12°

Parma

Spaccano auto e "tagliano" rotonde. In nome di You Tube

Spaccano auto e "tagliano" rotonde. In nome di You Tube
Ricevi gratis le news
3

di Francesca Lombardi

Spaccano auto, fanno risse, guidano sulle rotonde. Poi si filmano, e caricano tutto sul web. Il Grande fratello del vandalismo si chiama YouTube. E' il portale delle dichiarazioni d'amore in formato “mpg”, delle immagini di baci rubati, delle serate in compagnia, delle pubblicità di ultima generazione. E poi di quello che non si dovrebbe fare, e che si fa per noia, goliardia, ecocentrismo. You Tube è la telecamera dei cittadini del mondo: anche dei parmigiani. Imprigionati nelle maglie virtuali del web, i figli della pétite capitale si svelano a 360 gradi. Che ci sia il consenso degli interessati oppure no.


"CAR-JUMPING" CON SCASSO - Qualcuno ci gioca, con la finestra di tutti. Provoca facendosi la barba ai 200 chilometri all'ora in autostrada, istiga rompendo banchi durante l'occupazione scolastica, ride spaccando auto. L'ultima puntata del grande show del vandalismo è andata su internet qualche giorno fa, quando dodici ragazzini hanno distrutto a picconate un seminario abbandonato in quel di Torino. Ma non serve andare troppo lontano. Basta inserire “Parma” nel campo di ricerca dell'homepage, frugare un po' ed ecco che compaiono video altrettanto trasgressivi. Come quello datato 10 giugno 2007,  che riprende una giornata tutta dedicata ai "festeggiamenti" di fine anno scolastico: sette minuti di video abbondanti decisamente caldi dal quarto minuto in poi. E' qui che, sulle note di un gruppo punk del momento aggiunte in fase di montaggio video, i tre amici cominciano allegramente a saltare su una vecchia auto parcheggiata, finché non si spacca il parabrezza e uno dei quattro si taglia.  E non si accontentano: poco dopo, infatti, si mettono a gettare dei sassi in un canale vicino a cui sostano due signori. E giù a ridere.


IL "TAGLIO" DELLA ROTONDA - E che dire del video “Tecniche di guida in Pappa-mobile”, versione simil-Lucignolo nella grafica, che riprende un attraversamento di rotonda direttamente sulla rotonda. “Quando avete pochi cavalli o non siete in grado di fare rotonde ad elevate velocità, ma volete levarvi dalle scatole quel pirla che vi rallenta – si legge sull'immagine in presa diretta  dall'interno di un Mercedes che viaggia in zona Campus– il modo migliore per toglierlo dalle ..scatole..velocemente è tagliare la rotonda”. Certo. “Semplice e poco rischioso”, commentano gli autori, che si preoccupano perfino di avvertire gli “youtubeisti”: “Attenzione: la macchina usata nel video ha 22 anni, e dista anni luce dal suolo, evitate questa manovra se amate il vostro fondo vettura...”. Ce la fa anche a concludere con ironia: “Grazie al cameraman e al Comune che ha livellato la rotonda”. Firmato: “Dtm on the road” che, non contento, ci ha riprovato unaseconda volta. Ingaggiando, per l'evento, un operatore per le riprese esterne. Che qua si parla di divi. Di vandalismo, ovviamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vittorio

    12 Giugno @ 20.52

    secondo me tagliare una rotonda non è poi un atto da vandalo se fatto non in presenza di troppo traffico a velocità moderata e a certi orari, rispettando insomma un pò di logica ovviamente non è un comportamento corretto ma non lo si puo definire da vandalo. piuttosto è errore del comune non avere nesso i marcipiedi intorno alla rotonda consentendo questa bravata, e durante il luna park che diventasse addirittura parcheggio per le auto. per il vnadalismo sulla macchina dell'altro video non saprei cosa dire purtroppo alcuni giovani si divertono in questi modi e non hanno nemmeno il ripudio di essere visti in faccia da tutti....

    Rispondi

  • Francesco

    12 Giugno @ 10.08

    Questo e' il risultato della mancanza di adeguata sorveglianza sulla Citta' , della mancata educazione dei giovani da parte delle famiglie e della scuola, della mancata applicazione di pene severe per i teppisti. Approfittando di tutto cio' questi mascalzoni si formano la convinzione che la loro violenza , spavalda, quanto stupida, permetta loro di fare qualunque cosa , restando impuniti. Quei deficienti che spaccano il parabrezza di un' auto (e, che fosse vecchia, non importa niente), sono gli stessi che picchiano e derubano i compagni e che, alla guida di un' auto , se qualcuno e' tanto scemo da mettergliela in mano, sorpassano in curva e ammazzano chi non c' entra niente. Questi coglioni non devono essere in giro per le nostre strade , ma chiusi in un Riformatorio e tenuti li' finche' non smettono di ridere per il male che fanno agli altri ! Invece, in Italia, tre ragazze che hanno ingannato una suora , fingendo di chiamarla in aiuto , poi l' hanno seviziata ed uccisa , sono gia' in liberta'. In molti Paesi , compresi gli Stati Uniti, sarebbero state condannate a morte ! Un ragazzo ed una ragazza che hanno maciullato a coltellate la madre ed il fratellino stanno per tornare liberi !

    Rispondi

  • Lolly

    12 Giugno @ 01.07

    Nel primo video secondo me non sono sassi ma palloncini pieni d'acqua.. tant'è vero che poco prima ne lanciano un paio in una delle auto dei loro amici...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260