10°

20°

Parma

Ottantasettenne derubata della pensione

Ottantasettenne derubata della pensione
Ricevi gratis le news
1

di Laura Frugoni

Questo mese sarà più duro degli altri, per lei. Anche se la primavera finalmente s'è fatta vedere e il sole potrà scaldarle le ossa nelle passeggiate del mattino. Questo maggio è iniziato che peggio non si poteva: perché Ada (che non si chiama così: privacy assicurata per lei e la sua famiglia) dovrà tirare avanti senza la pensione, soprattutto dovrà cercare di dimenticare quello che è successo ieri mattina, come gliel'abbiano portata via a tradimento. Quel gesto rapido e vile. Ada ha 87 anni: un'età in cui magari la tua vita di ieri, i ricordi lontani non riesci più a tenerli tutti bene stretti. Ma le ferite sono più lente a rimarginarsi. E c'è quel senso di fragilità che cresce dentro, forse la prova più grande del diventare vecchi. Ieri mattina era andata a ritirare la pensione nell'ufficio postale di largo Mercantini, il piazzaletto a due passi da via Pellico. «Sono andata prima a fare la spesa, ma alla posta avevo preso il numero, sperando di fare in tempo», racconta Ada. Ha fatto in tempo: quando il suo numero si è acceso, s'è avvicinata all'impiegata che le ha allungato il piccolo tesoro (circa cinquecento euro) infilato in una bustina di plastica, Ada l'ha messo nella borsetta e si è avviata verso l'uscita.
«Si vede che mi hanno tenuto dietro, perché ero appena a dieci passi dalla posta quando sono arrivati quei due». Ada aveva appeso a un braccio il sacchetto della spesa, dall'altra parte teneva la borsa. Forse non aveva avuto il tempo di chiuderla bene, ma i due uomini che le si sono avvicinati all'improvviso («uno da una parte e uno dall'altra») sono stati velocissimi: l'anziana ha sentito soltanto qualcuno che le strisciava contro, uno «struscio» leggero, da professionisti del borseggio, e intanto una mano s'intrufolava nella borsa, pescava la busta con la pensione. Quella volevano: il resto è rimasto al suo posto, portafogli compreso. Ada s'è accorta subito di quel che era successo: dopo quello strano «scontro», istintivamente ha frugato in borsetta per sentire se c'era la busta ma la busta non c'era più. E' scattato l'allarme, in largo Mercantini sono arrivati immediatamente i carabinieri della stazione Parma Oltretorrente e i colleghi del Radiomobile, ma ormai i borseggiatori chissà dove s'erano rintanati. 
A quanto pare, di indizi in mano per scovarli ce ne sono pochini. La pensionata non ha quasi avuto il tempo di vedere quei due, non vi sarebbero testimoni in grado di mettere insieme un identikit abbastanza fedele. A parte il personale dell'ufficio postale, nel piazzale in parecchi non si sono accorti di nulla. «I carabinieri? Non li abbiamo neanche visti», riferivano dal bancone della panetteria di fianco, immersi nel febbrile via vai del sabato mattina. Ada è stata brava: ha parlato con i carabinieri per fare la denuncia, ha frugato nella memoria, s'è sforzata di ricordare. Poi è arrivato il crollo, la disperazione: «E ora come faccio ad andare avanti?». «E' tutto il giorno che piange, c'è rimasta così male - confidava nel pomeriggio la figlia accorsa a consolarla insieme alla nipote, e ingoiava anche lei il nodo in gola pensando «a questi anziani che non vedono l'ora arrivi il primo del mese per ritirare la pensione e poi invece...». E poi invece guarda cosa va a capitare. «Almeno non le hanno fatto del male, non l'hanno fatta cadere: per noi va già bene così». Giusto. Almeno Ada sta bene. Però resta dentro anche l'amarezza, il senso di ingiustizia che ti prende allo stomaco davanti a un anziano violato. E quelli li tira fuori la più giovane della famiglia, la nipote di Ada: «Si sa che tutti i primi del mese gli anziani vanno a prendere la pensione. Perché non fanno qualcosa, perché non rafforzano la vigilanza davanti alle poste, in quella mattina?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • merilu'

    03 Maggio @ 13.18

    Spero che questi due "coraggiosi e eroici "ladri di questa povera ottantasettenne usino i soldi rubati tutti in medicine!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: