-2°

il caso

Plagi e riti vudù per farle prostituire. Anche a Parma

Arrestati in diverse città i componenti della banda esoterica africana che faceva prostituire connazionali

Schiave e riti vudu', arrestata banda esoterica africana

Schiave e riti vudu', arrestata banda esoterica africana

Ricevi gratis le news
7

ROMA – Donne rese schiave da plagi e rituali esoterici, per poi essere sfruttate e fatte prostituire. Era un misto di religione tribale e organizzazione di stampo mafioso, la banda dei 'Cults boys', di matrice nigeriana che aveva base a Roma. Tra gli affari, il gruppo gestiva narcotraffico e tratta di essere umani: una sorta di confraternita esoterica a sfondo malavitoso, sgominata dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Roma, che hanno eseguito 34 arresti a Roma e in altre città d’Italia. In manette sono finiti soprattutto nigeriani a alcuni complici di un altro gruppo albanese. Le accuse principali sono per i reati di associazione di tipo mafioso e finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.
Nel Togo c'era una sorta di base operativa della banda dove le ragazze, dopo essere state vendute dalle loro stesse famiglie per 12mila euro, venivano 'messe alla prova' con violenze e sevizie: un test per capire la loro capacità di lavorare a ritmi frenetici. Poi attraversavano il Sahara e infine dalle coste africane sbarcavano in Italia a Lampedusa e nel Sud Italia. Da qui le giovani venivano 'smistatè in città come Roma, Torino, Parma, Firenze e Imperia.
Le schiave dovevano saldare un debito di 70mila euro da saldare con i propri aguzzini per ottenere libertà e documenti. Ma prima venivano iniziate a riti esoterici, come mangiare il cuore di un gallo o assistere allo sgozzamento di un animale.
La banda, che gestiva anche un vasto traffico di droga e si inserisce in un’organizzazione criminale ben più ampia radicata in tutto il mondo, agiva con modalità tipicamente mafiose nell’ambito delle persone della propria etnia. Sono stati anche documentati violenti scontri nei quartieri romani di Tor Bella Monaca e Casilino, per il controllo dello sfruttamento della prostituzione, tra il gruppo indagato, denominato "Eye", e gli 'scissionistì degli "Aye".
I componenti della banda avevano ruoli specifici e soprannomi come 'Chairman' (presidente, ndr), 'Old soldier' (vecchio soldato, ndr) e 'Bacì. Ed al centro dei loro interessi non c'era solo lo sfruttamento della prostituzione, ma anche il traffico internazionale di droga, con l’importazione di cocaina, poi distribuita nella Capitale e in altre città italiane, e lo spaccio di marijuana, approvvigionata da un gruppo criminale albanese, anch’esso colpito da provvedimento cautelare.
I militari hanno anche sequestrato e confiscato denaro, auto, beni immobili e attività commerciali per un valore complessivo di due milioni di euro, spesso utilizzati per il riciclaggio di denaro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    06 Febbraio @ 15.49

    Maurizio cerca di capire quel che scrivo ,poi se in Italia abbiamo del marcio che ci trasciniamo fin dagli anni 80 non è detto che per questo dobbiamo tollerare tutta la delinquenza che ci arriva in casa da ogni dove e per quanto riguarda le doti della signora Kyenge abbiamo pareri diametralmente opposti ,penso che per risolvere i gravi problemi che abbiamo, di questa signora possiamo farne tranquillamente a meno e questa mia valutazione penso sia condivisa anche da altri.

    Rispondi

  • corra

    06 Febbraio @ 07.11

    sto aspettando un commento o meglio ancora un intervento da parte della nostra"ILLUMINATA"ministra dell'integrazione,sicuramente dirà che è colpa degli italiani.Kyenge dove sei?

    Rispondi

  • Antonio

    06 Febbraio @ 07.10

    Ecco spiegato l'aumento del numero di donne sui barconi quotidianamente intercettati in arrivo dalle coste africane.

    Rispondi

  • Biffo

    06 Febbraio @ 04.45

    Le nostre care, nuove risorse, le nuove fonti di cultura, cui attingere, per arricchire la nostra. Dobbiamo attenderci presto club tribali di iniziazione al cannibalismo rituale? Franco Bifani

    Rispondi

  • xxl

    05 Febbraio @ 23.16

    nilus75

    Ricchezza culturale da condividere! occhio a condannarli altrimenti l'onu ci addita come razzisti e l'europa ci multa!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa