’assessore - abbiamo inoltre richiesto provvedimenti concreti per il sostegno economico alla raccolta differenziata, per premiare attraverso sgravi sulle bollette i cittadini dei territori più virtuosi. Ai parlamentari della Regione, a partire da quelli del nostro territorio Pagliari e Maestri – conclude l’assessore all’ambiente - chiederemo un sforzo comune e trasversale affinché il governo si impegni a non far diventare la nostra regione la pattumiera d’Italia, e a sostenere una pianificazione regionale che sempre meno faccia ricorso all’incenerimento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alex

    29 Gennaio @ 09.21

    Girando ogni giorno per la città vedo che appare sempre più brutta e sporca, con tutti quei rifiuti sui marciapiedi e /o buttati qua e là senza alcun ritegno. Se questo deve essere, allora significa che qualcuno non conosce la realtà e che il Cittadino virtuoso non è tenuto minimamente in considerazione.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    29 Gennaio @ 09.10

    ...che a far diventare una pattumiera Parma, ci sto già pensando io!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Gennaio @ 12.10

    MA CHE BECCO DI FERRO ! Il piano del Governo consiste nel non costruire più nuovi inceneritori , cose che i "corretti gestori dei rifiuti" hanno chiesto a gran voce , zufolando , strombettando , tambureggiando e spentolacciando . Il Governo ora li accontenta , ma è chiaro che i rifiuti esistono , e che ce n' è una notevole quota non riciclabile , che non può che andare o in inceneritore o in discarica. Non costruendosi più nuovi inceneritori non si potrà che utilizzare quelli esistenti. Questo potrà portare le Regioni che hanno inceneritori , a bruciare , oltre ai propri , anche i rifiuti di quelle Regioni che non ne hanno, o ne hanno troppo pochi. LA REGIONE EMILIA - ROMAGNA NON E' L' UNICA IN QUESTA SITUAZIONE . Ci sono anche, per esempio , la Toscana e la Lombardia, quindi , il problema di "non diventare la pattumiera d' Italia" non è specificamente soltanto nostro. A PARMA SI STANNO FACENDO PASSI DA GIGANTE ALL' INDIETRO , come tutti i Parmigiani vedono tutti i giorni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Teramo-Parma

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

teramo-parma 0-0

D'Aversa: "Ci manca il gol? Non è un periodo felice. Comunque buona gara" Video

1commento

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

musica e cultura

A Parma l'opera scende in piazza (per riqualificare l'Oltretorrente)

L'idea di una soprano islandese

3commenti

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

social

Le sigle "rock" del salsese Copelli diventano virali

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

1commento

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

4commenti

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

serie a

"Buu" razzisti a Cagliari: Muntari abbandona il campo Gallery

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento