19°

commercio

Ascom e Confesercenti unite: "Un nuovo centro commerciale? Un'assurda follia"

La reazione alla notizia della possibile apertura nei pressi dell'Ikea, riportata nei giorni scorsi da Ghiretti (Parma Unita)

Ascom e Confesercenti unite: "Un nuovo centro commerciale? Un'assurda follia"
Ricevi gratis le news
2

 

Reagiscono ad alcune ora di distanza, ma il messaggio che lanciano all'Amministrazione Pizzarotti è lo stesso: "Una follia", secondo Confesercenti. "Assurdo", continua Ascom. Nel mirino, la possibile apertura di un nuovo centro commerciale nell'area Ikea, denunciata nei giorni scorsi dal consigliere di minoranza Roberto Ghiretti, di Parma Unita.

Ecco gli interventi delle due associazioni di categoria.

Ascom: "Smentite le promesse di non autorizzare nuovi insediamenti?"

 "Leggiamo con estrema preoccupazione quanto apparso sulla Gazzetta di Parma del 12 febbraio in merito alla possibile apertura di un nuovo centro commerciale presso l’area Ikea denunciata dal consigliere Ghiretti. L’area in questione è stata oggetto di discussione nei mesi scorsi in sede di commissione comunale e sin dall’ora la nostra Organizzazione aveva inviato in data 15 Aprile 2013 a tutti i consiglieri comunali un’approfondita scheda tecnica che evidenziava come gli strumenti urbanistici attualmente vigenti non permettono nessun ampliamento commerciale nell’area in questione. 

Non comprendiamo e questo ci preoccupa ulteriormente la presa di posizione del Presidente della commissione urbanistica Roberto Furfaro in risposta alla denuncia di Ghiretti, presa di posizione i cui contenuti sembrano difendere una volontà di codesta Amministrazione di procedere verso un’approvazione di questa nuova superficie commerciale dietro il paravento di una “concreta operazione di no consumo suolo”. Da quanto ci risulta pubblicamente l’Amministrazione Comunale ha sin dal suo insediamento professato la volontà di non autorizzare nuove grandi superfici commerciali e ogni qualvolta (riportiamo ad esempio la recente apertura del Decathlon e del Parma Retail) ha dovuto subire nuove aperture ha spostato la responsabilità di tali scelte sulle precedenti Amministrazioni.
In questo caso si sta invece parlando di una nuova superficie commerciale mai inserita nei precedenti piani urbanistici che prevedono nell’area Ikea esclusivamente aree commerciali per 18.000 mq già utilizzati totalmente dall’insediamento Ikea.
Vista la gravissima situazione del comparto commerciale di Parma che oltre alla situazione generale di crisi sta subendo pesantemente anche le ripercussioni relative alla recente apertura del centro commerciale Parma Retail, riteniamo assurdo pensare di permettere l’apertura di ulteriori grandi strutture commerciali. Credere che decisioni di questo tipo possano essere fatte “digerire” alla collettività utilizzando i paraventi della realizzazione di opere pubbliche è un film già visto nelle precedenti Amministrazioni; Amministrazioni che, ricordiamo, per questo motivo furono pesantemente e costantemente criticate anche dal Movimento che oggi governa la città e che si sperava di non vedere più ripetersi.
Ci aspettiamo pertanto da parte Sua Signor Sindaco o da parte dell’Assessore competente una chiara presa di posizione che evidenzi la contrarietà della Sua Amministrazione a deliberare adesso e in futuro l’apertura di nuovi grandi centri commerciali nel territorio comunale.
Restiamo in attesa di un sollecito riscontro, ed alleghiamo la nostra precedente comunicazione inviata ai consiglieri comunali il 15 aprile 2013 che illustra compiutamente i termini tecnici relativi all’area di ampliamento Ikea oggetto della presente".

Confesercenti: "Una presa in giro ed un grave danno nei confronti del territorio, delle imprese commerciali e dei suoi consumatori"


"Confesercenti Parma considera le ultime indiscrezioni apparse sulla stampa locale, relative alla possibile costruzione di un nuovo centro commerciale nell'area Ikea, come una pura follia. Solo l'idea di autorizzare la costruzione di tale progetto e di parlare di ulteriore allargamento all'offerta commerciale, è da considerarsi una presa in giro ed un grave danno nei confronti del territorio, delle imprese commerciali e dei suoi consumatori.


E' sotto gli occhi di tutti il momento molto difficile che vive la nostra città, sono moltissime le piccole e medie imprese del commercio che stanno chiudendo, a fronte di migliaia di metri quadrati ancora disponibili sul mercato. Servono altre idee per rispondere ad una crisi di consumi che risulta essere tra le peggiori vissute dal dopoguerra, non la costruzione di un altro centro commerciale. L'obiettivo deve essere quello di difendere e preservare i posti di lavoro di chi già opera da anni nel mercato cittadino, non quello di fare cassa alle spalle del commercio, del nostro centro storico, delle imprese e dei lavoratori.


Stupefacente poi la risposta arrivata mezzo stampa dal Presidente della Commissione Urbanistica Roberto Furfaro, secondo cui si tratterebbe di un'operazione non fine a se stessa, ma di una concreta operazione di non consumo del suolo. Sarà anche così, su questo non entriamo nel merito, forse non consumeremo il suolo, ma è sicuro che un solo metro quadrato di commercio in più consumerà la pazienza degli imprenditori."

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angela

    13 Febbraio @ 18.51

    proprio cosi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Parma 1913

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga: marocchino in manette

Studente straniero 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro