-2°

Parma

"Spesa amica" per disoccupati, cassaintegrati e pensionati

"Spesa amica" per disoccupati, cassaintegrati e pensionati
Ricevi gratis le news
0

8mila buoni spesa, da 40 euro l’uno, da consumare in prodotti alimentari. Si conclude con un provvedimento mirato a sostenere il consumo il pacchetto anticrisi messo in atto dal Comune di Parma. A beneficiare dei buoni spesa le categorie maggiormente colpite dalla crisi economica di questi mesi: disoccupati, cassintegrati e pensionati con un reddito Isee inferiore ai 7500 euro. 
Ascom e Confesercenti hanno inviato nei giorni scorsi 800 lettere ai negozianti per descrivere l’iniziativa e invitarli ad accoglierla. I negozi che aderiranno saranno segnalati con una vetrofania e pubblicizzati in appositi elenchi. L’intervento è stato realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariparma, per 500mila euro, e del Comune, 470 mila euro. Il totale di 970 mila euro, oltre che per i buoni spesa, serve per finanziare anche i voucher paga-servizi.
 
“Voglio sottolineare - dichiara il sindaco Pietro Vignali - il grande sforzo di governance portato avanti in questi mesi da tecnici e assessori comunali. Oggi parliamo di buoni spesa, di come cioè aiutare le persone coinvolte dalla crisi economica a comprare generi alimentari, ma nelle scorse settimane abbiamo presentato molti altri interventi per le persone in difficoltà: salute, mutui, bollette, spesa, educazione e sociale. In tutti questi casi si è concretizzato il ruolo di coordinatore del Comune, capace di mettere attorno ad un tavolo Fondazioni, banche, strutture sanitarie, associazioni di commercio e multiutility”. “Questo progetto – osserva l’assessore al Commercio Paolo Zoni – è  in linea con le altre politiche a sostegno degli esercizi di vicinato: l’importante sinergia che abbiamo attivato si inserisce dunque in un articolato quadro di interventi che favorirà i cittadini in difficoltà a causa della crisi”.
“Condividiamo pienamente l’iniziativa, – spiega il vicedirettore di Ascom Cristina Mazza – che mira ad affrontare sia le difficoltà di liquidità che in questo momento registrano le imprese, sia la riduzione della capacità d’acquisto dei consumatori. I riscontri che stiamo avendo dai nostri operatori sono positivi”. “E’ apprezzabile – sottolinea il direttore di Confesercenti Luca Vedrini - che si voglia non solo aiutare le famiglie che ne hanno necessità, ma anche sostenere le imprese agevolando i consumi”. Luigi Amore, segretario generale della Fondazione Cariparma, parla di “un ottimo esempio di concertazione di obiettivi”.
 
4 VOUCHER PER OGNI PERSONA- Ognuno potrà ricevere al massimo quattro voucher. Ogni buono spesa è di 40 euro e scade il 31 dicembre 2009. Chi ne beneficia sarà individuato attraverso un bando. Dal 3 giugno i primi 2000 beneficiari ritireranno i buoni spesa nominativi di 40 euro agli sportelli di Parma gestione entrate di viale Mentana.  I negozi sono segnalati con vetrofania e pubblicizzati in appositi elenchi (web, brochure) e si convenzionano con il gestore, Accor Services, che stampa i buoni spesa nominativi e li recapita a Parma gestione entrate. Il negoziante convenzionato accetta i buoni spesa e recupera l’importo senza costi. Il gestore, infine, invia periodicamente al Comune di Parma la rendicontazione dei buoni spesa nominativi da liquidare. 
 
CHI NE HA DIRITTO
- Hanno diritto ad accedere al bando per buoni spesa italiani e stranieri con carta di soggiorno e residenti nel Comune di Parma da almeno un anno, che non siano già beneficiari di contributi economici da parte dei Servizi sociali del Comune di Parma e che si trovino in almeno una delle condizioni elencate di seguito:
-   persone appartenenti a nuclei familiari con un’unica fonte di reddito oppure con Isee inferiore a 20.000 euro che, al momento della presentazione dell’istanza, risultino:
- In cassa integrazione ordinaria o straordinaria con riduzione oraria superiore al 30% (esclusa causale maltempo per operai edili), con Contratto di solidarietà con riduzione oraria superiore al 30%.
- In ,obilità da non prima di ottobre 2008.
-   Persone appartenenti a nuclei familiari con un’unica fonte di reddito oppure con Isee inferiore a 20.000 euro che, al momento della domanda, risultino:
- disoccupati (con o senza indennità Inps) da non prima di ottobre 2008 per licenziamento a causa di chiusura di unità produttiva o cessazione/riduzione dell’attività aziendale (la lettera di licenziamento deve riportare la  causale di licenziamento – non ammesse dimissioni o licenziamenti per giusta causa o altro giustificato motivo).
- titolari di un contratto a tempo determinato subordinato o assimilabile superiore ai 6 mesi e cessato dopo il 1 gennaio 2009. 
Per questi ultimi due casi, è necessario essere in possesso di dichiarazioni di immediata disponibilità (Did) presentata al Centro per l’Impiego di competenza e di essere tuttora in attesa di nuova occupazione.
-  pensionati con Isee inferiore a 7.500 euro.
 
PARTECIPARE AL BANDO– Mentre i 302 pensionati riceveranno a casa una lettera con il diritto al provvedimento, gli altri 1700 beneficiari saranno individuati fra  cassintegrati e disoccupati attraverso un bando. Il primo si apre dal 5 al 18  maggio quando, in contemporanea ad altri servizi anticrisi (modulo per grande distribuzione, bando per voucher paga-servizi), si potrà andare al Duc e compilare il modulo di adesione al bando con la documentazione necessaria (lettera di licenziamento, cassintegrazione, Did). Alla chiusura del bando si stabilisce la graduatoria su base Isee e gli aventi diritto ricevono a casa l’avviso del beneficio. Dal 3 giugno i beneficiari ritirano i Buoni spesa nominativi di 40 euro presso gli sportelli di Parma gestione entrate.
Successivamente verrà aperto un secondo bando per altri 2.000 beneficiari, che anticiperà il terzo e il quarto ed ultimo, bando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa