24°

prevenzione

Ragazzini in centro per la «vasca»: controlli a tappeto

Blitz in galleria Polidoro e in via Mazzini. Casa: «Mercoledì un tavolo in prefettura»

Controlli in Galleria Polidoro

Controlli in Galleria Polidoro

3

 

A grandi linee, basta osservare il cielo sopra via Mazzini, per capire che aria tirerà all'altezza del suolo. Piove, e le gallerie e i portici di una delle strade cardine del centro s'imbottiscono di ragazzini più o meno urlanti, più o meno «ingombranti», più o meno astiosi o bendisposti verso il resto del mondo. C'è il sole, e allora la folla under 18 si disperde in cerca di spazi aperti.
Ieri, né l'uno né l'altro caso. Non pioveva, ma non era nemmeno un granché di giornata. Così, il sabato pomeriggio dei ragazzi s'è concentrato in centro, ma non solo nei suoi tratti coperti. Così, i passanti e le forze dell'ordine non sono state obbligati ad aprirsi una strada in mezzo al muro di teenager che spesso (soprattutto di sabato pomeriggio) si forma sotto i portici di via Mazzini. Quasi deserte di ragazzi le gallerie: la Bassa dei Magnani e la Polidoro, dove anche superare i pochi gradini trasformati in poltroncine da giovanissimi può essere un problema. Qui infatti, nelle scorse settimane, tre minorenni sono anche state sanzionate dalla Polizia municipale, dopo aver dimostrato di non aver alcuna intenzione di lasciare un varco a chi voleva passare. Erano ragazze: a dimostrazione che lo stordimento da testosterone non è esclusiva maschile.
Nel pomeriggio, pattuglie congiunte di polizia municipale, polizia di stato e carabinieri hanno percorso le vie nelle quali i commercianti si sentono più assediati. Avviene da un po' di fine settimana ormai, da quel sabato (di pioggia), nel quale le telefonate degli esercenti resero necessario l'invio di più pattuglie appiedate, per aprire il muro umano fermo sul lato coperto di via Mazzini e nelle gallerie. Ieri, la folla di adolescenti s'era distribuita anche sulla Piazza, in via Cavour e lungo via Farini. Qualcuno è stato identificato, qualcuno che sembrava un po' più su di giri di altri s'è calmato alla vista delle divise. Momenti di tensione sembra che non ce ne siano proprio stati.
In ogni caso, la questione (senza per questo parlare di baby gang) resta all'ordine del giorno di chi si occupa di centro e di sicurezza. «Insieme con la questura e i carabinieri stiamo cercando di tenere la situazione sotto controllo» dice l'assessore comunale Cristiano Casa, che ricorda quanto gli è stato riferito dai negozianti con i quali s'è incontrato nelle ultime settimane: «Mi hanno fatto notare che si ripetono atteggiamenti di maleducazione che non devono essere tollerati». Ma che non possono nemmeno essere affrontati solo con strumenti repressivi. «Per mercoledì, il prefetto ha convocato un tavolo per parlare di disagio. Oltre alle forze dell'ordine parteciperanno rappresentanti del mondo della scuola, dei servizi sociali e dell'Ausl. Il fenomeno va analizzato nei suoi aspetti più profondi».r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    17 Febbraio @ 11.49

    IO NON SOPPORTO I PIAGNISTEI E LE SMOCCOLATE DI CHI CERCA, IN OGNI MODO DI ANALIZZARE, DI , VAGLIARE, SVISCERARE CERTI FENOMENI, SEMPRE CON IL LATENTE OBIETTIVO DI MINIMIZZARE, GIUSTIFICARE, COCCOLARE, VIZIARE GLI IMBECILLI ADOLESCENTI, PER I QUALI BASTA Il BASTONE . LA COLPA è SEMPRE DELLA SOCIETà, DELLA SCUOLA, DELLA TV, DELLA CRISI, TUTTO E TUTTI, MENO CHE DELL'IDIOZIA CONGENITA DI QUESTI ANTROPOIDI IN ERBA, CHE CAPISCONO SOLO LA VIOLENZA, IN pARTENZA ED IN ARRIVO, SUGLI AlTRI E SU DI LORO STESSI.

    Rispondi

  • RENZ

    17 Febbraio @ 08.53

    R E N Z

    BENE! Se dopo i ragazzini rimane il tempo di cercare le bande di criminali internazionali che OGNI NOTTE e ogni GIORNO saccheggiano abitazioni e aziende parmensi... saremo grati alle loro Eccellenze.

    Rispondi

  • the mari

    17 Febbraio @ 08.18

    l'articolo ora dice " senza per questo parlare di baby gang" ????? Ma avete fatto un paginone l altra settimana sostenendo l esatto contrario, destando allarme sociale , dipingendo la ns città come un pericoloso sobborgo di qualche realtà metropolitana, animando contrapposizioni generazionali, ipocriti moralismi, teorie socio giustizialiste nei confronti di ignari ( spesso troppo spesso ignari) genitori... Mi auguro che dalla relazione di servizi che si terrà mercoledì possano essere esaminati anche gli effetti distortivi che certi articoli di stampa possano avere sull' equilibrio e la serena convivenza di una società. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - E' vero: abbiamo inventato tutto. Adesso lo vada a spiegare al 15enne di viale Osacca o alla ragazza pestata al parco e finita in ospedale o allo studente del Bertolucci salvato in extremis da un altro studente. Vede: lei ha ragione a chiedere alla stampa di fare il suo dovere, ma anche voi lettori dovete fare il vostro. Noi su questo tema abbiamo scritto molte volte,e il sottoscritto - anche recentemente ad Agorà su TV Parma - ha più volte ribadito che per fortuna siamo lontani da tragedie come quelle di via Isola e del federale. Ma proprio perchè abbiamo già vissuto episodi del genere (e l'uccisione di Guri non è lontana 30 anni...) è meglio stare con la guardia alta, e intervenire prima che sia troppo tardi. Se the mari fosse al posto del padre di cui si parla oggi in prima pagina, forse farebbe meno ironia......

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon