10°

il caso

Plagi e riti vudù per farle prostituire. Anche a Parma

Arrestati in diverse città i componenti della banda esoterica africana che faceva prostituire connazionali

Schiave e riti vudu', arrestata banda esoterica africana

Schiave e riti vudu', arrestata banda esoterica africana

7

ROMA – Donne rese schiave da plagi e rituali esoterici, per poi essere sfruttate e fatte prostituire. Era un misto di religione tribale e organizzazione di stampo mafioso, la banda dei 'Cults boys', di matrice nigeriana che aveva base a Roma. Tra gli affari, il gruppo gestiva narcotraffico e tratta di essere umani: una sorta di confraternita esoterica a sfondo malavitoso, sgominata dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Roma, che hanno eseguito 34 arresti a Roma e in altre città d’Italia. In manette sono finiti soprattutto nigeriani a alcuni complici di un altro gruppo albanese. Le accuse principali sono per i reati di associazione di tipo mafioso e finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.
Nel Togo c'era una sorta di base operativa della banda dove le ragazze, dopo essere state vendute dalle loro stesse famiglie per 12mila euro, venivano 'messe alla prova' con violenze e sevizie: un test per capire la loro capacità di lavorare a ritmi frenetici. Poi attraversavano il Sahara e infine dalle coste africane sbarcavano in Italia a Lampedusa e nel Sud Italia. Da qui le giovani venivano 'smistatè in città come Roma, Torino, Parma, Firenze e Imperia.
Le schiave dovevano saldare un debito di 70mila euro da saldare con i propri aguzzini per ottenere libertà e documenti. Ma prima venivano iniziate a riti esoterici, come mangiare il cuore di un gallo o assistere allo sgozzamento di un animale.
La banda, che gestiva anche un vasto traffico di droga e si inserisce in un’organizzazione criminale ben più ampia radicata in tutto il mondo, agiva con modalità tipicamente mafiose nell’ambito delle persone della propria etnia. Sono stati anche documentati violenti scontri nei quartieri romani di Tor Bella Monaca e Casilino, per il controllo dello sfruttamento della prostituzione, tra il gruppo indagato, denominato "Eye", e gli 'scissionistì degli "Aye".
I componenti della banda avevano ruoli specifici e soprannomi come 'Chairman' (presidente, ndr), 'Old soldier' (vecchio soldato, ndr) e 'Bacì. Ed al centro dei loro interessi non c'era solo lo sfruttamento della prostituzione, ma anche il traffico internazionale di droga, con l’importazione di cocaina, poi distribuita nella Capitale e in altre città italiane, e lo spaccio di marijuana, approvvigionata da un gruppo criminale albanese, anch’esso colpito da provvedimento cautelare.
I militari hanno anche sequestrato e confiscato denaro, auto, beni immobili e attività commerciali per un valore complessivo di due milioni di euro, spesso utilizzati per il riciclaggio di denaro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    06 Febbraio @ 15.49

    Maurizio cerca di capire quel che scrivo ,poi se in Italia abbiamo del marcio che ci trasciniamo fin dagli anni 80 non è detto che per questo dobbiamo tollerare tutta la delinquenza che ci arriva in casa da ogni dove e per quanto riguarda le doti della signora Kyenge abbiamo pareri diametralmente opposti ,penso che per risolvere i gravi problemi che abbiamo, di questa signora possiamo farne tranquillamente a meno e questa mia valutazione penso sia condivisa anche da altri.

    Rispondi

  • Maurizio

    06 Febbraio @ 08.17

    Però siete strani, ve la prendete con la kyenge che non ha particolari colpe ma non ve la prendete con lei per le leggi vergogna che ha fatto in parlamento come l’aver modificato la legge sugli aiuti alle giovani coppie per l’acquisto della casa, infatti prima vi erano una serie di norme riguardanti il tasso agevolato massimo che le banche non avrebbero dovuto superare, adesso questo tetto è stato eliminato dalla kyenge così le banche sono libere di alzare i tassi di interesse a scapito di governo (lui garantisce per i giovani) e soprattutto chi aderisce al mutuo… tra l’altro spieghiamo a CORRA, che questi riti e sfruttamenti, che gli italiani negano, sono in Italia almeno dagli anni 80, sarà mica stata la ministra ad introdurli?

    Rispondi

  • corra

    06 Febbraio @ 07.11

    sto aspettando un commento o meglio ancora un intervento da parte della nostra"ILLUMINATA"ministra dell'integrazione,sicuramente dirà che è colpa degli italiani.Kyenge dove sei?

    Rispondi

  • Antonio

    06 Febbraio @ 07.10

    Ecco spiegato l'aumento del numero di donne sui barconi quotidianamente intercettati in arrivo dalle coste africane.

    Rispondi

  • Biffo

    06 Febbraio @ 04.45

    Le nostre care, nuove risorse, le nuove fonti di cultura, cui attingere, per arricchire la nostra. Dobbiamo attenderci presto club tribali di iniziazione al cannibalismo rituale? Franco Bifani

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

Finanza

"Parmalat, il prezzo dell'opa non è adeguato": un'analisi per i soci di minoranza boccia Lactalis

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", il figlio di Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia