-1°

Parma

L'erba del vicino: che cosa accade a Reggio e Piacenza

Ricevi gratis le news
3

“L'erba del vicino” è una rubrica settimanale che ci racconterà che cosa accade nelle province di Reggio e Piacenza, per confrontarci, appunto, con i vicini.

REGGIO

 Emergenza sicurezza -  Anche a Reggio la questione sicurezza è in primo piano, dopo numerosi episodi che hanno fatto parlare oltrEnza di "Far west Reggio". La Lega ha chiesto lo stato di emergenza (e oggi l'on. Assandri incontrerà prefetto e questore reggiani), e il sindaco annuncia pattugliamenti della polizia municipale 24 ore su 24. Intanto è stato arrestato il "rapinatore seriale": in tre mesi avrebbe messo a segno 7 colpi con il coltello: vittime edicolanti, un barista e uin parcheggiatore. Infine sono sfuggiti alla cattura i ladri che hanno effettuato un raid in cinque aree di servizio: ma hanno lasciato impronte, e potrebbero esserci collegamenti con gli episodi analoghi dei giorni precedenti a Parma,

 Tifosi in festa - Gioia doppia, in questi giorni, per i tifosi della Reggiana: da una parte la promozione dei granata in serie C1, dall'altra la sempre più probabile retrocessione in B dei crociati. Inevitabile che, durante i cortei in piazza San Prospero, molti cori (più o meno eleganti) fossero indirizzati ai “cugini”, dopo anni in cui i tifosi reggiani hanno dovuto masticare amaro davanti alla tv, mentre il Parma riusciva addirittura ad alzare coppe europee. Ed ora, l'invito all'allenatore Pane è “Portaci a Parma”: ma per quello servirà una nuova promozione dei granata, oppure una nuova clamorosa retrocessione crociata. (un video su You Tube documentava alcuni cori dedicati al Parma)

Stazione Mediopadana - Ricordate la struttura dell'Alta velocità aggiudicata a Reggio che prevalse su Parma? Dopo le perplessità dei mesi scorsi, ora l'iter sembra procedere regolarmente. La stipula del contratto dovrebbe avvenire entro l'estate: quindi l'azienda assegnataria avrà tre mesi di tempo per la progettazione esecutiva. L'inizio del cantiere è previsto entro l'anno, la fine dei lavori nel 2011.

Riapre la Pietra - Una notizia che interessa anche moltissimi escursionisti parmigiani: verso metà maggio, dopo un anno e mezzo, riaprirà il sentiero della Pietra di Bismantova, che era stato chiuso per motivi di sicurezza fra numerose polemiche.

Ligabue a New York – Una doppia mostra con 11 quadri inediti dell'artista naif: prima una esposizione a Palazzo Reale di Milano (20 giugno – 9 novembre); poi una mostra al Metropolitan di New York.

PIACENZA

Bimbo salvato dalla leucemia -  Da Piacenza una bella notizia che accende speranze: un bambino piaventino di 6 anni, malato di leucemia, è stato sottoposto a Pavia ad un trapianto di midollo osseo, grazie a un donatore trovato all'estero.

Navigazione sul Po “debole” - Piacenza turismi ha elaborato il piano industriale. Fra i punti di debolezza, viene individuato il settore della navigazione del Po: “Gli investimenti non hanno dato i frutti sperati”.

Expo Milano: “C'è anche Piacenza” - Come Parma, anche Piacenza chiede di essere coinvolta nell'ambito delle manifestazioni che caratterizzeranno l'Expo milanese del 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo Reggiani

    05 Maggio @ 11.59

    Mediopadana sì o no e dove? "topi" È un altro rimasuglio del Prodi prima maniera, quello del 1994, o giù di lì, dove aveva già manifestato la sua propensione alle visite brevi a Palazzo Chigi. Un’esperienza ripetuta uguale nel 2006. Repetita juvant. Oltre che nella durata dei suoi governi il Professor Prodi dev’essere deboluccio anche in geografia visto che ha posto la stazione mediopadana dell’Alta Velocità, quindi tra Milano e Bologna: 219 km ferroviari, a Reggio Emilia, cioè a 157 km da Milano e 62 da Bologna. Una scelta che si può giustificare nell’amore per la propria terra, ma che deve fare i conti anche con l’invariabilità del metro; quello internazionale. Essendo a nostra volta giustificatamente innamorati della nostra terra facciamo due conti se si fosse tenuto conto della metrologia. Da Milano a Parma i chilometri (sempre ferroviari) sono 129 mentre da Parma a Bologna sono 90. Ancora un po’ “scentrati” ma sempre di meno che con l’altra opzione. Non bisogna poi ignorare che Parma è uno snodo ferroviario che ha buone prospettive di ampliamento: a sud è collegata con La Spezia ed a nord va a Brescia e potrebbe tornare a raggiungere Mantova (come ai bei tempi della Società Veneta) ed anche Verona: insomma è un asse nord-sud che si interseca con quello est-ovest. Diciamola tutta: la vera metà strada tra Milano e Bologna (cioè 109 km) si troverebbe a Fidenza, posizionata a 107 km da Milano. Forse Fidenza è un po’ piccola come città per giustificare una stazione così importante e quindi bisogna rivolgersi ad un centro maggiore. Un fattore discriminante per la scelta si trova già nelle distanze in gioco e quindi si rileggano attentamente i numeri sopra citati. Per essere equi fino in fondo c’è un altro dettaglio da considerare: essendo obbligatorio fermarsi a Piacenza, importantissimo snodo ferroviario. Considerando la distanza tra Piacenza e Bologna i chilometri diventano 147, per cui la metà sono 73,5. Parma dista 57 km mentre per Reggio sono 85, qui la differenza gioca a favore di Reggio per 4 km (16 di Parma contro 12). Rientra in ballo la questione dell’intersezione nord-sud che c’è a Parma. E qui da buon parmigiano non posso che tacere perché quando parla il cuore la ragione può andare in secondo piano. Meglio lasciare discutere persone meno coinvolte dall’appartenenza a questa o quella città. Eppure “Mediopadana” vuol dire che sta in mezzo alla pianura padana di cui Milano è idealmente un vertice. Piacenza vi è già un po’ più nel mezzo. (fonte delle distanze citate è quella della linea ferroviaria Milano Bologna alla sua origine). Grazie e cordiali saluti. Paolo Reggiani

    Rispondi

  • il Perozzi

    04 Maggio @ 22.24

    Che bisogno c'e' di parlare delle teste quadre?

    Rispondi

    • Paolo Reggiani

      06 Maggio @ 09.13

      Perché c'è bisogno di parlare delle "teste quadre"? Gentile amico forse Lei vive in un altro mondo e dimentica che il nostro pianeta è diventato un villaggio. Conoscersi significa crescere, apprendere, far tesoro delle esperienze altrui. È una buona doccia di umiltà, talvolta. Serve a verificare certe scelte, ispirarsi dove gli altri, e a volte con più semplicità, riescono a far meglio. Significa soprattutto dimostrare che non è vero che a Parma hanno tutti la "puzza sotto il naso", come invece la sua curiosa domanda, ahimé, dimostra. Son finiti i bei tempi dei campanilismi sfegatati. Incominiciamo a ragionare nei termini di una lunga città lineare che va da Parma a Modena (o meglio da Piacenza a Bologna). Magari inventandosi una bella linea di metropolitana che colleghi velocemente le località, anche quelle minori (e qui Parma è già un passettino avanti). Chissà, caro amico, forse scoprirà che anche al di là di qualche torrentello la gente ha le stesse sembianze. E consideri che ho buone ragioni per riconoscere quelle differenze che ancora sussistono tra due culture così vicine. La mia speranza è che queste diversità spariscano. Spero di aver contribuito a dileguare 'sì amletico dubbio. Un caro saluto. Paolo Reggiani

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5