15°

29°

borse di studio

Ecologia, laboratori rosa, musicoterapia: le idee dei giovani premiate da Barilla

"L'azienda? Resta italiana altri 200 anni". Parola di Paolo

Barilla premia i giovani

Barilla premia i giovani

Ricevi gratis le news
0

 

 

Dieci ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, hanno ricevuto 40.000 euro per proseguire gli studi e acquisire le competenze necessarie per realizzare le proprie idee. L’assegnazione delle borse di studio è avvenuta oggi nel corso della Cerimonia di Premiazione svoltasi presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.
Alla cerimonia hanno partecipato Guido e Paolo Barilla – presidente e vicepresidente del Gruppo Barilla – i presidenti dell’Unione Parmense degli Industriali e CentroMarca – Giovanni Borri e Luigi Bordoni – e Alex Zanardi, che ha regalato una preziosa testimonianza su quanto sia importante credere nelle proprie idee, lavorando giorno dopo giorno con passione ed entusiasmo per raggiungere l’obiettivo finale, senza però dimenticarsi di apprezzare il percorso lungo la strada.
La Giuria, composta da Padre Giulio Albanese – missionario e giornalista - Alberto Grando, prorettore dell’università Bocconi, Andrea Pontremoli – Amministratore Delegato e Direttore Generale di Dallara Automobili - e Gavino Sanna – tra i pubblicitari italiani più famosi nel mondo - ha presentato i giovani vincitori alla folta platea di studenti e rappresentanti del mondo Accademico e Istituzionale; ciascuno dei quattro giurati ha commentato i progetti appartenenti alla propria aree di competenza: no profit; business management; qualità e innovazione; arte, comunicazione e design.
Nella categoria presieduta da Padre Albanese – il no profit - troviamo un faro, il progetto di Carla Maria Biondo che punta a mettere in luce – e tutelare – le diversità, nella convinzione che le caratteristiche e le peculiarità di ciascuno rappresentino un’opportunità e quindi un valore per l’intera comunità; la volontà di Federica Maltese è quella di creare laboratori in Asia e Africa per aiutare le donne a gestire al meglio il momento delle mestruazioni, causa di emarginazione e assenteismo lavorativo. Francesca Gaeta vuole unire le sue passioni, la medicina e la musica, per applicare la musicoterapia nello studio delle neuroscienze e aiutare i malati di autismo.
Alberto Grando ha presentato le idee di Francesca Profita – che vuole costruire una piattaforma on line per aiutare gli studenti del Sud del mondo a preparare i test di ammissione a Medicina – e Sara Braga, il cui progetto consiste in un nuovo modo intelligente per smaltire i rifiuti e favorirne il riutilizzo.
Nella categoria di Andrea Pontremoli – qualità e innovazione – c’è il sogno di Laura Guarnieri: creare un centro multidisciplinare in Burkina Faso, per studiare e trovare risposte alle grandi tematiche legate ad acqua, ambiente e alimentazione; Marco Morini vuole costruire case utilizzando il vetro mattone fotovoltaico, per ottenere edifici sostenibili, innovativi e green. ‘Lavorare con i bambini ti fa credere nel futuro’ dichiara Sara Gazzera, il cui obiettivo è acquisire quelle competenze necessarie per aiutare i bambini ospedalizzati, offrendo loro una didattica più interattiva, in grado di aumentare la connessione e la comunicazione con il mondo esterno.
In arte, comunicazione e design Gavino Sanna ha selezionato le idee di Federica Fuda – la musicoterapia per migliorare la vita delle Persone affette da disabilità – e di Chiara Fioretti – che utilizzerà la borsa di studio per lavorare sulla delicata relazione medico – paziente, puntando non solo sulla cura, ma sul prendersi cura del malato.
La Cerimonia di Premiazione ha consacrato il successo dell’iniziativa Barilla per i giovani voluta da Barilla - in collaborazione con CentroMarca e Unione Parmense degli Industriali - per celebrare Pietro Barilla attraverso i valori in cui credeva: passione, curiosità, coraggio. Iniziativa a cui i giovani hanno risposto con entusiasmo: oltre 70.000 utenti hanno visitato il sito, 8000 i download del regolamento, 400 le idee pervenute, tutte caratterizzate da grande impegno e significativi contenuti.
Entusiastici i commenti dei quattro membri della giuria. "Erano molti i progetti meritevoli. La scelta non è stata facile. Sono comunque soddisfatto di aver premiato due progetti molto distanti, uno più concreto e l’altro interamente orientato sulle nuove tecnologie. " dichiara Alberto Grando, Prorettore dell’Università Bocconi.
Padre Giulio Albanese, missionario e giornalista, afferma: “Creare iniziative del genere in un periodo di crisi come questo è un’azione straordinaria. E’ bello assegnare un riconoscimento a chi rappresenta il nostro oggi e il nostro domani.”
“I ragazzi vincitori della mia categoria hanno presentato tre progetti di grande valore, e ciascuno con un proprio tratto distintivo: la tecnologia per la costruzione di edifici sostenibili; il rapporto tra Nord e Sud del mondo; la cura dei bambini in ospedale. Questa è la dimostrazione che la tecnologia è solo un mezzo, l'innovazione può essere declinata in mille modi.” – dichiara Andrea Pontremoli, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Dallara Automobili.
“La possibilità di poter aprire una porta per il futuro di giovani di talento è stato per me molto gratificante. E’ incredibile come, in quest’epoca, siano i progetti dei giovani ad aiutare gli anziani a vivere meglio’– conclude Gavino Sanna, tra i pubblicitari italiani più famosi nel mondo.
Visto il grande successo ottenuto, Barilla ha deciso di proseguire l’iniziativa, la cui seconda edizione si aprirà il 16 Aprile 2014: ‘Puntare sui giovani e sul talento è una scelta importante, in grado non soltanto di migliorare il domani della singola persona, ma di contribuire al benessere dell’intera comunità’ – queste le parole di Paolo Barilla nel corso della premiazione.

 

FUTURO ITALIANO PER L'AZIENDA

Barilla rischia di finire in mani straniere? "Non può accadere". Così il vicepresidente di Barilla, Paolo Barilla, ha risposto a chi lo interpellava sulle molte aziende italiane che passano ad investitori esteri. Non accadrà, ha spiegato, "per adesso e per almeno 100-200 anni". La famiglia è compatta? Gli è stato chiesto. "Assolutamente sì".
"Sono soddisfatto per il 2013, vorrei essere ancora più soddisfatto per il 2014", ha spiegato Paolo Barilla a margine della cerimonia di premiazione delle borse di studio fornite dal gruppo alimentare a 10 giovani da 40 mila euro ciascuna.Barilla: Paolo Barilla, resta italiana ora e altri 100 anni 
"La nostra presenza in Italia – ha spiegato Paolo Barilla – è della massima importanza, ma abbiamo tanti altri progetti in tanti altri paesi all’estero".
All’imprenditore è stato chiesto quindi un commento sull'interesse degli investitori internazionali per molte aziende italiane, il passaggio di controllo di Poltrone Frau ad un gruppo americano è solo l’ultimo esempio. "L'Italia è vista meglio da molti investitori stranieri che non dai nostri investitori – ha risposto l’imprenditore -. Chi vive in un territorio vede gli aspetti positivi ma vive anche le ansie" che emergono nei periodi più difficili. «In alcuni momenti storici le ansie superano le prospettive più rosee", ha aggiunto.
"La nostra presenza in Italia – ha spiegato Paolo Barilla – è della massima importanza, ma abbiamo tanti altri progetti in tanti altri paesi all’estero".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti