20°

31°

Rifiuti

Folli dal ministro dell'Ambiente: "L'Emilia-Romagna non deve diventare la pattumiera d'Italia"

Rassicurazioni da Orlando alla delegazione di Comuni. L'assessore chiede anche sostegni economici per la differenziata

L'assessore Gabriele Folli

L'assessore Gabriele Folli

3

 

Comunicato stampa del Comune 

L’Emilia Romagna non accetterà di diventare la pattumiera d’Italia: lo hanno detto a chiare lettere, direttamente al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, l’assessore Gabriele Folli e gli altri amministratori emiliani ricevuti ieri a Roma dal Ministro.
All’incontro erano presenti le città di Coriano, Forlì, Reggio-Emilia, Rimini, Ferrara, Ravenna, Misano Adriatico, Castello d’Argile e Granarolo dell’Emilia.
L’incontro si è svolto presso il ministero dell’Ambiente su sollecitazione dei sindaci dell’Emilia-Romagna, in seguito alle preoccupazioni espresse dagli stessi, circa la paventata ipotesi di creare un piano nazionale sugli inceneritori, ipotesi questa che vede fortemente contrari tutti gli amministratori locali della Regione.
Il Ministro Orlando ha rassicurato che l’intento del decreto è solo quello di fare una ricognizione impiantistica sugli impianti autorizzati e quelli programmati esistenti in Italia, al fine di un’ottimizzazione delle capacità di trattamento. I Comuni esigono però più chiarezza ed impegni più precisi sulla natura del provvedimento emanato dal Governo, chiedendo che la ricognizione non si limiti ad impianti di incenerimento, ma sia estesa anche a quelli di recupero e riciclo, e soprattutto che venga meglio specificato nella legge che si tratta di ricognizione e non di pianificazione, che aprirebbe la strada al conferimento di rifiuti provenienti da altri territori laddove esistono gli impianti.
“I Comuni - commenta l’assessore Gabriele Folli a margine dell’incontro - sono in prima linea per ridurre il rifiuto inviato a smaltimento con la raccolta porta a porta, e a Parma stiamo facendo passi da gigante. Non è corretto deresponsabilizzare altri territori che non stanno mettendo altrettanto impegno in queste politiche virtuose”.
“Al Ministro Orlando – fa poi sapere l’assessore - abbiamo inoltre richiesto provvedimenti concreti per il sostegno economico alla raccolta differenziata, per premiare attraverso sgravi sulle bollette i cittadini dei territori più virtuosi. Ai parlamentari della Regione, a partire da quelli del nostro territorio Pagliari e Maestri – conclude l’assessore all’ambiente - chiederemo un sforzo comune e trasversale affinché il governo si impegni a non far diventare la nostra regione la pattumiera d’Italia, e a sostenere una pianificazione regionale che sempre meno faccia ricorso all’incenerimento”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alex

    29 Gennaio @ 09.21

    Girando ogni giorno per la città vedo che appare sempre più brutta e sporca, con tutti quei rifiuti sui marciapiedi e /o buttati qua e là senza alcun ritegno. Se questo deve essere, allora significa che qualcuno non conosce la realtà e che il Cittadino virtuoso non è tenuto minimamente in considerazione.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    29 Gennaio @ 09.10

    ...che a far diventare una pattumiera Parma, ci sto già pensando io!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    28 Gennaio @ 12.10

    MA CHE BECCO DI FERRO ! Il piano del Governo consiste nel non costruire più nuovi inceneritori , cose che i "corretti gestori dei rifiuti" hanno chiesto a gran voce , zufolando , strombettando , tambureggiando e spentolacciando . Il Governo ora li accontenta , ma è chiaro che i rifiuti esistono , e che ce n' è una notevole quota non riciclabile , che non può che andare o in inceneritore o in discarica. Non costruendosi più nuovi inceneritori non si potrà che utilizzare quelli esistenti. Questo potrà portare le Regioni che hanno inceneritori , a bruciare , oltre ai propri , anche i rifiuti di quelle Regioni che non ne hanno, o ne hanno troppo pochi. LA REGIONE EMILIA - ROMAGNA NON E' L' UNICA IN QUESTA SITUAZIONE . Ci sono anche, per esempio , la Toscana e la Lombardia, quindi , il problema di "non diventare la pattumiera d' Italia" non è specificamente soltanto nostro. A PARMA SI STANNO FACENDO PASSI DA GIGANTE ALL' INDIETRO , come tutti i Parmigiani vedono tutti i giorni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

7commenti

Crisi pd?

Bonaccini: "Peccato, Parma poteva essere un laboratorio nazionale"

1commento

autostrada

Pomeriggio di code e traffico intenso tra Fiorenzuola e Parma in A1

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

29commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

15commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

12commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

6commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

3commenti

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

lutto

E' morto Paolo Limiti: conduttore e paroliere. Scrisse per Mina - Gallery - Video

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse