15°

29°

Aggressione: la testimone

«Lo hanno buttato a terra e tempestato di calci e pugni»

Il racconto di chi era presente al pestaggio di viale Gramsci

«Lo hanno buttato a terra e tempestato di calci e pugni»
Ricevi gratis le news
17

 

«Li ho visti scendere dall'autobus: un gruppetto di ragazzi che si sono messi a spintonare quello studente fermo alla pensilina, a tirargli la giacca. 

Fino ad allora io lui non l'avevo notato, stava dietro di me. L'ho visto dopo, quando è cominciato il pestaggio. “Staranno scherzando, saranno amici” ho pensato, ma un istante dopo il ragazzo era a terra e continuavano a tempestarlo di calci e pugni». 

(...) « Il ragazzo supplicava “ti giuro che non ho fatto nulla”, ma continuavano a picchiarlo e nessuno faceva niente. E' stato terribile».l.f.....................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandro

    18 Febbraio @ 01.40

    A quindici anni giravo per Parma solo o con amici, quante ragazze impegnate che ho salutato... Bisogna reagire non si può andare avanti così, siamo tutti spaventati ad uscire di casa dopo una certa ora in certe zone di Parma, sono schifato dal non sentirmi protetto dalle forze dell'ordine, che si nascondono con frasi del tipo:"non sempre interveniamo, tanto li liberano subito. Mentre noi ancora compiliamo i verbali..." oppure: "non ci sono i soldi per la benzina dei veicoli, non possiamo essere presenti ovunque...". Che paese di pagliacci, come possiamo insegnare agli altri le nostre leggi se la pigrizia e la disorganizzazione, prevalgono sulla tutela dei cittadini? Saremmo una città di razzisti se un Tunisino fosse stato massacrato da cinque ragazzi parmigiani? Riflettete, per favore... Disponibile a contribuire alla colletta biglietti per espatrio. Concludo portento tanti auguri al povero ragazzo e a tutta la sua Famiglia. Parmigiani su la testa

    Rispondi

  • Sara

    17 Febbraio @ 23.04

    Sarebbe meglio che le forze dell'ordine guardassero queste cose anziché girare comodamente con l'auto detector a dare multe!!

    Rispondi

  • filippo

    17 Febbraio @ 21.45

    LETTORE PRESENTE: quello che dici è così logico, che in qualunque paese normale il tunisino sarebbe stato rispedito a casa in 10 minuti, qui invece non ci sta la volontà di cacciare questa gente, forse perchè si pensa che domani voteranno e voteranno tutti per un partito....

    Rispondi

  • sabcarrera

    17 Febbraio @ 20.46

    Ma Renzi non ha detto che la microcriminalità è un'esagerazione della stampa?

    Rispondi

  • presente

    17 Febbraio @ 18.39

    Ecco che la cosa diventa tragicomica: la tragedia di un ragazzo pestato da questi nuovi italiani, tra l ' indifferenza di tutti e la postuma indignazione di altrettanti, la comicità della"taglia" ( si vede che a qualcuno fare lo sceriffo gusta assai ) di chi si è voluto fare pubblicità e di nuovo la tragedia che consiste nel saper già chi è il capo degli aggressori, un tunisino minorenne. Ora, a prescindere da taglie, testimoni, reticenze e omertà ( e poi parlano male dei meridionali, nella nordica Parma ) se l 'aggressore è già noto, non lo si potrebbe andare a prendere e rispedire a casa propria? Lo stato non ha soldi? Offro io il biglietto sul traghetto, ovviamente in economy e di sola andata. E i suoi gregari??? Non penso siano "nostrani " forse non riuscirò a offrire anche a loro il biglietto, ma con una bella colletta penso di raggiungere l 'obiettivo in poche ore. Meditate gente.... Meditate.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

6commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti